www.flickr.com
photos in People reading- Comment as many as you add
IL BLOG DEL GRUPPO DI LETTURA HA CAMBIATO CASA; IL NUOVO INDIRIZZO è http://gruppodilettura.wordpress.com/

30.9.05

maratona dei racconti; cologno monzese

Stefano Longarini racconta Sefarad di Antonio Munoz Molina. Cliccate per una verisone più grande della foto

maratona dei racconti; cologno monzese

Lelia Serra, biblioteca di Cervia,racconta Asce di guerra, di Vitaliano Ravagli e Wu Ming.
Cliccando sulla foto se ne vede una versione più grande ed è disponibile anche una in alta risoluzione. Sono visibili anche (su Flickr) altre foto della maratona dei racconti. Altre se ne trovano qui sotto e altre ancora seguiranno nei prossimi giorni

maratona dei racconti; cologno monzese

Gli amici della biblioteca di Cervia: Giancarlo Cerasoli racconta Asce di guerra, di Vitaliano Ravagli e Wu ming

maratona dei racconti; cologno monzese

Bianca e Brunella, della Biblioteca di Cervia. Gli amici di Cervia hanno narrato Asce di guerra, di Vitaliano Ravagli e Wu Ming

maratona dei racconti; cologno monzese

Uno scorcio della scenografia della magica notte dei racconti, 24 settembre 2005. (Come sempre, cliccando sulla foto se ne vede una versione più grande. La foto è disponibile anche in alta risoluzione)

29.9.05

GDL in riunione giovedì: un libro di cui vogliamo parlare


Le "regole" sono quelle già indicate da Luca (qui); eccole comunque:
Non si discuterà di un solo libro ma di molti libri.
Ognuno di voi potrà parlare (seguendo le regole sotto abbozzate) di un libro che sta leggendo o che ha letto o di cui comunque ha voglia e bisogno di parlare.
Ecco le regole del gioco (da discutere e modificare, se necessario):
1) La scelta del libro è totalmente libera
2) Il libro scelto va comunicato ai componenti del GdL (mandandolo in posta elettronica) entro il 2 ottobre;
3) Nel primo giro di tavola ognuno avrà a disposizione cinque minuti per dire sinteticamente qual è la molla che la lettura di quel libro ha fatto scattare; non dovrà né riassumere né raccontare il libro, ma solo dirci come e quando lo ha incontrato, qual è stato il vissuto di lettura, che cosa è rimasto e che cosa vuol consegnare agli altri di quella lettura. Dirà se c'è un personaggio con cui si è identificato e se questo ha influito sull'esito della lettura.
4) Nel secondo giro di tavola ognuno indicherà, tra quelle degli altri, la motivazione e il vissuto di lettura che sente più affine.
5) Infine cercheremo di individuare alcuni possibili elementi comuni o divergenti nelle scelte e nelle modalità di lettura del gruppo.
6) Se necessario la riunione sarà aggiornata a data successiva.

27.9.05

Narratori a Cologno - Luca F.


Luca ha raccontato Il lettore di Baghdad di J. YASSIN HUSSIN
Foto di Giovanni C.

Narratori a Cologno - Christopher W.


Christopher W. narra La storia di Donna Lupa di W.B.YEATS. Foto di Giovanni C.

Narratori a Cologno - Luigi G.


Luigi ha raccontato [;-)] Leggermente fuori fuoco di R. CAPA - Foto di Giovanni C.

Narratori a Cologno - Antonio P.


La notte della maratona dei racconti di lettura, Antonio ha narrato: Alessandro Manzoni, I promessi Sposi. In particolare, l'episodio di Don Rodrigo colpito dalla peste. Anche questa foto è di Giovanni C.

Narratori a Cologno - Bianca


Bianca, la notte della maratona dei racconti a Cologno Monzese. Bianca ci ha raccontato L’avventura di Walter Schnaffs di G. DE MAUPASSANT La foto è di Giovanni C.

Maratona Narratori 2005 a Cologno, alcune immagini - Carmen


Carmen ha raccontato La portinaia Apollonia di L. LEVI. La foto è di Giovanni C.

26.9.05

Russel Banks, Affliction - il libro di Stefano L

Cari amici del gdl,il libro di cui vorrei parlare alla prossima riunione è AFFLICTION di Russell Banks.
Ciao a tutti.
Stefano

La prossima riunione del Gruppo di lettura: ognuno parla del "suo" libro


Man Reading
Originally uploaded by a11sus.
Le regole spiegate da Luca F.

La prossima riunione - 6 ottobre - del Gruppo di lettura di Cologno sarà diversa dal solito: è una riunione multitesto e multitasking. Non si discuterà di un solo libro ma di molti libri. Ognuno di voi potrà parlare (seguendo le regole sotto abbozzate) di un libro che sta leggendo o che ha letto o di cui comunque ha voglia e bisogno di parlare.
Ecco le regole del gioco (da discutere e modificare, se necessario):
1) La scelta del libro è totalmente libera
2) Il libro scelto va comunicato ai componenti del GdL (mandandolo in posta elettronica) entro il 2 ottobre;
3) Nel primo giro di tavola ognuno avrà a disposizione cinque minuti per dire sinteticamente qual è la molla che la lettura di quel libro ha fatto scattare; non dovrà né riassumere né raccontare il libro, ma solo dirci come e quando lo ha incontrato, qual è stato il vissuto di lettura, che cosa è rimasto e che cosa vuol consegnare agli altri di quella lettura. Dirà se c'è un personaggio con cui si è identificato e se questo ha influito sull'esito della lettura.
4) Nel secondo giro di tavola ognuno indicherà, tra quelle degli altri, la motivazione e il vissuto di lettura che sente più affine.
5) Infine cercheremo di individuare alcuni possibili elementi comuni o divergenti nelle scelte e nelle modalità di lettura del gruppo.
6) Se necessario la riunione sarà aggiornata a data successiva.
Luca F.

io sto leggendo Bulgakov e ho appena letto Mastrocola - Paola Z


Sto leggendo molto e la cosa mi diverte. Il libro di Bulgakov - Il Maestro e Margherita e' a dir poco una meraviglia. Durante le vacanze ho letto "palline di pane" di PAOLA MASTROCOLA racconta la vacanza di una tipica famiglia italiana - mamma che parla con le valige, figlio adolescente che non parla affatto, neonata frignante e marito assente per lavoro. Ma sul bello adottano una capra...molto esilerante.
con affetto
paola

23.9.05

PRESTO, ANDIAMO A SENTIRE LE STORIE!


Bretagne, beach, Bigouden
Originally uploaded by luiginter.
L'appuntamento con la seconda Maratona dei racconti è per la notte di sabato - 24/25 settembre 2005: "Piccole storie nella Storia".
Sul sito della biblioteca di Cologno Monzese si trova il programma con l'elenco dei narratori e le storie che raccontano.
VENITE A SENTIRCI E A VEDERCI!!
Si comincia alle 18,30 - Siamo all'Auditorium di via Volta a Cologno Monzese

22.9.05

Leggere Conrad - di Vera

Mercoledi scorso sono stata fulminata da un film "Gabrielle"
Dai titoli di testa scopro che la storia è tratta da un racconto di Conrad, "Ricordo". Ricerca prima tra i miei libri, poi in biblioteca. Il racconto è parte di una raccolta chiamato "racconti inquieti" Leggerlo di un fiato è stato necessario.
Riscoprire la bellezza e la capacità descrittiva di Conrad è stato meraviglioso. Dalla prima riga, entri con tutti gli organi di senso nella storia. Non puoi arrestarti dal leggere finchè non arrivi alla fine.
La descrizione, l'analisi introspettiva è perfetta e attualissima.
Questo fa la differenza tra un grande scrittore e uno mediocre. Dedichiamo un gdl alla lettura di Conrad. Il film è comunque bello e molto fedele al testo

i libri che sto leggendo - Bianca V.


bukowski
Originally uploaded by Grevel.

carissimi,
In modo intenso sto leggendo: Asce di guerra di Vitaliano Ravagli e Wu Ming, Einaudi, Stile libero, 2004: e scoprirete perché voi che sarete alla 2° Maratona a Cologno il 24 sera...: grazie a Brunella che ha insistito tanto ed ha avuto la meglio.
Avevo appena finito: Il paese delle donne (ovvero la regione cinese delle tribù Moso, in cui vigeva fino alla rivoluzione di Mao la supremazia delle donne ), di Yang Erche Namu, Sperling & Kupfer, 2003. L'avevo avuto come consiglio di una lettrice per raccontarlo alla Maratona,poi, come vi dicevo,sono prevalse le asce di guerra.
E' tanto che volevo dire che mi piacciono moltissimo le foto selezionate per raccontarci i lettori che leggono. Sono le prime cose che vado a vedere quando apro il blog.
Ad Anna R.: ci speravo proprio che le piacesse Il fucile da caccia! a presto. Bianca V.- GdL di Cervia

Rettifica, cambiamo l'ordine dei temi dei prossimi incontri - Luca F

Cari amici e amiche,

Rettifico la data e l'argomento della prossima riunione del GdL. Come molti
di voi mi hanno fatto notare la discussione sul libro di Bulgakov era stata
programmata per un periodo più lontano. A questo punto proporrei di dedicare
la riunione del 6 ottobre alla seduta "multitesto-multitasking" e quella
successiva alla discussione di "Invito a una decapitazione". In questo caso
la data entro cui comunicarmi il libro da voi adottato (come da regole del
gioco precedentemente indicate) va anticipata al 1 ottobre.
Fatemi conoscere eventuali contrarietà, dopodichè invierò mail di conferma.
Luca F.

21.9.05

le prossime attivita' del gruppo di lettura: bulgakov; il libro "mitico" di ciascuno; l'associazione per il diritto alla lettura... - di Luca F.


pursuits
Originally uploaded by Kalense Kid.

E naturalmente la maratona dei racconti
Cari amici e amiche del GdL,

Di seguito un rapido promemoria delle attività programmate o progettate, anche sulla base di quanto deciso o suggerito nell'ultima riunione. Prima di tutto però vogliamo ricordarvi che, in occasione della Maratona di racconti di lettura che si terrà sabato 24 presso l'Auditorium di Via Volta, a cui vi invitiamo caldamente a partecipare, sarà presente a Cologno una delegazione spagnola delle biblioteche di Guadalajara e Azuqueca, composta da bibliotecari che hanno seguito l'attività dei gruppi di lettura nelle loro città. Lunedì 26 settembre, alle ore 10,00, si terrà in biblioteca una riunione che avrà come oggetto anche lo scambio di esperienze tra gruppi di lettura: se vi è possibile, sarebbe particolarmente gradita una vostra presenza.

--> La prossima riunione del GdL si terrà il 6 ottobre e sarà dedicata alla discussione del libro di Bulgakov, "Il maestro e Margherita". Cercheremo di
far conoscere la data e l'argomento della riunione anche al di fuori della cerchia dei vetero-gidiellisti in modo da suscitare nuove adesioni e curiosità.

--> La riunione successiva (27 ottobre?) sarà diversa dal solito: è una
riunione multitesto e multitasking. Non si discuterà di un solo libro ma di
molti libri. Ognuno di voi potrà parlare (seguendo le regole sotto
abbozzate) di un libro che sta leggendo o che ha letto o di cui comunque ha
voglia e bisogno di parlare.
Ecco le regole del gioco (da discutere e modificare, se necessario):
1) La scelta del libro è totalmente libera
2) Il libro scelto va comunicato ai componenti del GdL (scrivendo a noi in
posta elettronica) entro il 10 ottobre;
3) Nel primo giro di tavola ognuno avrà a disposizione cinque minuti per
dire sinteticamente qual è la molla che la lettura di quel libro ha fatto
scattare; non dovrà né riassumere né raccontare il libro, ma solo dirci come
e quando lo ha incontrato, qual è stato il vissuto di lettura, che cosa è
rimasto e che cosa vuol consegnare agli altri di quella lettura. Dirà se c'è
un personaggio con cui si è identificato e se questo ha influito sull'esito
della lettura.
4) Nel secondo giro di tavola ognuno indicherà, tra quelle degli altri, la
motivazione e il vissuto di lettura che sente più affine.
5) Infine cercheremo di individuare alcuni possibili elementi comuni o divergenti nelle scelte e nelle modalità di lettura del gruppo. 6) Se necessario la riunione sarà aggiornata a data successiva.

--> Un'altra riunione futura potrà essere dedicata, invece, alle idiosincrasie e ai pregiudizi di lettura. Parleremo dei libri che "non" abbiamo letto. Che, forse, "non" leggeremo mai. Metteremo in chiaro qual è il patto di lettura che facciamo con i nostri autori e quindi quali sono i requisiti necessari per essere ammessi nell'esclusiva cerchia degli autori che decidiamo o accettiamo di leggere. Cercheremo di indagare quanto nel "pre-giudizio" di lettura è un giudizio anticipato (quindi analizzabile e modificabile razionalmente) e quanto è, invece, precategoriale, istintivo, scaramantico, ma, forse, non per questo del tutto infondato e comunque mai
del tutto azzerabile.

--> Infine abbiamo sempre sul tappeto la proposta-provocazione di Luigi ("un'associazione di difesa del diritto alla cultura e alla lettura") e una
proposta (ancora non ufficialmente avanzata ma che so presente tra noi) alla sperimentazione (per 3/4/5 incontri) di una pratica di lettura "intensiva",
che si proponga di sviscerare con profondità e radicalità (guardandolo da tutti i lati) un solo testo, eventualmente facendo ricorso anche alla
letteratura critica su di esso.

Come vedete un menù abbastanza ricco. Scegliete voi, ora, le portate.

Grazie a tutti,

Luca F.

i libri che sto leggendo: Atxaga - Rossella P.

Ciao a tutti, a quelli che mi conoscono e a quelli che no.
L'idea del gruppo di lettura mi piace molto, e mi dispiace che Cologno Monzese sia troppo lontano per poter partecipare di persona alle riunioni di una biblioteca così attiva. Per questo chiedo a Vera e a voi di lasciarmi in lista, inoltre ho aggiunto in cc Stefania, una mia amica di Roma che ama moltissimo leggere ed è molto aperta a suggerimenti di lettura, spero che le faccia piacere.

Quanto ai libri, spesso leggo in spagnolo per tenermi allenata e per questo mi scuso che a volte suggerirò libri che non sono ancora stati tradotti. L'ultimo libro che mi ha colpito è El hijo del Acordeonista (Il figlio del suonatore di fisarmonica) di Bernardo Atxaga, scrittore basco che riesce a coniugare un'esemplare semplicità di scrittura a una grande profondità di trattamento dei temi scelti. So che in italiano di suo c'è già disponibile Storie di Obaba (anche questo davvero consigliabile), da Einaudi (credo), spero proprio che El hijo venga al più presto pubblicato, anche perchè permette di vedere da dentro la questione del separatismo basco, con ben poche concessioni sia da una parte che dall'altra.
E' un vero e proprio romanzo di formazione, e quindi in un certo senso "completo", un grande affresco della storia della Spagna dalla guerra civile agli anni settanta, con un finale/inizio negli Stati Uniti. Bellissimi i riferimenti alla lingua basca e alla paura della perdita di memoria di alcune parole dal suono straordinario.

Rossella

Il libro che sto leggendo - Roberto B.

Saramago – l'anno della morte di Ricardo Reis

i libri che sto leggendo: De luca, Yesoshua - Giulia L.

Ciao a tutti,
e prima di tutto grazie per tutti gli stimoli e i suggerimenti che il GdL mi
fornisce anche se a distanza (purtroppo non riesco mai a partecipare agli
incontri!!).
Ho appena letto "Tre cavalli" di Erri De Luca (un autore che non mi piaceva prorio, ma l'entusiasmo del GdL nei suoi confronti nell'unica volta in cui sono riuscita a partecipare mi ha convinta a ritentare la lettura di un altro suo libro... e questo è bellissimo!).
Ora sto leggendo "L'amante" di Yehoshua, dopo aver finito il suo "Un divorzio tardivo": Yehoshua non mi delude mai.

Saluti a tutti e buone letture
Giulia L.


20.9.05

libri che leggiamo e Shakespeare - Adele

Il messaggio di Luigi mi permette di aggiungere una considerazione sempre sul tema dei libri che siamo leggendo, in aggiunta alla risposta che ho gia' dato qualche giorno fa.
Volevo comunicare che quella biografia di Shakespeare mi interessa e la terro' in evidenza poiche' sto leggendo tra l'altro assieme a una mia amica "letterata" la critica dell'Amleto di Shakespeare di Vigonski (spero che si scriva cosi') scritta piu' o meno nel '30 che ne da' un taglio quasi psicanalitico e ineffabile nella sostanza, rendendo cosi' la figura di Amleto ulteriormente affascinante e questo mi porta ad approfondire la vita di un autore cosi' unico, conoscendolo piu' approfonditamente.

Ma una libreria per sopravvivere può diventare una fondazione no-profit?

