www.flickr.com
photos in People reading- Comment as many as you add
IL BLOG DEL GRUPPO DI LETTURA HA CAMBIATO CASA; IL NUOVO INDIRIZZO è http://gruppodilettura.wordpress.com/

« Home | leggiamo: paul ginsborg, _ il tempo di cambiare _,... » | leggere, di notte » | maratona dei racconti: si vede sul sito della bibl... » | vivere vs leggere: in condizioni estreme. l'esper... » | vivere vs leggere: cechov » | alcune notizie sui GAS - GRUPPI D'ACQUISTO SOLIDAL... » | gruppo di lettura, cervia: tracce di letture » | _ CUORI IN INVERNO _ cervia, la biblioteca regala ... » | anna karenina, messaggio da adele » | i libri del 2004, l'elenco aggiornato »

stephen king, _ stagioni diverse _, secondo antonio

----messaggio di Antonio P. --------



Appunti di lettura su:

Stagioni diverse di Stephen King



(Letti solo 3 racconti)

- Le ali della libert�

Il linguaggio: piatto, scarno, senza particolari finezze di scrittura. Come per gli altri tre racconti la scrittura di King mi ricorda molto il linguaggio parlato, a volte farcito di ripetizioni, di modi di dire popolari, di espressioni volgari reperibili del resto anche nel linguaggio "basso" di tutti i giorni. Noto che similmente a quanto accade nei racconti orali, ci sono i fatti, gli accadimenti e non le spiegazioni ed i perch�. In questo racconto il linguaggio usato mi sembra bene adatto all'ambiente nel quale la storia si svolge: il carcere con la sua vita interna senza tempo, con i suoi accadimenti sempre uguali, con un futuro indefinito, dove la dimensione del tempo � piatta e per chi deve scontare l'ergastolo addirittura infinita.

La storia: � pi� simile ad una favola che ad un fatto che pu� realmente accadere. Anche se la vita carceraria vi � descritta minuziosamente, gli accadimenti descritti sono irreali, una favola appunto; un buco in un muro non pu� restare celato alle guardie per 27 anni solo perch� c'� davanti un manifesto o solo perch� il protagonista si d� da fare per far risparmiare le tasse alle guardie e al direttore. Quando Andy Dufresne fugge � difficile credere che sporco lurido di sterco e nudo possa trovare facilmente il modo di non farsi riacciuffare e di andare a ritirare i suoi denari tutto pulito e vestito di fresco. E' la sublimazione di un sogno di libert� lungamente atteso e anche a chi legge pu� far piacere credere che si possa fuggire di prigione in quel modo, vendicandosi dei soprusi subiti da parte del direttore della prigione.

- L'allievo

Il linguaggio: come sopra.

La storia: contiene ancora pi� che nel primo racconto elementi irrazionali che in un contesto ,che si vorrebbe preciso come in un racconto giallo, non dovrebbero esserci; il ragazzo, che senza che ci venga detto un perch� e quasi all'improvviso, massacra a martellate un povero barbone. Il vecchio nazista che senza quasi reagire si fa irretire da un ragazzino, il suicidio del nazista che sembra un po' abborracciato giusto per far andare avanti la storia verso il prevedibile epilogo.

- Il corpo

Il linguaggio: sembra pi� vicino ad un racconto orale che ad una pagina scritta.

Stesse considerazioni gi� fatte.

La storia: ha i tratti di un racconto picaresco, di avventure sulla strada da parte di ragazzi che cercano il fatto eccezionale e l'avventura. Mi vengono in mente "Pian della tortilla" di John Steinbeck e "Nel regno di Acilia" di Marco Baliani.

Anche quest'ultimo usa un linguaggio popolare, addirittura impiega il dialetto, la stesura � quella di un racconto orale, ma mi sembra che l'indulgere voluto di King sulla grevit� del linguaggio vada a scapito dei momenti poetici che, pure esistendo, non sono cos� alti come in Baliani. Per Steinbeck, nel confronto con King, lo trovo leggero, arioso, sottile, umoristico, mentre King � greve, pesante, a tratti sconclusionato. Anche quando vorrebbe essere poetico come nel caso dell'apparizione del cerbiatto, l'emozione che dovrebbe trasmettere non mi � parsa convincente.

Purtroppo non ho letto stagioni diverse ma posso presumere che il linguaggio utilizzato sia simile a quello che King utilizza in altre sue opere: non mi sembra per niente piatto!! Ogni personaggio ha il suo caratteristico modo di parlare, e tutta la narrazione � pervasa da un sottile filo di ironia che rende la lettua piacevole. Non mi sembra che manchino poi metafore e figure stilistiche varie, oltre che momenti emozionanti ben descritti!

Enjoyed a lot! » »

Very cool design! Useful information. Go on! video editing schools

Posta un commento

Links to this post

Crea un link

gruppodilettura@gmail.com
INCONTRO NAZIONALE
DEI GRUPPI DI LETTURA,
30 settembre Arco di Trento

Prossimi appuntamenti GDL
I consigli di lettura per l'estate
I libri che abbiamo letto

Ultimi post pubblicati

Google
Web gruppodilettura




Subscribe in Bloglines

il blog del Gdl via email

Grazie a FeedBurner


Home page



Il sito della Biblioteca di Cologno Monzese
Il sito della Biblioteca di Cervia
Il forum dei lettori della biblioteca di Cologno
Associazione amici della biblioteca di Cologno

QUEL CHE FANNO GLI ALTRI
Libridine, gruppo italiano on line
Gruppo di lettura, a Cervia
+Il gruppo di lettura della Biblioteca Provinciale "A. C. De Meis" di Chieti
Gruppo di lettura "Tra le righe", a Reggio Emilia
Leggendo Leggendo, gruppo di lettura a Piacenza
Scuola Blog, Piacenza
Gruppo di lettura a Trento
Il GdL della Biblioteca di Melegnano
Il GdL della Biblioteca di Segrate
"Luogo Comune", il GdL di Vignate
Il GdL della Biblioteca di Novate Milanese
"Il salotto della poesia", il GdL della Biblioteca comunale di Arese
BombaCarta
Blottagono
Blog dei circoli di lettura
Il Gruppo di lettura di Rozzano (MI)
Lettori accaniti
Bookclub, Roma
Lanternati
Il gruppo di lettura del Guardian
I gruppi del New York Times
ALTRI BLOG
Il blog di Biblaria
Fogliedivite
Letture e riletture
Romanzieri.com
Il comodino del piacentino
Popinga
Marchitelli
Letturalenta
Cazzeggi letterari
Giulio Mozzi
Diritto e cultura
Booksblog
RedazioneVoland
Il blog di Grazia
The tentacle and the city
Arci bookcrossing, Torino
Alcuni autori di cui ci siamo occupati
Paul Auster
Camilla Baresani
Walter Benjamin
Miguel Benasayag
Erri De Luca
Jonathan Franzen
Paul Ginsborg
Milan Kundera
Nicolaj Leskov
Marco Lodoli
Antonio Munoz Molina
Vladimir Nabokov
Laura Pariani
Nuto Revelli
Lev Tolstoj
J. Saramago
W.G. Sebald

  • Google
  • Wikipedia
  • Firefox


  • Creative Commons License
  • I contenuti di _Gruppo di Lettura sono regolati da una licenza Creative Commons.
  • __FEED ATOM

  • Technorati Profile