www.flickr.com
photos in People reading- Comment as many as you add
IL BLOG DEL GRUPPO DI LETTURA HA CAMBIATO CASA; IL NUOVO INDIRIZZO è http://gruppodilettura.wordpress.com/

« Home | KUNDERA, IL SIPARIO (2) - Le scene di Balzac e i f... » | KUNDERA, IL SIPARIO, ri-leggere. Con attenzione » | IL SIPARIO, E' IN BIBLIOTECA » | MUNRO, QUANTA PASSIONE: DICO ANCHE LA MIA » | SCRITTURA RIDONDANTE E L'ACCOGLIENZA DEI TESTI - d... » | ALICE MUNRO, "PASSIONE" SENZA PASSIONE - di Antoni... » | I TESTI CHE CI TRASFORMANO - di Adele S. » | LO SCRITTORE PORTA LA SCINTILLA: QUEL CHE BRUCIA L... » | LEGGERE LOLITA A TEHERAN - Proposta di lettura di ... » | LEGGIAMO KUNDERA? »

KUNDERA, IL SIPARIO (3). ROMANZO, DISTANZA IRONICA, LA PROSA DELLA VITA e le passioni (dei personaggi)_

La forza dell'ambiguità, dell'enigma, la distanza ironica di chi narra è una delle cose più grandi del romanzo e dei racconti. La *passione* o la mancanza di passione (come la crudeltà, la bontà, l'astuzia, l'amore, l'odio ecc.) fa parte del mondo dei personaggi, è un problema loro averla o non averla, ed è una questione tutta interna al romanzo.


25aprile a cervia
Kundera riprende quanto dice Hegel del poeta lirico: è egli stesso il contenuto della sua poesia. Dà parola al suo mondo interiore per suscitare negli ascoltatori i sentimenti e gli stati d'animo che provoca. Il *romanziere invece, distoglie lo sguardo da sé stesso*, si vede a distanza (si occupa di altro). E questa distanza la tiene anche nei confronti dei suoi personaggi, degli ambienti, delle storie.


Insomma sa che nessuno è quello che crede di essere, che il malinteso è diffuso e che proietta sugli individui "la tenue luce del comico". Presente anche su Emma Bovary: una luce di tenera ironia non l'abbandonerà più, nemmeno lungo il cammino verso la morte ormai così vicina (pag. 103).



Dunque, il romanziere guarda sé e gli altri con un leggero distacco ironico, perché questo è l'unico modo per creare personaggi credibili e non fantocci al servizio di un'idea. Per disegnare ambienti e situazioni che vadano all'"anima delle cose". Un concetto correlato che sta a cuore a Kundera è quello di "humor", tipico del romanzo, che rivela la realtà nella sua *ambiguità*, come un *enigma*, in cui le cose perdono il loro significato apparente, in cui l'uomo che ci sta di fronte non è quello che pensa di essere (pag. 121).




In _ I testamenti traditi _, scrivendo di Salman Rushdie, Kundera accennava alla natura del romanzo come di "un universo alieno" […] un inferno nel quale la verità unica non ha potere e la satanica ambiguità trasforma ogni certezza in enigma".



Questa distanza ironica, che è la forza del romanzo (altrove Kundera a ricordato come Rabelais avesse fondato questa forma d'arte sulla sospensione di ogni giudizio morale), rende anche la scrittura, la voce che narra, lo sguardo sulle scene, le situazioni e i personaggi immersi nella "prosa della vita". Il mondo della prosa è quello in cui Don Chisciotte e Sancio si devono preoccupare dei denti, rotti, o che fanno male: una questione che a Omero non verrebbe mai in mente per Achille (Il Sipario, pag. 21).




Addirittura, Kundera ci ricorda che Flaubert, al momento di "squarciare la sua crisalide lirica", cominciò a lamentarsi della *mediocrità dei suoi personaggi*. "E' lo scotto da pagare a quella *passione* (eccola che ritorna) che rappresentano ormai per lui l'arte del romanzo e il suo campo di esplorazione, la prosa della vita (pag. 102).

Categorie: ,

Links to this post

Crea un link

gruppodilettura@gmail.com
INCONTRO NAZIONALE
DEI GRUPPI DI LETTURA,
30 settembre Arco di Trento

Prossimi appuntamenti GDL
I consigli di lettura per l'estate
I libri che abbiamo letto

Ultimi post pubblicati

Google
Web gruppodilettura




Subscribe in Bloglines

il blog del Gdl via email

Grazie a FeedBurner


Home page



Il sito della Biblioteca di Cologno Monzese
Il sito della Biblioteca di Cervia
Il forum dei lettori della biblioteca di Cologno
Associazione amici della biblioteca di Cologno

QUEL CHE FANNO GLI ALTRI
Libridine, gruppo italiano on line
Gruppo di lettura, a Cervia
+Il gruppo di lettura della Biblioteca Provinciale "A. C. De Meis" di Chieti
Gruppo di lettura "Tra le righe", a Reggio Emilia
Leggendo Leggendo, gruppo di lettura a Piacenza
Scuola Blog, Piacenza
Gruppo di lettura a Trento
Il GdL della Biblioteca di Melegnano
Il GdL della Biblioteca di Segrate
"Luogo Comune", il GdL di Vignate
Il GdL della Biblioteca di Novate Milanese
"Il salotto della poesia", il GdL della Biblioteca comunale di Arese
BombaCarta
Blottagono
Blog dei circoli di lettura
Il Gruppo di lettura di Rozzano (MI)
Lettori accaniti
Bookclub, Roma
Lanternati
Il gruppo di lettura del Guardian
I gruppi del New York Times
ALTRI BLOG
Il blog di Biblaria
Fogliedivite
Letture e riletture
Romanzieri.com
Il comodino del piacentino
Popinga
Marchitelli
Letturalenta
Cazzeggi letterari
Giulio Mozzi
Diritto e cultura
Booksblog
RedazioneVoland
Il blog di Grazia
The tentacle and the city
Arci bookcrossing, Torino
Alcuni autori di cui ci siamo occupati
Paul Auster
Camilla Baresani
Walter Benjamin
Miguel Benasayag
Erri De Luca
Jonathan Franzen
Paul Ginsborg
Milan Kundera
Nicolaj Leskov
Marco Lodoli
Antonio Munoz Molina
Vladimir Nabokov
Laura Pariani
Nuto Revelli
Lev Tolstoj
J. Saramago
W.G. Sebald

  • Google
  • Wikipedia
  • Firefox


  • Creative Commons License
  • I contenuti di _Gruppo di Lettura sono regolati da una licenza Creative Commons.
  • __FEED ATOM

  • Technorati Profile