Chapters Bookstore Celebrates Its 20th, but 21 May Be a Cliffhanger

i libri che sto leggendo - Alessia

Ciao a tutti,
rispondo con piacere all'invito di Luca in qualità d semplice destinataria
di questa news letter. Ringrazio tutti coloro che, come me stanno
rispondendo, perché stimolo per nuovi interessanti orizzonti letterari e
vengo al dunque:
La luna di carta, adoro la saga di Montalbano, e con dispiacere ho notato che in quest'ultimo episodio ci sia una lentezza estranea ai precedenti;
Afrodita, di Isabelle Allende, per ritrovare un po' di stimolo in cucina!
Alessia

I libri che sto leggendo - Sabina P.

pur non partecipando fisicamente al GdL negli incontri in Biblioteca, vi seguo e me ne sento parte anche da casa ...
Al momento sto leggendo "Orgoglio e Pregiudizio" di Jane Austen, me lo ha suggerito l'email arrivata da Umberto Tabarelli che segnalava il libro che sta leggendo la città di Chicago...

ciao a tutti
Sabina P.

19.9.05

Lolita ha 50 anni. Ed è sempre una grande forza!


Tatooed fem jogger lo-res
Originally uploaded by finefoto.
Un articolo del New York Times sulla forza di Nabokov / Lolita a 50 anni dalla pubblicazione; il sito è gratuito ma bisogna registrarsi. A ogni buon conto il testo l'ho incollato qui sotto

[comunque mi hanno detto che l'articolo è stato tradotto sabato da Repubblica; io non ho comprato il giornale sabato ;-): mi dicono anche che l'articolo non è un granché]

ciao a tutti
_L
September 15, 2005 - Forever Young
By STACY SCHIFF
*Why, 50 years later, Vladimir Nabokov's "Lolita" still has the power to shock. *

IN "circular skirt and scanties," Vladimir Nabokov's "Lolita" flounced into print 50 years ago today. But before she tripped off the tongue and into the literary canon, before she lent her name to inflatable dolls and escort agencies, Lolita was a much-rejected manuscript, huddling in a locked drawer. Her author spoke of her only in secret, on the condition that his identity never be revealed. He kept her out of the hands of the United States Postal Service. She was his "time bomb." The wonder is that - in a confessional culture, in taboo-toppling, hail-Britney times - she still startles and sears.

Humbert Humbert claims to have written the text in 56 days, but Nabokov was less of a madman, and a Cornell professor to boot. He labored over the pages for six years. Only in the summer of 1953 did he first mention his novel "about a man who liked little girls" to an editor. Nabokov was a fairly recent immigrant, but he knew well that no one in America was beating down the door to read the sexually explicit confessions of a European gentleman who several times a day, over the course of two years, rapes his prepubescent stepdaughter.

Nabokov's wife, Véra, had already warned that the novel was not one for children. The first editor to read "Lolita" did not think it even a book for adults, at least not for adults unwilling to serve jail sentences. In 1955, Paris was a city rather than a celebrity; stars of X-rated films did not write how-to books; and "obscene" was a designation for art rather than a denomination of money. Behind Nabokov's back, friends agreed that no one would touch the thing. They were right. "I recommend that it be buried under a stone for a thousand years," cringed one editor.

At Doubleday, young Jason Epstein was quick to grasp that the novel was infinitely more than the sum of its plot, that Nabokov had "in effect, written 'Swann's Way' as if he had been James Joyce." The book read like a thriller. Its pacing was quick. It was vastly amusing. And Mr. Epstein could vote against "Lolita" only "on the grounds of its outlandish perverseness."

In the Nabokov household that term translated into "extreme originality." Which is how the work was billed when - after a year of rejections - Véra Nabokov packed off "Lolita" to Paris. The manuscript made its way to the Olympia Press, where Maurice Girodias presided over a list of gamy English-language classics. Girodias took to the novel immediately, although he had no illusions about sales. His only condition was that Nabokov put his name on the book, a condition to which the author agreed. He held in his hands the Olympia edition - two pale-green volumes that would be smuggled back from Paris in American suitcases over the next years - for the first time on Oct. 8, 1955.

Deafening silence followed. Only at the end of the year did Graham Greene, in London, relieve "Lolita" of her obscurity. Greene was not always good to little girls; he had lost a lawsuit for having proferred a few remarks about Shirley Temple and her "dimpled depravity." But asked to name the best books of 1955 he cited among three titles an obscure English-language work available only in Paris. He created an uproar in England, and a moral panic in America.

Legal considerations aside, not everyone took to the book. Edmund Wilson was repulsed; like many, he had trouble untangling author and narrator. Evelyn Waugh thought the novel without merit, except as smut. (On which count it was "highly exciting." To E. M. Forster those same pages were "rather a bore.") Rebecca West found the novel labored and ugly, a diluted blend of Peter de Vries and S. J. Perelman. Worse, she found in "Lolita" a great deal of Dostoyevsky, whom Nabokov abhorred.

All the same, there were plenty of admirers. Where once Nabokov had been meek, he was by the spring of 1956 defiant. He shrugged off those who warned of the danger of American publication. A serious work of art, "Lolita" could not be proved to be "lewd and libertine." It was moreover a tragedy. "The tragic and the obscene exclude one another," lectured Nabokov, who was a brilliant artist, but no lawyer. D. H. Lawrence's reputation as one of the century's greats had done nothing to protect "Lady Chatterley's Lover" from being tried for obscenity - and in 1956 Nabokov was no Lawrence. In truth, good writing had more to answer for in the eyes of the law. It packed a more pernicious punch.

There were a few additional wrinkles, given American copyright law and "Lolita's" foreign birth. Nabokov offered another consideration, possibly only as a negotiating tactic with editors. Warned by Jason Epstein that he could neither avoid an obscenity trial nor expect a fair one, he explained that he had no choice but to publish. He could not survive on his Cornell salary alone. The decision was "not a matter of principle but a matter of money." It is perhaps noteworthy that in the course of a year on the road with Lolita, Humbert spends the equivalent of Nabokov's Cornell salary on food and lodging alone.

Just as it was being considered by American publishers, the novel was banned in Paris, of all places. (It would be unbanned, then rebanned, in France. By 1958 it could be sold but not exhibited.)

On receipt of the French news, Nabokov sat down to commune with Graham Greene. "My poor 'Lolita' is having a rough time," he lamented. The novel fell between two stools. Those who picked it up looking for art were horrified; those in search of sex were bored. Nabokov had a point: The net effect of reading "Lolita" is indeed of going to bed with a pervert and waking up with a professor.

But Nabokov was right too about the locked drawer. The work includes lines that chill on every reading. "This was an orphan," Humbert reminds us, as Lo winces in pain, "This was a lone child, an absolute waif, with whom a heavy-limbed, foul-smelling adult had had strenuous intercourse three times that very morning."

It was Walter Minton at Putnam's who managed in 1958 to satisfy all parties and publish an American edition of "Lolita" in a strategically brilliant fashion, capitalizing on her squalid past while garlanding her with establishment kudos.

He made expert use of his author. Nabokov had indeed researched "Lolita," but not the way most people thought. He had studied the law regarding orphans, consulted tables on sexual maturation, read "The Subnormal Adolescent Girl," taken notes on acne and Tampax, borrowed faithfully from the tabloids. He acknowledged that Lewis Carroll had long been on his mind. Most reassuringly, he appeared in public with an essential accessory, his 56-year-old wife. In its ads Putnam went so far as to enlist American sophistication. Here was a novel that had been banned and unbanned by those "vacillating French."

THERE was no prosecution, except by the critics. "Lolita" left this paper's daily reviewer apoplectic. The only kind thing Orville Prescott could say for the novel was that it was not cheap pornography. (It was "highbrow pornography.") It was unworthy of a reader's attention on two counts: "The first is that it is dull, dull, dull in a pretentious, florid and archly fatuous fashion. The second is that it is repulsive." Generally male reviewers sympathized with Humbert and condemned Lolita. The novel may have fared well for the same reason; it was after all Lady Chatterley and Emma Bovary who had stood trial. Humbert may be a pervert, but he is not loose.

There was next to no reaction at Cornell. One of Nabokov's students confessed to being shocked not by "Lolita," but by the idea that the professor who was uncomfortable reading aloud from "Ulysses" had written it. The Chicago Tribune, The Christian Science Monitor and The Baltimore Sun refused to review the novel. It was "plain pornography" in Boston, never stocked in Cincinnati, a runaway bestseller.

It is difficult to imagine a work of fiction causing as much trouble today, when "obscene" and "unpublished" fairly qualify as antonyms. Blasphemy seems largely to have supplanted immorality. Meanwhile, dewy-skinned and downy-limbed, "Lolita" has not aged. How does she do it?

She travels light, without moral or agenda. Her plot still makes headlines; "outlandish perverseness" is us. But art is meant to transgress, to venture beyond what we permit ourselves. On all counts Nabokov's is a deeply subversive work, a humorous novel about a state of damnation, an enchantment and an ache. Sex was always less the point than sanity. With 50 years' perspective, it is easier as well to pry author from narrator. Humbert violates social convention. Nabokov's only immoral act is to cast so much of the rest of literature in an unflattering light.

Correction:
An Op-Ed article on Thursday about the 50th anniversary of the publication of "Lolita" made an incorrect reference in discussing Vladimir Nabokov's efforts to keep his manuscript out of the hands of the postal authorities. The United States Postal Service did not exist until 1971; its predecessor in the 1950's was the United States Post Office Department.

Stacy Schiff is the author of "A Great Improvisation: Franklin, France and the Birth of America" and "Véra (Mrs. Vladimir Nabokov)," for which she won a Pulitzer Prize in biography.

I libri che sto leggendo - Luca M

L'origine della donna di Elaine Morgan
Sto leggendo questo libro dai contenuti profondi ma con un linguaggio ironico e piacevolissimo.
ciao a tutti
Luca M

i libri che sto leggendo - Marta C.

un gioco divertente e dalle regole semplici!

in metropolitana e negli spostamenti sto leggendo Alta Fedeltà di Nick Hornby, nei momenti seri e dedicati mi sto perdendo tra le pagine di Il gioco del Mondo di Cortazar

e voi, cosa state leggendo?
Marta

18.9.05

i libri che sto leggendo - Luigi


watcher of the sky
Originally uploaded by luiginter.

Stephen Greenblatt, Vita, arte e passioni di William Shakespeare, capocomico, Einaudi --Una biografia del grandissimo, che si legge come un romanzo
Steve Hagen, Buddhism, plain and simple, Penguin --si', un libro sul buddismo, per sorprendersi e scoprire un modo diverso di "vedere" fino in fondo la realtà e il mondo, il tempo; oltre ogni attesa. Sulla quarta di copertina si legge anche il parere di Robert Pirsig (Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta - non è mai troppo tardi per leggere o rileggere Pirsig)

ciao ciao

Luigi

I libri che sto leggendo - di Chiara P.

Rispondo come osservatrice lontana e silenziosa del vostro gruppo di lettura, che a volte mi spaventa per il livello di analisi e di proposte, a volte mi stimola a nuove letture, sempre lontane e silenziose.

Sto leggendo Bambini nel tempo di Ian McEwan, Torino, Einaudi, 1988 (un po’ freddino e a volte lento ma interessante per il tentativo di trasferire le concezioni di tempo introdotte dalla fisica conteporanea attraverso il racconto; oltre all’esperienza del dolore attraversato e alla centralità dell’infanzia per la vita adulta);

La scrittura del deserto di Wanda Tommasi. Napoli, Liguori, 2003 (riflessione sulla malinconia come foriera di creatività, attraverso la rilettura di alcune autrici: Silvia Plath, Marguerite Duras, Marina Cvetaeva e Maria Zambrano) ;

Simone Weil. Esperienza religiosa esperienza femminile di Wanda Tommasi, Napoli, Liguori, 1997;

Dopo la lirica. Poeti italiani 1960-2000. Torino, Einaudi, 2005.

Mi appresto a leggere da oggi Tifone di Joseph Conrad.

I libri che sto leggendo - di Adele S.

Rispondo anch'io all'invito di Luigi e comunico che sto leggendo, oltre ai libri del mio Gdl di Milano (Resurrezione di Tolstoj e Una giornata di Ivan Denissovic di Solgenitsin), Saul Bellow "Il dono di Humboldt". Lo sto ancora leggendo e quindi non mi arrischio a condensarlo in due parole, tanto piu' che e' un libro complesso per le sue tematiche, affascinante per la scrittura di Bellow che ho apprezzato anche in "Herzog".
Inoltre ho anche cominciato "L'asino d'oro" di Apuleio, che ho inteso, per vari motivi, essere una di quelle letture imprescindibili.
Saluti Adele

i libri che sto leggendo - Pier A.

Mi chiamo Pier A. e sono iscritto al gruppo di lettura, ma contrariamente a voi che lo rendete così vivace, io non vi scrivo quasi mai.

Sto leggendo un vecchio romanzo di Antoine de Saint Exupery: VOLO DI NOTTE.

Sono affascinato dalla storia di questo scrittore/aviatore/poeta, dalla sua sensibilità unica durata purtroppo solo lo spazio di pochi romanzi.

Molti lo conoscono solo per IL PICCOLO PRINCIPE, il suo capolavoro, ma anche TERRA DEGLI UOMINI e questo VOLO DI NOTTE sono bellissimi e imperdibili.

Due perle della letteratura del ‘900.

Un abbraccio a tutti, vi leggo sempre con tanto interesse.
Pier A.

16.9.05

i libri che sto leggendo - Michela


Make yourself comfortable
Originally uploaded by Cadavrexquis.
Sto finendo (ultime 30 pagg.) MIDDLESEX di Jeffrey Eugenides (Mondadori). Molto bella la prima parte.
La seconda secondo me non regge il confronto. Troppo prosaica rispetto all'inizio. Comunque da leggere.

Ora inizio LA RAGAZZA DAI CAPELLI STRANI di David Foster Wallace (Minimum Fax).

Buona lettura a tutti,
michela

i libri che sto leggendo - di Anna R.

Cari amici vicini e lontani,
raccolgo la provocazione di Luigi sulle letture parallele dei partecipanti
al gdl (è un po' come una vita parallela....)
Ecco i miei titoli:
- I. Yasushi "Il fucile da caccia", scelto sulla base dell'indicazione di Bianca (grazie, Bianca). E' un libro particolare, rarefatto; un epistolario che racconta cosa si nasconde dietro le apparenze. E' senz'altro un libro che non lascia indifferenti, che si ama o si detesta (personalmente lo sto amando).
- J. Coe "La banda dei brocchi", l'ho appena iniziato perchè lo sta leggendo mia figlia e bisogna cogliere queste occasioni.
Ho appena finito U. Hegi "Come pietre nel fiume", un bel romanzo corposo sulla storia personale in quella collettiva, ambientato in Germania dagli inizi del secolo a dopo la seconda guerra mondiale (ha parecchi richiami al Tamburo di Latta").
Ciao
Anna

L’idea di un’associazione dei lettori, il libro che sto leggendo e un appunto su Leggere Lolita a Teheran – di Stefano L.


Khampa Scribe
Originally uploaded by themexican.

Flannery O'Connor è la lettura, grande il libro del gdl in Iran e facciamo l'associazione

Ciao a tutti
Mi spiace molto non aver partecipato all'ultima riunione del gdl ma ero a un concerto; comunque "Leggere Lolita a Teheran" mi è piaciuto tantissimo e alla fine mi è venuto di pensare: le ragazze di cui si parla nel libro sono, se vogliamo, delle privilegiate, nel senso che comunque hanno una buona istruzione, l'autrice stessa viene da un'importante famiglia. Ora se questa è la condizione di vita per queste ragazze, io mi chiedo in quale mondo di ignoranza e sottomissione, magari inconsapevole, debbano vivere tutte le donne iraniane di un livello sociale e culturale inferiore!
Probabilmente per loro non c'è neppure la possibilità di una presa di coscienza della propria condizione. Ancora una volta ci troviamo di fronte all'ORRORE di cui parlava Kurtz-Conrad.

L'idea dell'associazione culturale è bellissima proprio perché testimonia della nostra lotta quotidiana contro quell'orrore che ci vogliono imporre e a cui dobbiamo assolutamente resistere.

Adesso nel mio zaino ho i racconti di Flannery O'Connor. Cazzo,lei scriveva secca, asciutta, mai una parola di troppo, mai una sbavatura. Grandissima!
Ciao a tutti
Stefano L.

||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di vera

||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!
Le considerazioni che vengono fatte da Luca, sono le stesse che ho pensato dopo l'ultimo incontro del gdl. Infatti negli ultimi incontri, partendo dal commento sul libro scelto, si è poi sempre parlato di altro ma quale Altro .....?
Il desiderio di un vissuto sociale più soddisfacente. La proposta è quindi condivisibile.
_Vera

| Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di Luca F.


Well, that I didn't know...
Originally uploaded by Svele i Nebo.

| Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!

A caldo: in un certo senso la proposta mi sembra "matura", anche se forse non incontrerà il consenso di tutti. Dopo qualche anno di stupendo lavoro mi sembra di avvertire che questo GdL si trovi probabilmente di fronte a una svolta: ossia, può continuare per altri cent'anni così e sarebbe manna dal cielo, ma nello stesso tempo ha ormai messo a nudo una tal quantità di questioni e implicazioni importanti, vitali e trascurate, che riguardano la lettura e lo stesso sistema della cultura in Italia, che è continuamente sospinto ad allargare il cerchio della riflessione e ad occuparsi d'"altro".
E allora forse vale la pena di prendere il toro per le corna e di pensare, perché no, a un'associazione culturale, civica e civile di espressione e rappresentanza del cittadino in quanto lettore, del cittadino che è anche lettore e consumatore di cultura.

La proposta naturalmente *non è sostitutiva all'attività di GdL, che proseguirà fin che il gruppo avrà vita, penso, ma è un passo ulteriore, successivo e separato.

Ovvio, i problemi sono molti: l'incrocio con altre esperienze associative di cui siamo quasi tutti parte, in un modo o nell'altro, la scelta tra un taglio "consumeristico" e uno più culturale, ecc, ecc. Ma qui, per restare in ambito taurino, stiamo mettendo il carro davanti...

Di esperienze del genere ne conosco veramente poche, forse solo l'ArciLettore che però ha avuto vita breve e sopravvive ormai solo a Brescia. Si veda: http://www.arci.it/lombardia/arcilettore.html, http://www.mumumu.it/sezioni/polis/archivio/guardigli-libro.html.

Luca F.

un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!

Azzardo!
Potremmo dar vita a un'associazione vera e propria che si occupi di dar voce ai lettori e ai diritti dei lettori e in generale al bisogno di cultura; sul piano locale in primo luogo (con legami con l'associazionismo della zona) ma anche sul piano globale?

Che ne pensate? Ha senso tutto cio'? Cosa dovrebbe fare concretamente un'associazione del genere? Abbiamo la forza? Qualcuno (probabilmente Luca) conosce associazioni o esperienze simili?
E contributi teorici? [qui saremmo tranquilli perche' abbiamo in egolector il piu' illustre teorico del diritto dei lettori in italia ;-)

Sono accettate anche stroncature dell'idea :-((

ciao ciao

--
luigi_g -
luiginter@gmail.com
Google Talk: luiginter@gmail.com
http://www.flickr.com/photos/luiginter/
http://del.icio.us/luiginter

i libri che sto leggendo - di Antonio

Il libro che sto leggendo e' "Ritratto di signora" di Henry James; il perchè di questa scelta risiede nella lettura fatta dal gdl con il testo della Nafisi "Leggere Lolita...". Mi è sembrato naturale visitare i testi che questa autrice esplora nel suo libro e perciò durante l'estate ho letto sia "Lolita" che "Invito per una decapitazione" di Nabokov.
Ciao, Antonio Pezzotta
p.s. Complimenti a Vera che riesce a leggere contemporaneamente due libri! Come è vero che gli uomini sanno fare( e a volte neanche benissimo) una sola cosa alla volta. Di nuovo, ciao a tutti

i libri che sto leggendo - di Maria Elena

Salve, sono Maria Elena del GdL della biblioteca Passerini Landi di Piacenza.
Ho appena finito L'analista di John Katzenback ed ho iniziato Cave canem di Danila Comastri Montanari (di cui avevo già letto Parce sepulto, sempre della serie con Publio Aurelio Stazio).
Ora non ho tempo di lasciare le mie impressioni sul libro di Katzenback perchè mi stanno portando via letteralmente la sedia di sotto: trasloco dell'ufficio, nel mio attuale verrà fatto un centro a stella, qualunque cosa ciò possa significare.
Vi farò sapere non appena questa faccenda sarà finita!
Ciao
ElMar (aka M.Elena)


15.9.05

i libri che sto leggendo - di Vera

I libri che sto leggendo sono:
Autopsia in un mare di rovine di Joao de Melo
Un libro contro la guerra. E' il racconto della guerra d'Angola. Un libro duro e in alcune parti violento, una denuncia contro le guerre e i guasti che procura. "Nel giorno in cui sono morto in guerra c'era questo stesso sole di cloro fermo nelle mie vene, e il mondo sembrava avvelenato dal cianuro. So di essere completamente morto, almeno come può esserlo un uomo vinto dalle armi della guerra": un pezzettino del libro

L'altro libro che sto leggendo è:
Il messia di Stoccolma, di Cynthia Ozick.
Il racconto di un'ossessione. Il protagonista crede di essere il figlio di Schultz, l'autore del libro Le botteghe color cannella. Ho lette poche pagine, ma la scrittura è piacevole e non banale, poi si parla di uno dei libri in assoluto per me più belli del 900.
Scusate la scrittura non eccezionale ma io sono una lettrice non una scrittrice. A presto
Vera

che libri state leggendo?

Un piccolo gioco, che però potrebbe anche aiutare a rivelare le relazioni fra le letture "private" e quelle del gruppo: ognuno (sia gdliellisti attivi che semplici lettori del blog ) scrive quale/i libro/i sta leggendo, indipendentemente dal gruppo di lettura.
Inoltre, sarebbe bello e simpatico se gli altri commentassero, oppure domandassero, insomma reagissero ai messaggi con le preferenze di ciascuno.

Aspetto fiducioso (per le letture dell'estate il numero di risposte era stato un po' deludente)

l'indirizzo a cui scrivere è: gruppodilettura@gmail.com

[In fondo siamo un po' in tema con il prossimo incontro del gdl che sarà la presentazione, da parte di ciascuno, di una lettura "mitica"]

ciao ciao

_Lg

12.9.05

gruppo di lettura, A CHICAGO partecipa l'intera città - segnalato da Umberto T.


Chicagones/Chicagoans
Originally uploaded by elventear.


A me pare un'idea su cui sarebbe utile lavorare
ciao, Umberto

Chicago/Lettura collettiva
Libro prescelto: 'Orgoglio e pregiudizio'
Iniziativa che si ripete da 4 anni

Chicago e' da 4 anni un 'book club', con l'intera citta' invitata a leggere nello stesso periodo un unico libro e a discuterne insieme. L'ultima scelta per la prima volta punta su un'autrice non americana: nei prossimi mesi, tutta la citta' leggera' 'Orgoglio e pregiudizio' della britannica Jane Austen. 'Come prima selezione non americana, abbiamo scelto uno dei romanzi piu' belli della lingua inglese', ha detto il sindaco Richard Daley, annunciando l'avvio della lettura collettiva. (ansa)

9.9.05

maratona racconti 2005, partecipate al forum sul sito della biblioteca - di annalisa c.


ciao tutti gdellisti,
ho attivato oggi sul sito della biblioteca di cologno il forum della maratona 2005.

tra i primi post ho inviato un sondaggio che ripropone il quesito che luigi poneva nelle scorse settimane su romanzo e narrazione orale. lo trovate qui

è un nostro antico pallino (telematicamente parlando) quello delle comunità virtuali/reali legate al mondo delle biblioteche.
tra qualche giorno diffonderemo la notizia con la newsletter della biblioteca.
ci piacerebbe se, nel frattempo e in anteprima, molti di voi si iscrivessero al forum e contribuissero con spunti idee citazioni ecc.

in particolare chi partecipa: che libro ha scelto e perché?

a presto leggervi dunque e .. sentirvi narrare!

Annalisa Cichella.
Curatrice sito web della Biblioteca Civica di Cologno Monzese
P.za Mentana, 1 - 20093 Cologno Monzese (Milan) ITALY
Tel. +39 02 25308357-317 Fax: +39 02 27300890
mailto: acichella@comune.colognomonzese.mi.it
http://www.biblioteca.colognomonzese.mi.it

7.9.05

Il prossimo libro e': _ IL MAESTRO E MARGHERITA_

Si', proprio così. Il Gruppo di lettura di Cologno legge Michail Bulgakov. EVVIVA!!

Donna, lettura, libertà


Do not disturb
Originally uploaded by miss cleopatra.
tre parole per descrivere la riunione del grupo di lettura del 6 settembre, dedicata a _ Leggere Lolita a Teheran _

6.9.05

OGGI LA RIUNIONE DEL GRUPPO DI LETTURA


walking with mom, ile de re
Originally uploaded by luiginter.
In biblioteca, a Cologno Monzese, ore 21

5.9.05

Domani la riunione del Gruppo di lettura, dopo le vacanze

Tema: "leggere Lolita a Teheran". Ora 21 in biblioteca a Cologno Monzese.

IL GRUPPO DI LETTURA è aperto a tutti coloro che voglio partecipare, anche se non hanno letto (o non hanno ancora letto) il libro di cui parliamo!!!

1.9.05

narrazione orale, lettura, racconto, ancora un appunto

Cari amici del Gdl e non,

ringrazio Adele, Luca e Umberto per le risposte ai miei dubbi sul rapporto fra lettura, romanzo e narrazione e la maratona del racconto.
Un po' delle mie difficolta' dipendono forse solo da me...
Cioe' dal fatto che mi sento piuttosto inadeguato, incapace a comunicare l'emozione della lettura di un romanzo - e anche a esprimere quel "qualcosa di mio" di cui parla Umberto - raccontando la successione di eventi, la "storia" che sta dentro quel racconto/romanzo.
Per fare questo ci vuole forse uno spirito e una forza "da narratore" nel senso piu' alto e nobile, anche non professionale: quella capacità di rendere gli eventi raccontati qualcosa di diverso, "un'opera nuova", come dice Umberto. Magari usando quelle qualità descritte tanto bene da Benjamin nel suo saggio su Leskov (in _Angelus Novus_). Qualita' che molti dei narratori della scorsa edizione della Maratona avevano in grandi quantita'.

La mia difficolta' mi porta a pensare che il mio raccontare trasmetta poco e che il modo migliore per comunicare l'emozione della lettura per me sia proprio di provare a ... descrivere l'emozione della lettura, la cura dei dettagli o l'ampiezza del disegno o la forza di un personaggio e molto altro ancora. Certo non è narrare.

Questo intendevo dire. Non che mi sia mai passato per la testa che la narrazione rischi di sostituire la lettura. Semplicemente il mio timore è che dal mio racconto non si capisca quanto bello e emozionante sia leggere un libro.

comunque anche quest'anno provero' ;-)

ciao ciao

--
luigi_g
http://www.flickr.com/photos/luiginter/

il gruppo di lettura del new york times legge...

Fra i libri di cui si è occupato *Il gruppo di lettura on line del New York Times* in questi ultimi mesi ci sono: Alice Munro, _In Fuga_;
M. Cervantes, _Don Chisciotte_;
Roberto Bolano _Stella distante_;
Orhan Pamuk, _Neve_;
Friedrich Nietzsche, _Così parlò Zarathustra_; Philip Roth, _Il complotto contro l'America_.
Il gruppo di lettura del Nyt si trova qui
I forum dedicati ai libri sono qui  (dove si trova la discussione su Bolano)
(per navigare nel Nyt bisogna registrarsi - ne vale la pena)

gruppodilettura@gmail.com
INCONTRO NAZIONALE
DEI GRUPPI DI LETTURA,
30 settembre Arco di Trento

Prossimi appuntamenti GDL
I consigli di lettura per l'estate
I libri che abbiamo letto
Google
Web gruppodilettura




Subscribe in Bloglines

il blog del Gdl via email

Grazie a FeedBurner


Home page



Il sito della Biblioteca di Cologno Monzese
Il sito della Biblioteca di Cervia
Il forum dei lettori della biblioteca di Cologno
Associazione amici della biblioteca di Cologno

QUEL CHE FANNO GLI ALTRI
Libridine, gruppo italiano on line
Gruppo di lettura, a Cervia
+Il gruppo di lettura della Biblioteca Provinciale "A. C. De Meis" di Chieti
Gruppo di lettura "Tra le righe", a Reggio Emilia
Leggendo Leggendo, gruppo di lettura a Piacenza
Scuola Blog, Piacenza
Gruppo di lettura a Trento
Il GdL della Biblioteca di Melegnano
Il GdL della Biblioteca di Segrate
"Luogo Comune", il GdL di Vignate
Il GdL della Biblioteca di Novate Milanese
"Il salotto della poesia", il GdL della Biblioteca comunale di Arese
BombaCarta
Blottagono
Blog dei circoli di lettura
Il Gruppo di lettura di Rozzano (MI)
Lettori accaniti
Bookclub, Roma
Lanternati
Il gruppo di lettura del Guardian
I gruppi del New York Times
ALTRI BLOG
Il blog di Biblaria
Fogliedivite
Letture e riletture
Romanzieri.com
Il comodino del piacentino
Popinga
Marchitelli
Letturalenta
Cazzeggi letterari
Giulio Mozzi
Diritto e cultura
Booksblog
RedazioneVoland
Il blog di Grazia
The tentacle and the city
Arci bookcrossing, Torino
Alcuni autori di cui ci siamo occupati
Paul Auster
Camilla Baresani
Walter Benjamin
Miguel Benasayag
Erri De Luca
Jonathan Franzen
Paul Ginsborg
Milan Kundera
Nicolaj Leskov
Marco Lodoli
Antonio Munoz Molina
Vladimir Nabokov
Laura Pariani
Nuto Revelli
Lev Tolstoj
J. Saramago
W.G. Sebald

  • Google
  • Wikipedia
  • Firefox


  • Creative Commons License
  • I contenuti di _Gruppo di Lettura sono regolati da una licenza Creative Commons.
  • __FEED ATOM

  • Technorati Profile

    La prossima riunione del GdL si terrà il 6 ottobre e sarà dedicata alla discussione del libro di Bulgakov, "Il maestro e Margherita". Cercheremo di
    far conoscere la data e l'argomento della riunione anche al di fuori della cerchia dei vetero-gidiellisti in modo da suscitare nuove adesioni e curiosità.

    --> La riunione successiva (27 ottobre?) sarà diversa dal solito: è una
    riunione multitesto e multitasking. Non si discuterà di un solo libro ma di
    molti libri. Ognuno di voi potrà parlare (seguendo le regole sotto
    abbozzate) di un libro che sta leggendo o che ha letto o di cui comunque ha
    voglia e bisogno di parlare.
    Ecco le regole del gioco (da discutere e modificare, se necessario):
    1) La scelta del libro è totalmente libera
    2) Il libro scelto va comunicato ai componenti del GdL (scrivendo a noi in
    posta elettronica) entro il 10 ottobre;
    3) Nel primo giro di tavola ognuno avrà a disposizione cinque minuti per
    dire sinteticamente qual è la molla che la lettura di quel libro ha fatto
    scattare; non dovrà né riassumere né raccontare il libro, ma solo dirci come
    e quando lo ha incontrato, qual è stato il vissuto di lettura, che cosa è
    rimasto e che cosa vuol consegnare agli altri di quella lettura. Dirà se c'è
    un personaggio con cui si è identificato e se questo ha influito sull'esito
    della lettura.
    4) Nel secondo giro di tavola ognuno indicherà, tra quelle degli altri, la
    motivazione e il vissuto di lettura che sente più affine.
    5) Infine cercheremo di individuare alcuni possibili elementi comuni o divergenti nelle scelte e nelle modalità di lettura del gruppo. 6) Se necessario la riunione sarà aggiornata a data successiva.

    --> Un'altra riunione futura potrà essere dedicata, invece, alle idiosincrasie e ai pregiudizi di lettura. Parleremo dei libri che "non" abbiamo letto. Che, forse, "non" leggeremo mai. Metteremo in chiaro qual è il patto di lettura che facciamo con i nostri autori e quindi quali sono i requisiti necessari per essere ammessi nell'esclusiva cerchia degli autori che decidiamo o accettiamo di leggere. Cercheremo di indagare quanto nel "pre-giudizio" di lettura è un giudizio anticipato (quindi analizzabile e modificabile razionalmente) e quanto è, invece, precategoriale, istintivo, scaramantico, ma, forse, non per questo del tutto infondato e comunque mai
    del tutto azzerabile.

    --> Infine abbiamo sempre sul tappeto la proposta-provocazione di Luigi ("un'associazione di difesa del diritto alla cultura e alla lettura") e una
    proposta (ancora non ufficialmente avanzata ma che so presente tra noi) alla sperimentazione (per 3/4/5 incontri) di una pratica di lettura "intensiva",
    che si proponga di sviscerare con profondità e radicalità (guardandolo da tutti i lati) un solo testo, eventualmente facendo ricorso anche alla
    letteratura critica su di esso.

    Come vedete un menù abbastanza ricco. Scegliete voi, ora, le portate.

    Grazie a tutti,

    Luca F.
    |W|P|112729983577158549|W|P|le prossime attivita' del gruppo di lettura: bulgakov; il libro "mitico" di ciascuno; l'associazione per il diritto alla lettura... - di Luca F.|W|P|10/31/2005 01:05:00 PM|W|P|Blogger Marco|W|P|Quello che volevo su: prestito agrari banca roma l'ho trovato su questo blog.
    Comunque sull'argomento ci sono anche questi altri siti
    prestito agrari banca roma oppure
    Prestito Online 2/15/2007 12:43:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! »2/21/2007 07:26:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » »3/17/2007 05:14:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »9/21/2005 12:15:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti, a quelli che mi conoscono e a quelli che no.
    L'idea del gruppo di lettura mi piace molto, e mi dispiace che Cologno Monzese sia troppo lontano per poter partecipare di persona alle riunioni di una biblioteca così attiva. Per questo chiedo a Vera e a voi di lasciarmi in lista, inoltre ho aggiunto in cc Stefania, una mia amica di Roma che ama moltissimo leggere ed è molto aperta a suggerimenti di lettura, spero che le faccia piacere.

    Quanto ai libri, spesso leggo in spagnolo per tenermi allenata e per questo mi scuso che a volte suggerirò libri che non sono ancora stati tradotti. L'ultimo libro che mi ha colpito è El hijo del Acordeonista (Il figlio del suonatore di fisarmonica) di Bernardo Atxaga, scrittore basco che riesce a coniugare un'esemplare semplicità di scrittura a una grande profondità di trattamento dei temi scelti. So che in italiano di suo c'è già disponibile Storie di Obaba (anche questo davvero consigliabile), da Einaudi (credo), spero proprio che El hijo venga al più presto pubblicato, anche perchè permette di vedere da dentro la questione del separatismo basco, con ben poche concessioni sia da una parte che dall'altra.
    E' un vero e proprio romanzo di formazione, e quindi in un certo senso "completo", un grande affresco della storia della Spagna dalla guerra civile agli anni settanta, con un finale/inizio negli Stati Uniti. Bellissimi i riferimenti alla lingua basca e alla paura della perdita di memoria di alcune parole dal suono straordinario.

    Rossella

    |W|P|112729780062239535|W|P|i libri che sto leggendo: Atxaga - Rossella P.|W|P|9/21/2005 12:13:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Saramago – l'anno della morte di Ricardo Reis

    |W|P|112729764354466042|W|P|Il libro che sto leggendo - Roberto B.|W|P|3/06/2007 01:54:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it »3/18/2007 06:00:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! »4/26/2007 12:24:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! Blackjack simulations free Internet marketing strategy seixal All bets are off fourth times a charm Xanax overnight us only9/21/2005 11:34:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti,
    e prima di tutto grazie per tutti gli stimoli e i suggerimenti che il GdL mi
    fornisce anche se a distanza (purtroppo non riesco mai a partecipare agli
    incontri!!).
    Ho appena letto "Tre cavalli" di Erri De Luca (un autore che non mi piaceva prorio, ma l'entusiasmo del GdL nei suoi confronti nell'unica volta in cui sono riuscita a partecipare mi ha convinta a ritentare la lettura di un altro suo libro... e questo è bellissimo!).
    Ora sto leggendo "L'amante" di Yehoshua, dopo aver finito il suo "Un divorzio tardivo": Yehoshua non mi delude mai.

    Saluti a tutti e buone letture
    Giulia L.


    |W|P|112729532674988466|W|P|i libri che sto leggendo: De luca, Yesoshua - Giulia L.|W|P|2/14/2007 01:42:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! »3/01/2007 02:44:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! » » »3/07/2007 12:51:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Where did you find it? Interesting read Angel eyewear sunglasses Cheap cialis and free shipping insurance owner rate nj home http://www.mature-fat.info/jude-law-gay-kissing-image-green.html Free free acyclovir dosage acyclovir affect side sownik do scrabble What is ic butalbital biker babes sauna Lamictal uses acyclovir and inventor Double jogging pram safetech Acyclovir pill prescription X force eyewear 2651 cisco feature router specification Texas temple camping acyclovir online online online3/15/2007 10:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! video editing programs4/24/2007 01:04:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » » »9/20/2005 05:08:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Il messaggio di Luigi mi permette di aggiungere una considerazione sempre sul tema dei libri che siamo leggendo, in aggiunta alla risposta che ho gia' dato qualche giorno fa.
    Volevo comunicare che quella biografia di Shakespeare mi interessa e la terro' in evidenza poiche' sto leggendo tra l'altro assieme a una mia amica "letterata" la critica dell'Amleto di Shakespeare di Vigonski (spero che si scriva cosi') scritta piu' o meno nel '30 che ne da' un taglio quasi psicanalitico e ineffabile nella sostanza, rendendo cosi' la figura di Amleto ulteriormente affascinante e questo mi porta ad approfondire la vita di un autore cosi' unico, conoscendolo piu' approfonditamente.
    |W|P|112722897911760730|W|P|libri che leggiamo e Shakespeare - Adele|W|P|3/03/2007 11:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... »3/05/2007 09:48:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Keep up the good work Timeshare resalerci points Liposuction man arkansas individual dental insurance3/17/2007 11:16:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info video editing schools9/20/2005 10:47:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Chapters Bookstore Celebrates Its 20th, but 21 May Be a Cliffhanger

    |W|P|112720607779649957|W|P|Ma una libreria per sopravvivere può diventare una fondazione no-profit?|W|P|2/07/2007 09:16:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! »3/16/2007 09:48:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! film editing schools9/20/2005 10:37:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti,
    rispondo con piacere all'invito di Luca in qualità d semplice destinataria
    di questa news letter. Ringrazio tutti coloro che, come me stanno
    rispondendo, perché stimolo per nuovi interessanti orizzonti letterari e
    vengo al dunque:
    La luna di carta, adoro la saga di Montalbano, e con dispiacere ho notato che in quest'ultimo episodio ci sia una lentezza estranea ai precedenti;
    Afrodita, di Isabelle Allende, per ritrovare un po' di stimolo in cucina!
    Alessia

    |W|P|112720563013358495|W|P|i libri che sto leggendo - Alessia|W|P|9/20/2005 09:59:00 AM|W|P|luiginter|W|P|pur non partecipando fisicamente al GdL negli incontri in Biblioteca, vi seguo e me ne sento parte anche da casa ...
    Al momento sto leggendo "Orgoglio e Pregiudizio" di Jane Austen, me lo ha suggerito l'email arrivata da Umberto Tabarelli che segnalava il libro che sta leggendo la città di Chicago...

    ciao a tutti
    Sabina P.

    |W|P|112720372025741977|W|P|I libri che sto leggendo - Sabina P.|W|P|3/06/2007 10:43:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info »9/19/2005 12:11:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Tatooed fem jogger lo-res
    Originally uploaded by finefoto.
    Un articolo del New York Times sulla forza di Nabokov / Lolita a 50 anni dalla pubblicazione; il sito è gratuito ma bisogna registrarsi. A ogni buon conto il testo l'ho incollato qui sotto

    [comunque mi hanno detto che l'articolo è stato tradotto sabato da Repubblica; io non ho comprato il giornale sabato ;-): mi dicono anche che l'articolo non è un granché]

    ciao a tutti
    _L
    September 15, 2005 - Forever Young
    By STACY SCHIFF
    *Why, 50 years later, Vladimir Nabokov's "Lolita" still has the power to shock. *

    IN "circular skirt and scanties," Vladimir Nabokov's "Lolita" flounced into print 50 years ago today. But before she tripped off the tongue and into the literary canon, before she lent her name to inflatable dolls and escort agencies, Lolita was a much-rejected manuscript, huddling in a locked drawer. Her author spoke of her only in secret, on the condition that his identity never be revealed. He kept her out of the hands of the United States Postal Service. She was his "time bomb." The wonder is that - in a confessional culture, in taboo-toppling, hail-Britney times - she still startles and sears.

    Humbert Humbert claims to have written the text in 56 days, but Nabokov was less of a madman, and a Cornell professor to boot. He labored over the pages for six years. Only in the summer of 1953 did he first mention his novel "about a man who liked little girls" to an editor. Nabokov was a fairly recent immigrant, but he knew well that no one in America was beating down the door to read the sexually explicit confessions of a European gentleman who several times a day, over the course of two years, rapes his prepubescent stepdaughter.

    Nabokov's wife, Véra, had already warned that the novel was not one for children. The first editor to read "Lolita" did not think it even a book for adults, at least not for adults unwilling to serve jail sentences. In 1955, Paris was a city rather than a celebrity; stars of X-rated films did not write how-to books; and "obscene" was a designation for art rather than a denomination of money. Behind Nabokov's back, friends agreed that no one would touch the thing. They were right. "I recommend that it be buried under a stone for a thousand years," cringed one editor.

    At Doubleday, young Jason Epstein was quick to grasp that the novel was infinitely more than the sum of its plot, that Nabokov had "in effect, written 'Swann's Way' as if he had been James Joyce." The book read like a thriller. Its pacing was quick. It was vastly amusing. And Mr. Epstein could vote against "Lolita" only "on the grounds of its outlandish perverseness."

    In the Nabokov household that term translated into "extreme originality." Which is how the work was billed when - after a year of rejections - Véra Nabokov packed off "Lolita" to Paris. The manuscript made its way to the Olympia Press, where Maurice Girodias presided over a list of gamy English-language classics. Girodias took to the novel immediately, although he had no illusions about sales. His only condition was that Nabokov put his name on the book, a condition to which the author agreed. He held in his hands the Olympia edition - two pale-green volumes that would be smuggled back from Paris in American suitcases over the next years - for the first time on Oct. 8, 1955.

    Deafening silence followed. Only at the end of the year did Graham Greene, in London, relieve "Lolita" of her obscurity. Greene was not always good to little girls; he had lost a lawsuit for having proferred a few remarks about Shirley Temple and her "dimpled depravity." But asked to name the best books of 1955 he cited among three titles an obscure English-language work available only in Paris. He created an uproar in England, and a moral panic in America.

    Legal considerations aside, not everyone took to the book. Edmund Wilson was repulsed; like many, he had trouble untangling author and narrator. Evelyn Waugh thought the novel without merit, except as smut. (On which count it was "highly exciting." To E. M. Forster those same pages were "rather a bore.") Rebecca West found the novel labored and ugly, a diluted blend of Peter de Vries and S. J. Perelman. Worse, she found in "Lolita" a great deal of Dostoyevsky, whom Nabokov abhorred.

    All the same, there were plenty of admirers. Where once Nabokov had been meek, he was by the spring of 1956 defiant. He shrugged off those who warned of the danger of American publication. A serious work of art, "Lolita" could not be proved to be "lewd and libertine." It was moreover a tragedy. "The tragic and the obscene exclude one another," lectured Nabokov, who was a brilliant artist, but no lawyer. D. H. Lawrence's reputation as one of the century's greats had done nothing to protect "Lady Chatterley's Lover" from being tried for obscenity - and in 1956 Nabokov was no Lawrence. In truth, good writing had more to answer for in the eyes of the law. It packed a more pernicious punch.

    There were a few additional wrinkles, given American copyright law and "Lolita's" foreign birth. Nabokov offered another consideration, possibly only as a negotiating tactic with editors. Warned by Jason Epstein that he could neither avoid an obscenity trial nor expect a fair one, he explained that he had no choice but to publish. He could not survive on his Cornell salary alone. The decision was "not a matter of principle but a matter of money." It is perhaps noteworthy that in the course of a year on the road with Lolita, Humbert spends the equivalent of Nabokov's Cornell salary on food and lodging alone.

    Just as it was being considered by American publishers, the novel was banned in Paris, of all places. (It would be unbanned, then rebanned, in France. By 1958 it could be sold but not exhibited.)

    On receipt of the French news, Nabokov sat down to commune with Graham Greene. "My poor 'Lolita' is having a rough time," he lamented. The novel fell between two stools. Those who picked it up looking for art were horrified; those in search of sex were bored. Nabokov had a point: The net effect of reading "Lolita" is indeed of going to bed with a pervert and waking up with a professor.

    But Nabokov was right too about the locked drawer. The work includes lines that chill on every reading. "This was an orphan," Humbert reminds us, as Lo winces in pain, "This was a lone child, an absolute waif, with whom a heavy-limbed, foul-smelling adult had had strenuous intercourse three times that very morning."

    It was Walter Minton at Putnam's who managed in 1958 to satisfy all parties and publish an American edition of "Lolita" in a strategically brilliant fashion, capitalizing on her squalid past while garlanding her with establishment kudos.

    He made expert use of his author. Nabokov had indeed researched "Lolita," but not the way most people thought. He had studied the law regarding orphans, consulted tables on sexual maturation, read "The Subnormal Adolescent Girl," taken notes on acne and Tampax, borrowed faithfully from the tabloids. He acknowledged that Lewis Carroll had long been on his mind. Most reassuringly, he appeared in public with an essential accessory, his 56-year-old wife. In its ads Putnam went so far as to enlist American sophistication. Here was a novel that had been banned and unbanned by those "vacillating French."

    THERE was no prosecution, except by the critics. "Lolita" left this paper's daily reviewer apoplectic. The only kind thing Orville Prescott could say for the novel was that it was not cheap pornography. (It was "highbrow pornography.") It was unworthy of a reader's attention on two counts: "The first is that it is dull, dull, dull in a pretentious, florid and archly fatuous fashion. The second is that it is repulsive." Generally male reviewers sympathized with Humbert and condemned Lolita. The novel may have fared well for the same reason; it was after all Lady Chatterley and Emma Bovary who had stood trial. Humbert may be a pervert, but he is not loose.

    There was next to no reaction at Cornell. One of Nabokov's students confessed to being shocked not by "Lolita," but by the idea that the professor who was uncomfortable reading aloud from "Ulysses" had written it. The Chicago Tribune, The Christian Science Monitor and The Baltimore Sun refused to review the novel. It was "plain pornography" in Boston, never stocked in Cincinnati, a runaway bestseller.

    It is difficult to imagine a work of fiction causing as much trouble today, when "obscene" and "unpublished" fairly qualify as antonyms. Blasphemy seems largely to have supplanted immorality. Meanwhile, dewy-skinned and downy-limbed, "Lolita" has not aged. How does she do it?

    She travels light, without moral or agenda. Her plot still makes headlines; "outlandish perverseness" is us. But art is meant to transgress, to venture beyond what we permit ourselves. On all counts Nabokov's is a deeply subversive work, a humorous novel about a state of damnation, an enchantment and an ache. Sex was always less the point than sanity. With 50 years' perspective, it is easier as well to pry author from narrator. Humbert violates social convention. Nabokov's only immoral act is to cast so much of the rest of literature in an unflattering light.

    Correction:
    An Op-Ed article on Thursday about the 50th anniversary of the publication of "Lolita" made an incorrect reference in discussing Vladimir Nabokov's efforts to keep his manuscript out of the hands of the postal authorities. The United States Postal Service did not exist until 1971; its predecessor in the 1950's was the United States Post Office Department.

    Stacy Schiff is the author of "A Great Improvisation: Franklin, France and the Birth of America" and "Véra (Mrs. Vladimir Nabokov)," for which she won a Pulitzer Prize in biography.
    |W|P|112712480301703220|W|P|Lolita ha 50 anni. Ed è sempre una grande forza!|W|P|10/05/2005 09:21:00 AM|W|P|Blogger Jack Naka|W|P|Hi, I was just blog surfing and found you! If you are interested, go see my punk fashion related site. It pretty much covers punk fashion stuff. I guess you may find something of interest.1/30/2007 11:21:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... » »2/07/2007 02:35:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Steel toe tennis shoe rush seat dining chairs asian pornstars Rumble roses konami accessible chair used van wheel Church installing new heating interviews with dierks bentley Dallas kia texas peugeot 406 alarm refrigerator recharging Dandruff hair loss accelerate hair growth Pinnacle power core soft feel ball balls 3 speed bentley gearbox Silverware basket for dishwashers xanax xr pharmacy ways to reduce cellulite and keep it off recover data a floppy disk Acne tip and cure3/17/2007 12:19:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! film editing schools4/26/2007 03:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I have been looking for sites like this for a long time. Thank you! Wellbutrin meridia andnot buy cheap pharmacy order spam blocker9/19/2005 10:32:00 AM|W|P|luiginter|W|P|L'origine della donna di Elaine Morgan
    Sto leggendo questo libro dai contenuti profondi ma con un linguaggio ironico e piacevolissimo.
    ciao a tutti
    Luca M

    |W|P|112711881188263272|W|P|I libri che sto leggendo - Luca M|W|P|9/19/2005 10:19:00 AM|W|P|luiginter|W|P|un gioco divertente e dalle regole semplici!

    in metropolitana e negli spostamenti sto leggendo Alta Fedeltà di Nick Hornby, nei momenti seri e dedicati mi sto perdendo tra le pagine di Il gioco del Mondo di Cortazar

    e voi, cosa state leggendo?
    Marta

    |W|P|112711835840876216|W|P|i libri che sto leggendo - Marta C.|W|P|2/05/2007 04:43:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site Eczema shower head imitrex rebound headache overseas pharmacies oxycontin elementary tennis lesson plans Automotive sandpaper Standard tennis court width and length Tdi piston vw The sport haus poulsbo Sports team building laser driveway alert Tanzanite stud earring all video cameras have digital video cameras capab tippman paintball guns3/05/2007 01:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I have been looking for sites like this for a long time. Thank you! Medavoy botox between lexus and toyota protonix and stomach polyps9/18/2005 09:09:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    watcher of the sky
    Originally uploaded by luiginter.

    Stephen Greenblatt, Vita, arte e passioni di William Shakespeare, capocomico, Einaudi --Una biografia del grandissimo, che si legge come un romanzo
    Steve Hagen, Buddhism, plain and simple, Penguin --si', un libro sul buddismo, per sorprendersi e scoprire un modo diverso di "vedere" fino in fondo la realtà e il mondo, il tempo; oltre ogni attesa. Sulla quarta di copertina si legge anche il parere di Robert Pirsig (Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta - non è mai troppo tardi per leggere o rileggere Pirsig)

    ciao ciao

    Luigi

    |W|P|112707060780285679|W|P|i libri che sto leggendo - Luigi|W|P|9/18/2005 08:31:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Rispondo come osservatrice lontana e silenziosa del vostro gruppo di lettura, che a volte mi spaventa per il livello di analisi e di proposte, a volte mi stimola a nuove letture, sempre lontane e silenziose.

    Sto leggendo Bambini nel tempo di Ian McEwan, Torino, Einaudi, 1988 (un po’ freddino e a volte lento ma interessante per il tentativo di trasferire le concezioni di tempo introdotte dalla fisica conteporanea attraverso il racconto; oltre all’esperienza del dolore attraversato e alla centralità dell’infanzia per la vita adulta);

    La scrittura del deserto di Wanda Tommasi. Napoli, Liguori, 2003 (riflessione sulla malinconia come foriera di creatività, attraverso la rilettura di alcune autrici: Silvia Plath, Marguerite Duras, Marina Cvetaeva e Maria Zambrano) ;

    Simone Weil. Esperienza religiosa esperienza femminile di Wanda Tommasi, Napoli, Liguori, 1997;

    Dopo la lirica. Poeti italiani 1960-2000. Torino, Einaudi, 2005.

    Mi appresto a leggere da oggi Tifone di Joseph Conrad.
    |W|P|112706838743950583|W|P|I libri che sto leggendo - di Chiara P.|W|P|2/01/2007 02:42:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... » »2/16/2007 08:34:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info » »9/18/2005 08:26:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Rispondo anch'io all'invito di Luigi e comunico che sto leggendo, oltre ai libri del mio Gdl di Milano (Resurrezione di Tolstoj e Una giornata di Ivan Denissovic di Solgenitsin), Saul Bellow "Il dono di Humboldt". Lo sto ancora leggendo e quindi non mi arrischio a condensarlo in due parole, tanto piu' che e' un libro complesso per le sue tematiche, affascinante per la scrittura di Bellow che ho apprezzato anche in "Herzog".
    Inoltre ho anche cominciato "L'asino d'oro" di Apuleio, che ho inteso, per vari motivi, essere una di quelle letture imprescindibili.
    Saluti Adele
    |W|P|112706806394582213|W|P|I libri che sto leggendo - di Adele S.|W|P|3/05/2007 05:56:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... Diazepam contents Single wall oven recipe for perfume oil Teens in soft porn Victoria perfumes dealtime perfume Claude montana perfume Peugeot manuals access interracial Group insurance kia sorento Videos metodo pilates Access ibm hidden partition recovery disk Statistics of latex allergies compre perfumenes fragrance Chrysler financial proof of insurance address4/24/2007 01:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it » » »9/18/2005 08:21:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Mi chiamo Pier A. e sono iscritto al gruppo di lettura, ma contrariamente a voi che lo rendete così vivace, io non vi scrivo quasi mai.

    Sto leggendo un vecchio romanzo di Antoine de Saint Exupery: VOLO DI NOTTE.

    Sono affascinato dalla storia di questo scrittore/aviatore/poeta, dalla sua sensibilità unica durata purtroppo solo lo spazio di pochi romanzi.

    Molti lo conoscono solo per IL PICCOLO PRINCIPE, il suo capolavoro, ma anche TERRA DEGLI UOMINI e questo VOLO DI NOTTE sono bellissimi e imperdibili.

    Due perle della letteratura del ‘900.

    Un abbraccio a tutti, vi leggo sempre con tanto interesse.
    Pier A.

    |W|P|112706779799927584|W|P|i libri che sto leggendo - Pier A.|W|P|2/07/2007 02:17:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! » »9/16/2005 10:42:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Make yourself comfortable
    Originally uploaded by Cadavrexquis.
    Sto finendo (ultime 30 pagg.) MIDDLESEX di Jeffrey Eugenides (Mondadori). Molto bella la prima parte.
    La seconda secondo me non regge il confronto. Troppo prosaica rispetto all'inizio. Comunque da leggere.

    Ora inizio LA RAGAZZA DAI CAPELLI STRANI di David Foster Wallace (Minimum Fax).

    Buona lettura a tutti,
    michela

    |W|P|112690340350030591|W|P|i libri che sto leggendo - Michela|W|P|2/03/2007 04:36:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! California refinance mortgage refinancing pda keyboard Motels and hotel numular eczema pityriasis rosea. Moroccan stationery How does meridia effect fetus2/05/2007 05:28:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! »3/06/2007 10:12:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP computer security system Carolinas all-star basketball classic mazda 787b 4 rotor engine suzuki grand vitara problems kia motors http://www.adderall-fact.info/Suzuki_atv_king_quad_sale.html Lexus sc headlights Pics of neil diamond Autumn bridal bouquets Feets fetish legs How to build an auto alarm locally Busty mary louise amateur 2006 suzuki aerio Zelda sex toon1/10/2013 11:30:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very good blоg! Do уοu have anу hеlpful
    hints for aspіring writers? I'm planning to start my own site soon but I'm a littlе loѕt on everything.
    Would уou recοmmend starting with а free platform like Wοrԁpresѕ or go for a рaid option?
    There are so manу choices out thеre that I'm totally overwhelmed .. Any recommendations? Kudos!

    My blog post :: best online payday Loans
    Feel free to visit my weblog Payday Loans Online6/15/2013 01:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Choice rate charged for provider opposed difficulties complaints feeling that you the approval payday loans online!



    my web-site ... Online Loan9/16/2005 10:37:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Cari amici vicini e lontani,
    raccolgo la provocazione di Luigi sulle letture parallele dei partecipanti
    al gdl (è un po' come una vita parallela....)
    Ecco i miei titoli:
    - I. Yasushi "Il fucile da caccia", scelto sulla base dell'indicazione di Bianca (grazie, Bianca). E' un libro particolare, rarefatto; un epistolario che racconta cosa si nasconde dietro le apparenze. E' senz'altro un libro che non lascia indifferenti, che si ama o si detesta (personalmente lo sto amando).
    - J. Coe "La banda dei brocchi", l'ho appena iniziato perchè lo sta leggendo mia figlia e bisogna cogliere queste occasioni.
    Ho appena finito U. Hegi "Come pietre nel fiume", un bel romanzo corposo sulla storia personale in quella collettiva, ambientato in Germania dagli inizi del secolo a dopo la seconda guerra mondiale (ha parecchi richiami al Tamburo di Latta").
    Ciao
    Anna
    |W|P|112690320299372541|W|P|i libri che sto leggendo - di Anna R.|W|P|10/06/2005 10:57:00 PM|W|P|Blogger blogger1272|W|P|You have a awesome blog!

    I've got a penis enlargement reviews site. It's about penis enlargement reviews related info.

    Come see when you can..3/02/2007 09:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Professional moving companies ratings winsor pilates for pregnancy shaved vagina &aposs tramadol Fort saskatchewan2c alberta chrysler dealership Game hat red society Leather hand bags traders of spain3/16/2007 01:03:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »9/16/2005 06:27:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Khampa Scribe
    Originally uploaded by themexican.

    Flannery O'Connor è la lettura, grande il libro del gdl in Iran e facciamo l'associazione

    Ciao a tutti
    Mi spiace molto non aver partecipato all'ultima riunione del gdl ma ero a un concerto; comunque "Leggere Lolita a Teheran" mi è piaciuto tantissimo e alla fine mi è venuto di pensare: le ragazze di cui si parla nel libro sono, se vogliamo, delle privilegiate, nel senso che comunque hanno una buona istruzione, l'autrice stessa viene da un'importante famiglia. Ora se questa è la condizione di vita per queste ragazze, io mi chiedo in quale mondo di ignoranza e sottomissione, magari inconsapevole, debbano vivere tutte le donne iraniane di un livello sociale e culturale inferiore!
    Probabilmente per loro non c'è neppure la possibilità di una presa di coscienza della propria condizione. Ancora una volta ci troviamo di fronte all'ORRORE di cui parlava Kurtz-Conrad.

    L'idea dell'associazione culturale è bellissima proprio perché testimonia della nostra lotta quotidiana contro quell'orrore che ci vogliono imporre e a cui dobbiamo assolutamente resistere.

    Adesso nel mio zaino ho i racconti di Flannery O'Connor. Cazzo,lei scriveva secca, asciutta, mai una parola di troppo, mai una sbavatura. Grandissima!
    Ciao a tutti
    Stefano L.

    |W|P|112688840166661981|W|P|L’idea di un’associazione dei lettori, il libro che sto leggendo e un appunto su Leggere Lolita a Teheran – di Stefano L.|W|P|11/04/2005 09:52:00 AM|W|P|Blogger Roberto Iza Valdes|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.11/28/2005 11:13:00 PM|W|P|Blogger Roberto Iza Valdes|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.2/03/2007 06:15:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! Manufacturers of commercial ice cube making machines Undgergraduate scholarships home consumer information appliances dishwashers Qhd projectors tape pamela anderson e tommy lee Mazda miata octane requirement tracy wood   eczema elidiel eczema treatment http://www.serious-skin-care-review-reverse-lift.info/Danaullmaneczema.html3/01/2007 04:53:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... » »4/23/2007 07:09:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP ultracet online Exercise away cellulite anime bikini babes Pittsburgh refrigerators and freezers wholesale statewide dance competition and minnesota Jacuzzi hot tub error message senior term life insurance quote in scotland lithium and effexor lopid and zocor Paxil facts accutane Fioricet info domain names2/28/2013 06:52:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I am sure this post has touched all the internet users,
    its really really nice article on building up new web site.


    Here is my web page; zetaclear reviews3/07/2013 02:23:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hmm it appears like your site ate my first comment (it was extremely long) so I guess I'll just sum it up what I submitted and say, I'm thoroughly enjoying your blog.
    I as well am an aspiring blog blogger but
    I'm still new to the whole thing. Do you have any helpful hints for novice blog writers? I'd really appreciate
    it.

    Here is my web blog :: housekeeper houston3/07/2013 07:02:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hi, i think that i saw you visited my website thus i came to “return
    the favor”.I am attempting to find things to enhance my website!
    I suppose its ok to use a few of your ideas!!

    Here is my website phoenix house cleaning3/13/2013 10:53:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hi! This post could not be written any better!

    Reading this post reminds me of my good old room
    mate! He always kept talking about this. I will forward this write-up to
    him. Fairly certain he will have a good read. Thank you for sharing!


    Stop by my blog: hardwood flooring website9/16/2005 04:12:00 PM|W|P|luiginter|W|P|||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!
    Le considerazioni che vengono fatte da Luca, sono le stesse che ho pensato dopo l'ultimo incontro del gdl. Infatti negli ultimi incontri, partendo dal commento sul libro scelto, si è poi sempre parlato di altro ma quale Altro .....?
    Il desiderio di un vissuto sociale più soddisfacente. La proposta è quindi condivisibile.
    _Vera

    |W|P|112687996187630072|W|P|||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di vera|W|P|3/01/2007 09:23:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site home insurance nassau ukmedix tamiflu Asian long-horned beetle+habitat Wyeth.com products wpp products protonix pi.asp free gang bang asian movie corian kitchen counters Lasik vision correction cincinnati tire rack Held anal Home security cheap3/17/2007 08:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|That's a great story. Waiting for more. here9/16/2005 03:42:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Well, that I didn't know...
    Originally uploaded by Svele i Nebo.

    | Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!

    A caldo: in un certo senso la proposta mi sembra "matura", anche se forse non incontrerà il consenso di tutti. Dopo qualche anno di stupendo lavoro mi sembra di avvertire che questo GdL si trovi probabilmente di fronte a una svolta: ossia, può continuare per altri cent'anni così e sarebbe manna dal cielo, ma nello stesso tempo ha ormai messo a nudo una tal quantità di questioni e implicazioni importanti, vitali e trascurate, che riguardano la lettura e lo stesso sistema della cultura in Italia, che è continuamente sospinto ad allargare il cerchio della riflessione e ad occuparsi d'"altro".
    E allora forse vale la pena di prendere il toro per le corna e di pensare, perché no, a un'associazione culturale, civica e civile di espressione e rappresentanza del cittadino in quanto lettore, del cittadino che è anche lettore e consumatore di cultura.

    La proposta naturalmente *non è sostitutiva all'attività di GdL, che proseguirà fin che il gruppo avrà vita, penso, ma è un passo ulteriore, successivo e separato.

    Ovvio, i problemi sono molti: l'incrocio con altre esperienze associative di cui siamo quasi tutti parte, in un modo o nell'altro, la scelta tra un taglio "consumeristico" e uno più culturale, ecc, ecc. Ma qui, per restare in ambito taurino, stiamo mettendo il carro davanti...

    Di esperienze del genere ne conosco veramente poche, forse solo l'ArciLettore che però ha avuto vita breve e sopravvive ormai solo a Brescia. Si veda: http://www.arci.it/lombardia/arcilettore.html, http://www.mumumu.it/sezioni/polis/archivio/guardigli-libro.html.

    Luca F.

    |W|P|112687815696500559|W|P|| Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di Luca F.|W|P|11/14/2006 04:29:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY!
    »9/16/2005 03:36:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Azzardo!
    Potremmo dar vita a un'associazione vera e propria che si occupi di dar voce ai lettori e ai diritti dei lettori e in generale al bisogno di cultura; sul piano locale in primo luogo (con legami con l'associazionismo della zona) ma anche sul piano globale?

    Che ne pensate? Ha senso tutto cio'? Cosa dovrebbe fare concretamente un'associazione del genere? Abbiamo la forza? Qualcuno (probabilmente Luca) conosce associazioni o esperienze simili?
    E contributi teorici? [qui saremmo tranquilli perche' abbiamo in egolector il piu' illustre teorico del diritto dei lettori in italia ;-)

    Sono accettate anche stroncature dell'idea :-((

    ciao ciao

    --
    luigi_g -
    luiginter@gmail.com
    Google Talk: luiginter@gmail.com
    http://www.flickr.com/photos/luiginter/
    http://del.icio.us/luiginter
    |W|P|112687777683776561|W|P|un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!|W|P|3/17/2007 08:17:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it film editing schools9/16/2005 03:17:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Il libro che sto leggendo e' "Ritratto di signora" di Henry James; il perchè di questa scelta risiede nella lettura fatta dal gdl con il testo della Nafisi "Leggere Lolita...". Mi è sembrato naturale visitare i testi che questa autrice esplora nel suo libro e perciò durante l'estate ho letto sia "Lolita" che "Invito per una decapitazione" di Nabokov.
    Ciao, Antonio Pezzotta
    p.s. Complimenti a Vera che riesce a leggere contemporaneamente due libri! Come è vero che gli uomini sanno fare( e a volte neanche benissimo) una sola cosa alla volta. Di nuovo, ciao a tutti

    |W|P|112687666276590153|W|P|i libri che sto leggendo - di Antonio|W|P|10/31/2005 11:37:00 PM|W|P|Blogger hailts|W|P|Search this thing - it is hilarious how people cant even spell right when they are selling something on eBay

    Misspelledauctions.com2/21/2007 10:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site car+kind+wax Ativan cheap medicine overnight Acer ferrari review Adult anime flash free game9/16/2005 03:11:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Salve, sono Maria Elena del GdL della biblioteca Passerini Landi di Piacenza.
    Ho appena finito L'analista di John Katzenback ed ho iniziato Cave canem di Danila Comastri Montanari (di cui avevo già letto Parce sepulto, sempre della serie con Publio Aurelio Stazio).
    Ora non ho tempo di lasciare le mie impressioni sul libro di Katzenback perchè mi stanno portando via letteralmente la sedia di sotto: trasloco dell'ufficio, nel mio attuale verrà fatto un centro a stella, qualunque cosa ciò possa significare.
    Vi farò sapere non appena questa faccenda sarà finita!
    Ciao
    ElMar (aka M.Elena)


    |W|P|112687630769145433|W|P|i libri che sto leggendo - di Maria Elena|W|P|1/29/2007 08:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! »2/15/2007 11:00:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... » »9/15/2005 06:15:00 PM|W|P|luiginter|W|P|I libri che sto leggendo sono:
    Autopsia in un mare di rovine di Joao de Melo
    Un libro contro la guerra. E' il racconto della guerra d'Angola. Un libro duro e in alcune parti violento, una denuncia contro le guerre e i guasti che procura. "Nel giorno in cui sono morto in guerra c'era questo stesso sole di cloro fermo nelle mie vene, e il mondo sembrava avvelenato dal cianuro. So di essere completamente morto, almeno come può esserlo un uomo vinto dalle armi della guerra": un pezzettino del libro

    L'altro libro che sto leggendo è:
    Il messia di Stoccolma, di Cynthia Ozick.
    Il racconto di un'ossessione. Il protagonista crede di essere il figlio di Schultz, l'autore del libro Le botteghe color cannella. Ho lette poche pagine, ma la scrittura è piacevole e non banale, poi si parla di uno dei libri in assoluto per me più belli del 900.
    Scusate la scrittura non eccezionale ma io sono una lettrice non una scrittrice. A presto
    Vera

    |W|P|112680091248621032|W|P|i libri che sto leggendo - di Vera|W|P|2/01/2007 04:36:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP » »9/15/2005 11:51:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Un piccolo gioco, che però potrebbe anche aiutare a rivelare le relazioni fra le letture "private" e quelle del gruppo: ognuno (sia gdliellisti attivi che semplici lettori del blog ) scrive quale/i libro/i sta leggendo, indipendentemente dal gruppo di lettura.
    Inoltre, sarebbe bello e simpatico se gli altri commentassero, oppure domandassero, insomma reagissero ai messaggi con le preferenze di ciascuno.

    Aspetto fiducioso (per le letture dell'estate il numero di risposte era stato un po' deludente)

    l'indirizzo a cui scrivere è: gruppodilettura@gmail.com

    [In fondo siamo un po' in tema con il prossimo incontro del gdl che sarà la presentazione, da parte di ciascuno, di una lettura "mitica"]

    ciao ciao

    _Lg

    |W|P|112677788187257722|W|P|che libri state leggendo?|W|P|9/12/2005 05:31:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Chicagones/Chicagoans
    Originally uploaded by elventear.


    A me pare un'idea su cui sarebbe utile lavorare
    ciao, Umberto

    Chicago/Lettura collettiva
    Libro prescelto: 'Orgoglio e pregiudizio'
    Iniziativa che si ripete da 4 anni

    Chicago e' da 4 anni un 'book club', con l'intera citta' invitata a leggere nello stesso periodo un unico libro e a discuterne insieme. L'ultima scelta per la prima volta punta su un'autrice non americana: nei prossimi mesi, tutta la citta' leggera' 'Orgoglio e pregiudizio' della britannica Jane Austen. 'Come prima selezione non americana, abbiamo scelto uno dei romanzi piu' belli della lingua inglese', ha detto il sindaco Richard Daley, annunciando l'avvio della lettura collettiva. (ansa)
    |W|P|112654128254138361|W|P|gruppo di lettura, A CHICAGO partecipa l'intera città - segnalato da Umberto T.|W|P|3/01/2007 09:30:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site » » »3/15/2007 06:46:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! video editing schools9/09/2005 07:07:00 PM|W|P|luiginter|W|P|
    ciao tutti gdellisti,
    ho attivato oggi sul sito della biblioteca di cologno il forum della maratona 2005.

    tra i primi post ho inviato un sondaggio che ripropone il quesito che luigi poneva nelle scorse settimane su romanzo e narrazione orale. lo trovate qui

    è un nostro antico pallino (telematicamente parlando) quello delle comunità virtuali/reali legate al mondo delle biblioteche.
    tra qualche giorno diffonderemo la notizia con la newsletter della biblioteca.
    ci piacerebbe se, nel frattempo e in anteprima, molti di voi si iscrivessero al forum e contribuissero con spunti idee citazioni ecc.

    in particolare chi partecipa: che libro ha scelto e perché?

    a presto leggervi dunque e .. sentirvi narrare!

    Annalisa Cichella.
    Curatrice sito web della Biblioteca Civica di Cologno Monzese
    P.za Mentana, 1 - 20093 Cologno Monzese (Milan) ITALY
    Tel. +39 02 25308357-317 Fax: +39 02 27300890
    mailto: acichella@comune.colognomonzese.mi.it
    http://www.biblioteca.colognomonzese.mi.it
    |W|P|112628575195815527|W|P|maratona racconti 2005, partecipate al forum sul sito della biblioteca - di annalisa c.|W|P|10/10/2005 11:17:00 AM|W|P|Blogger Basket|W|P|Vous avez un blog très agréable et je l'aime, je vais placer un lien de retour à lui dans un de mon blogs qui égale votre contenu. Il peut prendre quelques jours mais je ferai besure pour poster un nouveau commentaire avec le lien arrière.

    Merci pour est un bon blogger.3/06/2007 10:33:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! » » »9/07/2005 06:08:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Si', proprio così. Il Gruppo di lettura di Cologno legge Michail Bulgakov. EVVIVA!!
    |W|P|112610930365783091|W|P|Il prossimo libro e': _ IL MAESTRO E MARGHERITA_|W|P|3/15/2007 11:32:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »4/23/2007 08:32:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP Small group leadership training Video conferencing webcam Bad debt mortgage boating in england cell phone ring tones business cards projector headlights 2000 mustang Antidepressants success rate anti virus no collateral bad credit personal loans Adipex.can.com linkdomain order phentermine Soccer north carolina camp columbus golf web hosting viagra9/07/2005 05:24:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Do not disturb
    Originally uploaded by miss cleopatra.
    tre parole per descrivere la riunione del grupo di lettura del 6 settembre, dedicata a _ Leggere Lolita a Teheran _
    |W|P|112610665547190361|W|P|Donna, lettura, libertà|W|P|11/28/2006 12:35:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on!
    volkswagen beetle rotary mazda conversion http://www.20-fm-gb-mp3-player-tuner.info/green-klonopin-pictures.html The pants command me Protonix find information on protonix klonopin ratings and comments body kits http://www.romance-perfume.info/Order_klonopin_pharmacy_delivery.html Cheap order prescription zocor Laser quit smoking las vegas how long does klonopin stay in the body new paris hilton pics free lithium battery seal Klonopin and cocaine use Can i buy clomid on line klonopin blue scored tablet rx 274 Roulette joueur professionnel3/07/2007 01:20:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Keep up the good work » »3/15/2007 01:59:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|That's a great story. Waiting for more. film editing classes9/06/2005 12:33:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    walking with mom, ile de re
    Originally uploaded by luiginter.
    In biblioteca, a Cologno Monzese, ore 21
    |W|P|112600283463515396|W|P|OGGI LA RIUNIONE DEL GRUPPO DI LETTURA|W|P|2/16/2007 10:56:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info » » »9/05/2005 04:13:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Tema: "leggere Lolita a Teheran". Ora 21 in biblioteca a Cologno Monzese.

    IL GRUPPO DI LETTURA è aperto a tutti coloro che voglio partecipare, anche se non hanno letto (o non hanno ancora letto) il libro di cui parliamo!!!|W|P|112592962369376418|W|P|Domani la riunione del Gruppo di lettura, dopo le vacanze|W|P|2/14/2007 06:38:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Wonderful and informative web site. I used information from that site its great. »2/21/2007 10:59:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Pa fire protection classes Phentermine 90 day 99 ship cod part no 25008b water filter Help debt money Generic oxycontin er vs oxycontin cr Cuisinart grind brew chrome 10 thermal coffee maker Indiana powerball numbers for 91705 United states imitrex order online3/01/2007 12:36:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP Allegra 12 hour paxil breastfeeding Celexia and paxil9/01/2005 07:07:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Cari amici del Gdl e non,

    ringrazio Adele, Luca e Umberto per le risposte ai miei dubbi sul rapporto fra lettura, romanzo e narrazione e la maratona del racconto.
    Un po' delle mie difficolta' dipendono forse solo da me...
    Cioe' dal fatto che mi sento piuttosto inadeguato, incapace a comunicare l'emozione della lettura di un romanzo - e anche a esprimere quel "qualcosa di mio" di cui parla Umberto - raccontando la successione di eventi, la "storia" che sta dentro quel racconto/romanzo.
    Per fare questo ci vuole forse uno spirito e una forza "da narratore" nel senso piu' alto e nobile, anche non professionale: quella capacità di rendere gli eventi raccontati qualcosa di diverso, "un'opera nuova", come dice Umberto. Magari usando quelle qualità descritte tanto bene da Benjamin nel suo saggio su Leskov (in _Angelus Novus_). Qualita' che molti dei narratori della scorsa edizione della Maratona avevano in grandi quantita'.

    La mia difficolta' mi porta a pensare che il mio raccontare trasmetta poco e che il modo migliore per comunicare l'emozione della lettura per me sia proprio di provare a ... descrivere l'emozione della lettura, la cura dei dettagli o l'ampiezza del disegno o la forza di un personaggio e molto altro ancora. Certo non è narrare.

    Questo intendevo dire. Non che mi sia mai passato per la testa che la narrazione rischi di sostituire la lettura. Semplicemente il mio timore è che dal mio racconto non si capisca quanto bello e emozionante sia leggere un libro.

    comunque anche quest'anno provero' ;-)

    ciao ciao

    --
    luigi_g
    http://www.flickr.com/photos/luiginter/
    |W|P|112559442365967330|W|P|narrazione orale, lettura, racconto, ancora un appunto|W|P|2/03/2007 08:55:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP » »2/21/2007 01:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! » » »9/01/2005 04:59:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Fra i libri di cui si è occupato *Il gruppo di lettura on line del New York Times* in questi ultimi mesi ci sono: Alice Munro, _In Fuga_;
    M. Cervantes, _Don Chisciotte_;
    Roberto Bolano _Stella distante_;
    Orhan Pamuk, _Neve_;
    Friedrich Nietzsche, _Così parlò Zarathustra_; Philip Roth, _Il complotto contro l'America_.
    Il gruppo di lettura del Nyt si trova qui
    I forum dedicati ai libri sono qui  (dove si trova la discussione su Bolano)
    (per navigare nel Nyt bisogna registrarsi - ne vale la pena)

    |W|P|112558677522535014|W|P|il gruppo di lettura del new york times legge...|W|P|9/01/2005 05:39:00 PM|W|P|Blogger blogwriter|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.3/03/2007 01:15:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it tv magic vidcaps farmers insurance--> La prossima riunione del GdL si terrà il 6 ottobre e sarà dedicata alla discussione del libro di Bulgakov, "Il maestro e Margherita". Cercheremo di
    far conoscere la data e l'argomento della riunione anche al di fuori della cerchia dei vetero-gidiellisti in modo da suscitare nuove adesioni e curiosità.

    --> La riunione successiva (27 ottobre?) sarà diversa dal solito: è una
    riunione multitesto e multitasking. Non si discuterà di un solo libro ma di
    molti libri. Ognuno di voi potrà parlare (seguendo le regole sotto
    abbozzate) di un libro che sta leggendo o che ha letto o di cui comunque ha
    voglia e bisogno di parlare.
    Ecco le regole del gioco (da discutere e modificare, se necessario):
    1) La scelta del libro è totalmente libera
    2) Il libro scelto va comunicato ai componenti del GdL (scrivendo a noi in
    posta elettronica) entro il 10 ottobre;
    3) Nel primo giro di tavola ognuno avrà a disposizione cinque minuti per
    dire sinteticamente qual è la molla che la lettura di quel libro ha fatto
    scattare; non dovrà né riassumere né raccontare il libro, ma solo dirci come
    e quando lo ha incontrato, qual è stato il vissuto di lettura, che cosa è
    rimasto e che cosa vuol consegnare agli altri di quella lettura. Dirà se c'è
    un personaggio con cui si è identificato e se questo ha influito sull'esito
    della lettura.
    4) Nel secondo giro di tavola ognuno indicherà, tra quelle degli altri, la
    motivazione e il vissuto di lettura che sente più affine.
    5) Infine cercheremo di individuare alcuni possibili elementi comuni o divergenti nelle scelte e nelle modalità di lettura del gruppo. 6) Se necessario la riunione sarà aggiornata a data successiva.

    --> Un'altra riunione futura potrà essere dedicata, invece, alle idiosincrasie e ai pregiudizi di lettura. Parleremo dei libri che "non" abbiamo letto. Che, forse, "non" leggeremo mai. Metteremo in chiaro qual è il patto di lettura che facciamo con i nostri autori e quindi quali sono i requisiti necessari per essere ammessi nell'esclusiva cerchia degli autori che decidiamo o accettiamo di leggere. Cercheremo di indagare quanto nel "pre-giudizio" di lettura è un giudizio anticipato (quindi analizzabile e modificabile razionalmente) e quanto è, invece, precategoriale, istintivo, scaramantico, ma, forse, non per questo del tutto infondato e comunque mai
    del tutto azzerabile.

    --> Infine abbiamo sempre sul tappeto la proposta-provocazione di Luigi ("un'associazione di difesa del diritto alla cultura e alla lettura") e una
    proposta (ancora non ufficialmente avanzata ma che so presente tra noi) alla sperimentazione (per 3/4/5 incontri) di una pratica di lettura "intensiva",
    che si proponga di sviscerare con profondità e radicalità (guardandolo da tutti i lati) un solo testo, eventualmente facendo ricorso anche alla
    letteratura critica su di esso.

    Come vedete un menù abbastanza ricco. Scegliete voi, ora, le portate.

    Grazie a tutti,

    Luca F.
    |W|P|112729983577158549|W|P|le prossime attivita' del gruppo di lettura: bulgakov; il libro "mitico" di ciascuno; l'associazione per il diritto alla lettura... - di Luca F.|W|P|10/31/2005 01:05:00 PM|W|P|Blogger Marco|W|P|Quello che volevo su: prestito agrari banca roma l'ho trovato su questo blog.
    Comunque sull'argomento ci sono anche questi altri siti
    prestito agrari banca roma oppure
    Prestito Online 2/15/2007 12:43:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! »2/21/2007 07:26:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » »3/17/2007 05:14:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »9/21/2005 12:15:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti, a quelli che mi conoscono e a quelli che no.
    L'idea del gruppo di lettura mi piace molto, e mi dispiace che Cologno Monzese sia troppo lontano per poter partecipare di persona alle riunioni di una biblioteca così attiva. Per questo chiedo a Vera e a voi di lasciarmi in lista, inoltre ho aggiunto in cc Stefania, una mia amica di Roma che ama moltissimo leggere ed è molto aperta a suggerimenti di lettura, spero che le faccia piacere.

    Quanto ai libri, spesso leggo in spagnolo per tenermi allenata e per questo mi scuso che a volte suggerirò libri che non sono ancora stati tradotti. L'ultimo libro che mi ha colpito è El hijo del Acordeonista (Il figlio del suonatore di fisarmonica) di Bernardo Atxaga, scrittore basco che riesce a coniugare un'esemplare semplicità di scrittura a una grande profondità di trattamento dei temi scelti. So che in italiano di suo c'è già disponibile Storie di Obaba (anche questo davvero consigliabile), da Einaudi (credo), spero proprio che El hijo venga al più presto pubblicato, anche perchè permette di vedere da dentro la questione del separatismo basco, con ben poche concessioni sia da una parte che dall'altra.
    E' un vero e proprio romanzo di formazione, e quindi in un certo senso "completo", un grande affresco della storia della Spagna dalla guerra civile agli anni settanta, con un finale/inizio negli Stati Uniti. Bellissimi i riferimenti alla lingua basca e alla paura della perdita di memoria di alcune parole dal suono straordinario.

    Rossella

    |W|P|112729780062239535|W|P|i libri che sto leggendo: Atxaga - Rossella P.|W|P|9/21/2005 12:13:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Saramago – l'anno della morte di Ricardo Reis

    |W|P|112729764354466042|W|P|Il libro che sto leggendo - Roberto B.|W|P|3/06/2007 01:54:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it »3/18/2007 06:00:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! »4/26/2007 12:24:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! Blackjack simulations free Internet marketing strategy seixal All bets are off fourth times a charm Xanax overnight us only9/21/2005 11:34:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti,
    e prima di tutto grazie per tutti gli stimoli e i suggerimenti che il GdL mi
    fornisce anche se a distanza (purtroppo non riesco mai a partecipare agli
    incontri!!).
    Ho appena letto "Tre cavalli" di Erri De Luca (un autore che non mi piaceva prorio, ma l'entusiasmo del GdL nei suoi confronti nell'unica volta in cui sono riuscita a partecipare mi ha convinta a ritentare la lettura di un altro suo libro... e questo è bellissimo!).
    Ora sto leggendo "L'amante" di Yehoshua, dopo aver finito il suo "Un divorzio tardivo": Yehoshua non mi delude mai.

    Saluti a tutti e buone letture
    Giulia L.


    |W|P|112729532674988466|W|P|i libri che sto leggendo: De luca, Yesoshua - Giulia L.|W|P|2/14/2007 01:42:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! »3/01/2007 02:44:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! » » »3/07/2007 12:51:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Where did you find it? Interesting read Angel eyewear sunglasses Cheap cialis and free shipping insurance owner rate nj home http://www.mature-fat.info/jude-law-gay-kissing-image-green.html Free free acyclovir dosage acyclovir affect side sownik do scrabble What is ic butalbital biker babes sauna Lamictal uses acyclovir and inventor Double jogging pram safetech Acyclovir pill prescription X force eyewear 2651 cisco feature router specification Texas temple camping acyclovir online online online3/15/2007 10:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! video editing programs4/24/2007 01:04:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » » »9/20/2005 05:08:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Il messaggio di Luigi mi permette di aggiungere una considerazione sempre sul tema dei libri che siamo leggendo, in aggiunta alla risposta che ho gia' dato qualche giorno fa.
    Volevo comunicare che quella biografia di Shakespeare mi interessa e la terro' in evidenza poiche' sto leggendo tra l'altro assieme a una mia amica "letterata" la critica dell'Amleto di Shakespeare di Vigonski (spero che si scriva cosi') scritta piu' o meno nel '30 che ne da' un taglio quasi psicanalitico e ineffabile nella sostanza, rendendo cosi' la figura di Amleto ulteriormente affascinante e questo mi porta ad approfondire la vita di un autore cosi' unico, conoscendolo piu' approfonditamente.
    |W|P|112722897911760730|W|P|libri che leggiamo e Shakespeare - Adele|W|P|3/03/2007 11:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... »3/05/2007 09:48:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Keep up the good work Timeshare resalerci points Liposuction man arkansas individual dental insurance3/17/2007 11:16:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info video editing schools9/20/2005 10:47:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Chapters Bookstore Celebrates Its 20th, but 21 May Be a Cliffhanger

    |W|P|112720607779649957|W|P|Ma una libreria per sopravvivere può diventare una fondazione no-profit?|W|P|2/07/2007 09:16:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! »3/16/2007 09:48:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! film editing schools9/20/2005 10:37:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti,
    rispondo con piacere all'invito di Luca in qualità d semplice destinataria
    di questa news letter. Ringrazio tutti coloro che, come me stanno
    rispondendo, perché stimolo per nuovi interessanti orizzonti letterari e
    vengo al dunque:
    La luna di carta, adoro la saga di Montalbano, e con dispiacere ho notato che in quest'ultimo episodio ci sia una lentezza estranea ai precedenti;
    Afrodita, di Isabelle Allende, per ritrovare un po' di stimolo in cucina!
    Alessia

    |W|P|112720563013358495|W|P|i libri che sto leggendo - Alessia|W|P|9/20/2005 09:59:00 AM|W|P|luiginter|W|P|pur non partecipando fisicamente al GdL negli incontri in Biblioteca, vi seguo e me ne sento parte anche da casa ...
    Al momento sto leggendo "Orgoglio e Pregiudizio" di Jane Austen, me lo ha suggerito l'email arrivata da Umberto Tabarelli che segnalava il libro che sta leggendo la città di Chicago...

    ciao a tutti
    Sabina P.

    |W|P|112720372025741977|W|P|I libri che sto leggendo - Sabina P.|W|P|3/06/2007 10:43:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info »9/19/2005 12:11:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Tatooed fem jogger lo-res
    Originally uploaded by finefoto.
    Un articolo del New York Times sulla forza di Nabokov / Lolita a 50 anni dalla pubblicazione; il sito è gratuito ma bisogna registrarsi. A ogni buon conto il testo l'ho incollato qui sotto

    [comunque mi hanno detto che l'articolo è stato tradotto sabato da Repubblica; io non ho comprato il giornale sabato ;-): mi dicono anche che l'articolo non è un granché]

    ciao a tutti
    _L
    September 15, 2005 - Forever Young
    By STACY SCHIFF
    *Why, 50 years later, Vladimir Nabokov's "Lolita" still has the power to shock. *

    IN "circular skirt and scanties," Vladimir Nabokov's "Lolita" flounced into print 50 years ago today. But before she tripped off the tongue and into the literary canon, before she lent her name to inflatable dolls and escort agencies, Lolita was a much-rejected manuscript, huddling in a locked drawer. Her author spoke of her only in secret, on the condition that his identity never be revealed. He kept her out of the hands of the United States Postal Service. She was his "time bomb." The wonder is that - in a confessional culture, in taboo-toppling, hail-Britney times - she still startles and sears.

    Humbert Humbert claims to have written the text in 56 days, but Nabokov was less of a madman, and a Cornell professor to boot. He labored over the pages for six years. Only in the summer of 1953 did he first mention his novel "about a man who liked little girls" to an editor. Nabokov was a fairly recent immigrant, but he knew well that no one in America was beating down the door to read the sexually explicit confessions of a European gentleman who several times a day, over the course of two years, rapes his prepubescent stepdaughter.

    Nabokov's wife, Véra, had already warned that the novel was not one for children. The first editor to read "Lolita" did not think it even a book for adults, at least not for adults unwilling to serve jail sentences. In 1955, Paris was a city rather than a celebrity; stars of X-rated films did not write how-to books; and "obscene" was a designation for art rather than a denomination of money. Behind Nabokov's back, friends agreed that no one would touch the thing. They were right. "I recommend that it be buried under a stone for a thousand years," cringed one editor.

    At Doubleday, young Jason Epstein was quick to grasp that the novel was infinitely more than the sum of its plot, that Nabokov had "in effect, written 'Swann's Way' as if he had been James Joyce." The book read like a thriller. Its pacing was quick. It was vastly amusing. And Mr. Epstein could vote against "Lolita" only "on the grounds of its outlandish perverseness."

    In the Nabokov household that term translated into "extreme originality." Which is how the work was billed when - after a year of rejections - Véra Nabokov packed off "Lolita" to Paris. The manuscript made its way to the Olympia Press, where Maurice Girodias presided over a list of gamy English-language classics. Girodias took to the novel immediately, although he had no illusions about sales. His only condition was that Nabokov put his name on the book, a condition to which the author agreed. He held in his hands the Olympia edition - two pale-green volumes that would be smuggled back from Paris in American suitcases over the next years - for the first time on Oct. 8, 1955.

    Deafening silence followed. Only at the end of the year did Graham Greene, in London, relieve "Lolita" of her obscurity. Greene was not always good to little girls; he had lost a lawsuit for having proferred a few remarks about Shirley Temple and her "dimpled depravity." But asked to name the best books of 1955 he cited among three titles an obscure English-language work available only in Paris. He created an uproar in England, and a moral panic in America.

    Legal considerations aside, not everyone took to the book. Edmund Wilson was repulsed; like many, he had trouble untangling author and narrator. Evelyn Waugh thought the novel without merit, except as smut. (On which count it was "highly exciting." To E. M. Forster those same pages were "rather a bore.") Rebecca West found the novel labored and ugly, a diluted blend of Peter de Vries and S. J. Perelman. Worse, she found in "Lolita" a great deal of Dostoyevsky, whom Nabokov abhorred.

    All the same, there were plenty of admirers. Where once Nabokov had been meek, he was by the spring of 1956 defiant. He shrugged off those who warned of the danger of American publication. A serious work of art, "Lolita" could not be proved to be "lewd and libertine." It was moreover a tragedy. "The tragic and the obscene exclude one another," lectured Nabokov, who was a brilliant artist, but no lawyer. D. H. Lawrence's reputation as one of the century's greats had done nothing to protect "Lady Chatterley's Lover" from being tried for obscenity - and in 1956 Nabokov was no Lawrence. In truth, good writing had more to answer for in the eyes of the law. It packed a more pernicious punch.

    There were a few additional wrinkles, given American copyright law and "Lolita's" foreign birth. Nabokov offered another consideration, possibly only as a negotiating tactic with editors. Warned by Jason Epstein that he could neither avoid an obscenity trial nor expect a fair one, he explained that he had no choice but to publish. He could not survive on his Cornell salary alone. The decision was "not a matter of principle but a matter of money." It is perhaps noteworthy that in the course of a year on the road with Lolita, Humbert spends the equivalent of Nabokov's Cornell salary on food and lodging alone.

    Just as it was being considered by American publishers, the novel was banned in Paris, of all places. (It would be unbanned, then rebanned, in France. By 1958 it could be sold but not exhibited.)

    On receipt of the French news, Nabokov sat down to commune with Graham Greene. "My poor 'Lolita' is having a rough time," he lamented. The novel fell between two stools. Those who picked it up looking for art were horrified; those in search of sex were bored. Nabokov had a point: The net effect of reading "Lolita" is indeed of going to bed with a pervert and waking up with a professor.

    But Nabokov was right too about the locked drawer. The work includes lines that chill on every reading. "This was an orphan," Humbert reminds us, as Lo winces in pain, "This was a lone child, an absolute waif, with whom a heavy-limbed, foul-smelling adult had had strenuous intercourse three times that very morning."

    It was Walter Minton at Putnam's who managed in 1958 to satisfy all parties and publish an American edition of "Lolita" in a strategically brilliant fashion, capitalizing on her squalid past while garlanding her with establishment kudos.

    He made expert use of his author. Nabokov had indeed researched "Lolita," but not the way most people thought. He had studied the law regarding orphans, consulted tables on sexual maturation, read "The Subnormal Adolescent Girl," taken notes on acne and Tampax, borrowed faithfully from the tabloids. He acknowledged that Lewis Carroll had long been on his mind. Most reassuringly, he appeared in public with an essential accessory, his 56-year-old wife. In its ads Putnam went so far as to enlist American sophistication. Here was a novel that had been banned and unbanned by those "vacillating French."

    THERE was no prosecution, except by the critics. "Lolita" left this paper's daily reviewer apoplectic. The only kind thing Orville Prescott could say for the novel was that it was not cheap pornography. (It was "highbrow pornography.") It was unworthy of a reader's attention on two counts: "The first is that it is dull, dull, dull in a pretentious, florid and archly fatuous fashion. The second is that it is repulsive." Generally male reviewers sympathized with Humbert and condemned Lolita. The novel may have fared well for the same reason; it was after all Lady Chatterley and Emma Bovary who had stood trial. Humbert may be a pervert, but he is not loose.

    There was next to no reaction at Cornell. One of Nabokov's students confessed to being shocked not by "Lolita," but by the idea that the professor who was uncomfortable reading aloud from "Ulysses" had written it. The Chicago Tribune, The Christian Science Monitor and The Baltimore Sun refused to review the novel. It was "plain pornography" in Boston, never stocked in Cincinnati, a runaway bestseller.

    It is difficult to imagine a work of fiction causing as much trouble today, when "obscene" and "unpublished" fairly qualify as antonyms. Blasphemy seems largely to have supplanted immorality. Meanwhile, dewy-skinned and downy-limbed, "Lolita" has not aged. How does she do it?

    She travels light, without moral or agenda. Her plot still makes headlines; "outlandish perverseness" is us. But art is meant to transgress, to venture beyond what we permit ourselves. On all counts Nabokov's is a deeply subversive work, a humorous novel about a state of damnation, an enchantment and an ache. Sex was always less the point than sanity. With 50 years' perspective, it is easier as well to pry author from narrator. Humbert violates social convention. Nabokov's only immoral act is to cast so much of the rest of literature in an unflattering light.

    Correction:
    An Op-Ed article on Thursday about the 50th anniversary of the publication of "Lolita" made an incorrect reference in discussing Vladimir Nabokov's efforts to keep his manuscript out of the hands of the postal authorities. The United States Postal Service did not exist until 1971; its predecessor in the 1950's was the United States Post Office Department.

    Stacy Schiff is the author of "A Great Improvisation: Franklin, France and the Birth of America" and "Véra (Mrs. Vladimir Nabokov)," for which she won a Pulitzer Prize in biography.
    |W|P|112712480301703220|W|P|Lolita ha 50 anni. Ed è sempre una grande forza!|W|P|10/05/2005 09:21:00 AM|W|P|Blogger Jack Naka|W|P|Hi, I was just blog surfing and found you! If you are interested, go see my punk fashion related site. It pretty much covers punk fashion stuff. I guess you may find something of interest.1/30/2007 11:21:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... » »2/07/2007 02:35:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Steel toe tennis shoe rush seat dining chairs asian pornstars Rumble roses konami accessible chair used van wheel Church installing new heating interviews with dierks bentley Dallas kia texas peugeot 406 alarm refrigerator recharging Dandruff hair loss accelerate hair growth Pinnacle power core soft feel ball balls 3 speed bentley gearbox Silverware basket for dishwashers xanax xr pharmacy ways to reduce cellulite and keep it off recover data a floppy disk Acne tip and cure3/17/2007 12:19:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! film editing schools4/26/2007 03:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I have been looking for sites like this for a long time. Thank you! Wellbutrin meridia andnot buy cheap pharmacy order spam blocker9/19/2005 10:32:00 AM|W|P|luiginter|W|P|L'origine della donna di Elaine Morgan
    Sto leggendo questo libro dai contenuti profondi ma con un linguaggio ironico e piacevolissimo.
    ciao a tutti
    Luca M

    |W|P|112711881188263272|W|P|I libri che sto leggendo - Luca M|W|P|9/19/2005 10:19:00 AM|W|P|luiginter|W|P|un gioco divertente e dalle regole semplici!

    in metropolitana e negli spostamenti sto leggendo Alta Fedeltà di Nick Hornby, nei momenti seri e dedicati mi sto perdendo tra le pagine di Il gioco del Mondo di Cortazar

    e voi, cosa state leggendo?
    Marta

    |W|P|112711835840876216|W|P|i libri che sto leggendo - Marta C.|W|P|2/05/2007 04:43:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site Eczema shower head imitrex rebound headache overseas pharmacies oxycontin elementary tennis lesson plans Automotive sandpaper Standard tennis court width and length Tdi piston vw The sport haus poulsbo Sports team building laser driveway alert Tanzanite stud earring all video cameras have digital video cameras capab tippman paintball guns3/05/2007 01:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I have been looking for sites like this for a long time. Thank you! Medavoy botox between lexus and toyota protonix and stomach polyps9/18/2005 09:09:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    watcher of the sky
    Originally uploaded by luiginter.

    Stephen Greenblatt, Vita, arte e passioni di William Shakespeare, capocomico, Einaudi --Una biografia del grandissimo, che si legge come un romanzo
    Steve Hagen, Buddhism, plain and simple, Penguin --si', un libro sul buddismo, per sorprendersi e scoprire un modo diverso di "vedere" fino in fondo la realtà e il mondo, il tempo; oltre ogni attesa. Sulla quarta di copertina si legge anche il parere di Robert Pirsig (Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta - non è mai troppo tardi per leggere o rileggere Pirsig)

    ciao ciao

    Luigi

    |W|P|112707060780285679|W|P|i libri che sto leggendo - Luigi|W|P|9/18/2005 08:31:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Rispondo come osservatrice lontana e silenziosa del vostro gruppo di lettura, che a volte mi spaventa per il livello di analisi e di proposte, a volte mi stimola a nuove letture, sempre lontane e silenziose.

    Sto leggendo Bambini nel tempo di Ian McEwan, Torino, Einaudi, 1988 (un po’ freddino e a volte lento ma interessante per il tentativo di trasferire le concezioni di tempo introdotte dalla fisica conteporanea attraverso il racconto; oltre all’esperienza del dolore attraversato e alla centralità dell’infanzia per la vita adulta);

    La scrittura del deserto di Wanda Tommasi. Napoli, Liguori, 2003 (riflessione sulla malinconia come foriera di creatività, attraverso la rilettura di alcune autrici: Silvia Plath, Marguerite Duras, Marina Cvetaeva e Maria Zambrano) ;

    Simone Weil. Esperienza religiosa esperienza femminile di Wanda Tommasi, Napoli, Liguori, 1997;

    Dopo la lirica. Poeti italiani 1960-2000. Torino, Einaudi, 2005.

    Mi appresto a leggere da oggi Tifone di Joseph Conrad.
    |W|P|112706838743950583|W|P|I libri che sto leggendo - di Chiara P.|W|P|2/01/2007 02:42:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... » »2/16/2007 08:34:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info » »9/18/2005 08:26:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Rispondo anch'io all'invito di Luigi e comunico che sto leggendo, oltre ai libri del mio Gdl di Milano (Resurrezione di Tolstoj e Una giornata di Ivan Denissovic di Solgenitsin), Saul Bellow "Il dono di Humboldt". Lo sto ancora leggendo e quindi non mi arrischio a condensarlo in due parole, tanto piu' che e' un libro complesso per le sue tematiche, affascinante per la scrittura di Bellow che ho apprezzato anche in "Herzog".
    Inoltre ho anche cominciato "L'asino d'oro" di Apuleio, che ho inteso, per vari motivi, essere una di quelle letture imprescindibili.
    Saluti Adele
    |W|P|112706806394582213|W|P|I libri che sto leggendo - di Adele S.|W|P|3/05/2007 05:56:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... Diazepam contents Single wall oven recipe for perfume oil Teens in soft porn Victoria perfumes dealtime perfume Claude montana perfume Peugeot manuals access interracial Group insurance kia sorento Videos metodo pilates Access ibm hidden partition recovery disk Statistics of latex allergies compre perfumenes fragrance Chrysler financial proof of insurance address4/24/2007 01:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it » » »9/18/2005 08:21:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Mi chiamo Pier A. e sono iscritto al gruppo di lettura, ma contrariamente a voi che lo rendete così vivace, io non vi scrivo quasi mai.

    Sto leggendo un vecchio romanzo di Antoine de Saint Exupery: VOLO DI NOTTE.

    Sono affascinato dalla storia di questo scrittore/aviatore/poeta, dalla sua sensibilità unica durata purtroppo solo lo spazio di pochi romanzi.

    Molti lo conoscono solo per IL PICCOLO PRINCIPE, il suo capolavoro, ma anche TERRA DEGLI UOMINI e questo VOLO DI NOTTE sono bellissimi e imperdibili.

    Due perle della letteratura del ‘900.

    Un abbraccio a tutti, vi leggo sempre con tanto interesse.
    Pier A.

    |W|P|112706779799927584|W|P|i libri che sto leggendo - Pier A.|W|P|2/07/2007 02:17:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! » »9/16/2005 10:42:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Make yourself comfortable
    Originally uploaded by Cadavrexquis.
    Sto finendo (ultime 30 pagg.) MIDDLESEX di Jeffrey Eugenides (Mondadori). Molto bella la prima parte.
    La seconda secondo me non regge il confronto. Troppo prosaica rispetto all'inizio. Comunque da leggere.

    Ora inizio LA RAGAZZA DAI CAPELLI STRANI di David Foster Wallace (Minimum Fax).

    Buona lettura a tutti,
    michela

    |W|P|112690340350030591|W|P|i libri che sto leggendo - Michela|W|P|2/03/2007 04:36:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! California refinance mortgage refinancing pda keyboard Motels and hotel numular eczema pityriasis rosea. Moroccan stationery How does meridia effect fetus2/05/2007 05:28:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! »3/06/2007 10:12:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP computer security system Carolinas all-star basketball classic mazda 787b 4 rotor engine suzuki grand vitara problems kia motors http://www.adderall-fact.info/Suzuki_atv_king_quad_sale.html Lexus sc headlights Pics of neil diamond Autumn bridal bouquets Feets fetish legs How to build an auto alarm locally Busty mary louise amateur 2006 suzuki aerio Zelda sex toon1/10/2013 11:30:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very good blоg! Do уοu have anу hеlpful
    hints for aspіring writers? I'm planning to start my own site soon but I'm a littlе loѕt on everything.
    Would уou recοmmend starting with а free platform like Wοrԁpresѕ or go for a рaid option?
    There are so manу choices out thеre that I'm totally overwhelmed .. Any recommendations? Kudos!

    My blog post :: best online payday Loans
    Feel free to visit my weblog Payday Loans Online6/15/2013 01:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Choice rate charged for provider opposed difficulties complaints feeling that you the approval payday loans online!



    my web-site ... Online Loan9/16/2005 10:37:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Cari amici vicini e lontani,
    raccolgo la provocazione di Luigi sulle letture parallele dei partecipanti
    al gdl (è un po' come una vita parallela....)
    Ecco i miei titoli:
    - I. Yasushi "Il fucile da caccia", scelto sulla base dell'indicazione di Bianca (grazie, Bianca). E' un libro particolare, rarefatto; un epistolario che racconta cosa si nasconde dietro le apparenze. E' senz'altro un libro che non lascia indifferenti, che si ama o si detesta (personalmente lo sto amando).
    - J. Coe "La banda dei brocchi", l'ho appena iniziato perchè lo sta leggendo mia figlia e bisogna cogliere queste occasioni.
    Ho appena finito U. Hegi "Come pietre nel fiume", un bel romanzo corposo sulla storia personale in quella collettiva, ambientato in Germania dagli inizi del secolo a dopo la seconda guerra mondiale (ha parecchi richiami al Tamburo di Latta").
    Ciao
    Anna
    |W|P|112690320299372541|W|P|i libri che sto leggendo - di Anna R.|W|P|10/06/2005 10:57:00 PM|W|P|Blogger blogger1272|W|P|You have a awesome blog!

    I've got a penis enlargement reviews site. It's about penis enlargement reviews related info.

    Come see when you can..3/02/2007 09:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Professional moving companies ratings winsor pilates for pregnancy shaved vagina &aposs tramadol Fort saskatchewan2c alberta chrysler dealership Game hat red society Leather hand bags traders of spain3/16/2007 01:03:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »9/16/2005 06:27:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Khampa Scribe
    Originally uploaded by themexican.

    Flannery O'Connor è la lettura, grande il libro del gdl in Iran e facciamo l'associazione

    Ciao a tutti
    Mi spiace molto non aver partecipato all'ultima riunione del gdl ma ero a un concerto; comunque "Leggere Lolita a Teheran" mi è piaciuto tantissimo e alla fine mi è venuto di pensare: le ragazze di cui si parla nel libro sono, se vogliamo, delle privilegiate, nel senso che comunque hanno una buona istruzione, l'autrice stessa viene da un'importante famiglia. Ora se questa è la condizione di vita per queste ragazze, io mi chiedo in quale mondo di ignoranza e sottomissione, magari inconsapevole, debbano vivere tutte le donne iraniane di un livello sociale e culturale inferiore!
    Probabilmente per loro non c'è neppure la possibilità di una presa di coscienza della propria condizione. Ancora una volta ci troviamo di fronte all'ORRORE di cui parlava Kurtz-Conrad.

    L'idea dell'associazione culturale è bellissima proprio perché testimonia della nostra lotta quotidiana contro quell'orrore che ci vogliono imporre e a cui dobbiamo assolutamente resistere.

    Adesso nel mio zaino ho i racconti di Flannery O'Connor. Cazzo,lei scriveva secca, asciutta, mai una parola di troppo, mai una sbavatura. Grandissima!
    Ciao a tutti
    Stefano L.

    |W|P|112688840166661981|W|P|L’idea di un’associazione dei lettori, il libro che sto leggendo e un appunto su Leggere Lolita a Teheran – di Stefano L.|W|P|11/04/2005 09:52:00 AM|W|P|Blogger Roberto Iza Valdes|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.11/28/2005 11:13:00 PM|W|P|Blogger Roberto Iza Valdes|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.2/03/2007 06:15:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! Manufacturers of commercial ice cube making machines Undgergraduate scholarships home consumer information appliances dishwashers Qhd projectors tape pamela anderson e tommy lee Mazda miata octane requirement tracy wood   eczema elidiel eczema treatment http://www.serious-skin-care-review-reverse-lift.info/Danaullmaneczema.html3/01/2007 04:53:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... » »4/23/2007 07:09:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP ultracet online Exercise away cellulite anime bikini babes Pittsburgh refrigerators and freezers wholesale statewide dance competition and minnesota Jacuzzi hot tub error message senior term life insurance quote in scotland lithium and effexor lopid and zocor Paxil facts accutane Fioricet info domain names2/28/2013 06:52:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I am sure this post has touched all the internet users,
    its really really nice article on building up new web site.


    Here is my web page; zetaclear reviews3/07/2013 02:23:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hmm it appears like your site ate my first comment (it was extremely long) so I guess I'll just sum it up what I submitted and say, I'm thoroughly enjoying your blog.
    I as well am an aspiring blog blogger but
    I'm still new to the whole thing. Do you have any helpful hints for novice blog writers? I'd really appreciate
    it.

    Here is my web blog :: housekeeper houston3/07/2013 07:02:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hi, i think that i saw you visited my website thus i came to “return
    the favor”.I am attempting to find things to enhance my website!
    I suppose its ok to use a few of your ideas!!

    Here is my website phoenix house cleaning3/13/2013 10:53:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hi! This post could not be written any better!

    Reading this post reminds me of my good old room
    mate! He always kept talking about this. I will forward this write-up to
    him. Fairly certain he will have a good read. Thank you for sharing!


    Stop by my blog: hardwood flooring website9/16/2005 04:12:00 PM|W|P|luiginter|W|P|||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!
    Le considerazioni che vengono fatte da Luca, sono le stesse che ho pensato dopo l'ultimo incontro del gdl. Infatti negli ultimi incontri, partendo dal commento sul libro scelto, si è poi sempre parlato di altro ma quale Altro .....?
    Il desiderio di un vissuto sociale più soddisfacente. La proposta è quindi condivisibile.
    _Vera

    |W|P|112687996187630072|W|P|||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di vera|W|P|3/01/2007 09:23:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site home insurance nassau ukmedix tamiflu Asian long-horned beetle+habitat Wyeth.com products wpp products protonix pi.asp free gang bang asian movie corian kitchen counters Lasik vision correction cincinnati tire rack Held anal Home security cheap3/17/2007 08:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|That's a great story. Waiting for more. here9/16/2005 03:42:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Well, that I didn't know...
    Originally uploaded by Svele i Nebo.

    | Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!

    A caldo: in un certo senso la proposta mi sembra "matura", anche se forse non incontrerà il consenso di tutti. Dopo qualche anno di stupendo lavoro mi sembra di avvertire che questo GdL si trovi probabilmente di fronte a una svolta: ossia, può continuare per altri cent'anni così e sarebbe manna dal cielo, ma nello stesso tempo ha ormai messo a nudo una tal quantità di questioni e implicazioni importanti, vitali e trascurate, che riguardano la lettura e lo stesso sistema della cultura in Italia, che è continuamente sospinto ad allargare il cerchio della riflessione e ad occuparsi d'"altro".
    E allora forse vale la pena di prendere il toro per le corna e di pensare, perché no, a un'associazione culturale, civica e civile di espressione e rappresentanza del cittadino in quanto lettore, del cittadino che è anche lettore e consumatore di cultura.

    La proposta naturalmente *non è sostitutiva all'attività di GdL, che proseguirà fin che il gruppo avrà vita, penso, ma è un passo ulteriore, successivo e separato.

    Ovvio, i problemi sono molti: l'incrocio con altre esperienze associative di cui siamo quasi tutti parte, in un modo o nell'altro, la scelta tra un taglio "consumeristico" e uno più culturale, ecc, ecc. Ma qui, per restare in ambito taurino, stiamo mettendo il carro davanti...

    Di esperienze del genere ne conosco veramente poche, forse solo l'ArciLettore che però ha avuto vita breve e sopravvive ormai solo a Brescia. Si veda: http://www.arci.it/lombardia/arcilettore.html, http://www.mumumu.it/sezioni/polis/archivio/guardigli-libro.html.

    Luca F.

    |W|P|112687815696500559|W|P|| Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di Luca F.|W|P|11/14/2006 04:29:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY!
    »9/16/2005 03:36:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Azzardo!
    Potremmo dar vita a un'associazione vera e propria che si occupi di dar voce ai lettori e ai diritti dei lettori e in generale al bisogno di cultura; sul piano locale in primo luogo (con legami con l'associazionismo della zona) ma anche sul piano globale?

    Che ne pensate? Ha senso tutto cio'? Cosa dovrebbe fare concretamente un'associazione del genere? Abbiamo la forza? Qualcuno (probabilmente Luca) conosce associazioni o esperienze simili?
    E contributi teorici? [qui saremmo tranquilli perche' abbiamo in egolector il piu' illustre teorico del diritto dei lettori in italia ;-)

    Sono accettate anche stroncature dell'idea :-((

    ciao ciao

    --
    luigi_g -
    luiginter@gmail.com
    Google Talk: luiginter@gmail.com
    http://www.flickr.com/photos/luiginter/
    http://del.icio.us/luiginter
    |W|P|112687777683776561|W|P|un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!|W|P|3/17/2007 08:17:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it film editing schools9/16/2005 03:17:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Il libro che sto leggendo e' "Ritratto di signora" di Henry James; il perchè di questa scelta risiede nella lettura fatta dal gdl con il testo della Nafisi "Leggere Lolita...". Mi è sembrato naturale visitare i testi che questa autrice esplora nel suo libro e perciò durante l'estate ho letto sia "Lolita" che "Invito per una decapitazione" di Nabokov.
    Ciao, Antonio Pezzotta
    p.s. Complimenti a Vera che riesce a leggere contemporaneamente due libri! Come è vero che gli uomini sanno fare( e a volte neanche benissimo) una sola cosa alla volta. Di nuovo, ciao a tutti

    |W|P|112687666276590153|W|P|i libri che sto leggendo - di Antonio|W|P|10/31/2005 11:37:00 PM|W|P|Blogger hailts|W|P|Search this thing - it is hilarious how people cant even spell right when they are selling something on eBay

    Misspelledauctions.com2/21/2007 10:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site car+kind+wax Ativan cheap medicine overnight Acer ferrari review Adult anime flash free game9/16/2005 03:11:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Salve, sono Maria Elena del GdL della biblioteca Passerini Landi di Piacenza.
    Ho appena finito L'analista di John Katzenback ed ho iniziato Cave canem di Danila Comastri Montanari (di cui avevo già letto Parce sepulto, sempre della serie con Publio Aurelio Stazio).
    Ora non ho tempo di lasciare le mie impressioni sul libro di Katzenback perchè mi stanno portando via letteralmente la sedia di sotto: trasloco dell'ufficio, nel mio attuale verrà fatto un centro a stella, qualunque cosa ciò possa significare.
    Vi farò sapere non appena questa faccenda sarà finita!
    Ciao
    ElMar (aka M.Elena)


    |W|P|112687630769145433|W|P|i libri che sto leggendo - di Maria Elena|W|P|1/29/2007 08:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! »2/15/2007 11:00:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... » »9/15/2005 06:15:00 PM|W|P|luiginter|W|P|I libri che sto leggendo sono:
    Autopsia in un mare di rovine di Joao de Melo
    Un libro contro la guerra. E' il racconto della guerra d'Angola. Un libro duro e in alcune parti violento, una denuncia contro le guerre e i guasti che procura. "Nel giorno in cui sono morto in guerra c'era questo stesso sole di cloro fermo nelle mie vene, e il mondo sembrava avvelenato dal cianuro. So di essere completamente morto, almeno come può esserlo un uomo vinto dalle armi della guerra": un pezzettino del libro

    L'altro libro che sto leggendo è:
    Il messia di Stoccolma, di Cynthia Ozick.
    Il racconto di un'ossessione. Il protagonista crede di essere il figlio di Schultz, l'autore del libro Le botteghe color cannella. Ho lette poche pagine, ma la scrittura è piacevole e non banale, poi si parla di uno dei libri in assoluto per me più belli del 900.
    Scusate la scrittura non eccezionale ma io sono una lettrice non una scrittrice. A presto
    Vera

    |W|P|112680091248621032|W|P|i libri che sto leggendo - di Vera|W|P|2/01/2007 04:36:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP » »9/15/2005 11:51:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Un piccolo gioco, che però potrebbe anche aiutare a rivelare le relazioni fra le letture "private" e quelle del gruppo: ognuno (sia gdliellisti attivi che semplici lettori del blog ) scrive quale/i libro/i sta leggendo, indipendentemente dal gruppo di lettura.
    Inoltre, sarebbe bello e simpatico se gli altri commentassero, oppure domandassero, insomma reagissero ai messaggi con le preferenze di ciascuno.

    Aspetto fiducioso (per le letture dell'estate il numero di risposte era stato un po' deludente)

    l'indirizzo a cui scrivere è: gruppodilettura@gmail.com

    [In fondo siamo un po' in tema con il prossimo incontro del gdl che sarà la presentazione, da parte di ciascuno, di una lettura "mitica"]

    ciao ciao

    _Lg

    |W|P|112677788187257722|W|P|che libri state leggendo?|W|P|9/12/2005 05:31:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Chicagones/Chicagoans
    Originally uploaded by elventear.


    A me pare un'idea su cui sarebbe utile lavorare
    ciao, Umberto

    Chicago/Lettura collettiva
    Libro prescelto: 'Orgoglio e pregiudizio'
    Iniziativa che si ripete da 4 anni

    Chicago e' da 4 anni un 'book club', con l'intera citta' invitata a leggere nello stesso periodo un unico libro e a discuterne insieme. L'ultima scelta per la prima volta punta su un'autrice non americana: nei prossimi mesi, tutta la citta' leggera' 'Orgoglio e pregiudizio' della britannica Jane Austen. 'Come prima selezione non americana, abbiamo scelto uno dei romanzi piu' belli della lingua inglese', ha detto il sindaco Richard Daley, annunciando l'avvio della lettura collettiva. (ansa)
    |W|P|112654128254138361|W|P|gruppo di lettura, A CHICAGO partecipa l'intera città - segnalato da Umberto T.|W|P|3/01/2007 09:30:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site » » »3/15/2007 06:46:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! video editing schools9/09/2005 07:07:00 PM|W|P|luiginter|W|P|
    ciao tutti gdellisti,
    ho attivato oggi sul sito della biblioteca di cologno il forum della maratona 2005.

    tra i primi post ho inviato un sondaggio che ripropone il quesito che luigi poneva nelle scorse settimane su romanzo e narrazione orale. lo trovate qui

    è un nostro antico pallino (telematicamente parlando) quello delle comunità virtuali/reali legate al mondo delle biblioteche.
    tra qualche giorno diffonderemo la notizia con la newsletter della biblioteca.
    ci piacerebbe se, nel frattempo e in anteprima, molti di voi si iscrivessero al forum e contribuissero con spunti idee citazioni ecc.

    in particolare chi partecipa: che libro ha scelto e perché?

    a presto leggervi dunque e .. sentirvi narrare!

    Annalisa Cichella.
    Curatrice sito web della Biblioteca Civica di Cologno Monzese
    P.za Mentana, 1 - 20093 Cologno Monzese (Milan) ITALY
    Tel. +39 02 25308357-317 Fax: +39 02 27300890
    mailto: acichella@comune.colognomonzese.mi.it
    http://www.biblioteca.colognomonzese.mi.it
    |W|P|112628575195815527|W|P|maratona racconti 2005, partecipate al forum sul sito della biblioteca - di annalisa c.|W|P|10/10/2005 11:17:00 AM|W|P|Blogger Basket|W|P|Vous avez un blog très agréable et je l'aime, je vais placer un lien de retour à lui dans un de mon blogs qui égale votre contenu. Il peut prendre quelques jours mais je ferai besure pour poster un nouveau commentaire avec le lien arrière.

    Merci pour est un bon blogger.3/06/2007 10:33:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! » » »9/07/2005 06:08:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Si', proprio così. Il Gruppo di lettura di Cologno legge Michail Bulgakov. EVVIVA!!
    |W|P|112610930365783091|W|P|Il prossimo libro e': _ IL MAESTRO E MARGHERITA_|W|P|3/15/2007 11:32:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »4/23/2007 08:32:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP Small group leadership training Video conferencing webcam Bad debt mortgage boating in england cell phone ring tones business cards projector headlights 2000 mustang Antidepressants success rate anti virus no collateral bad credit personal loans Adipex.can.com linkdomain order phentermine Soccer north carolina camp columbus golf web hosting viagra9/07/2005 05:24:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Do not disturb
    Originally uploaded by miss cleopatra.
    tre parole per descrivere la riunione del grupo di lettura del 6 settembre, dedicata a _ Leggere Lolita a Teheran _
    |W|P|112610665547190361|W|P|Donna, lettura, libertà|W|P|11/28/2006 12:35:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on!
    volkswagen beetle rotary mazda conversion http://www.20-fm-gb-mp3-player-tuner.info/green-klonopin-pictures.html The pants command me Protonix find information on protonix klonopin ratings and comments body kits http://www.romance-perfume.info/Order_klonopin_pharmacy_delivery.html Cheap order prescription zocor Laser quit smoking las vegas how long does klonopin stay in the body new paris hilton pics free lithium battery seal Klonopin and cocaine use Can i buy clomid on line klonopin blue scored tablet rx 274 Roulette joueur professionnel3/07/2007 01:20:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Keep up the good work » »3/15/2007 01:59:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|That's a great story. Waiting for more. film editing classes9/06/2005 12:33:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    walking with mom, ile de re
    Originally uploaded by luiginter.
    In biblioteca, a Cologno Monzese, ore 21
    |W|P|112600283463515396|W|P|OGGI LA RIUNIONE DEL GRUPPO DI LETTURA|W|P|2/16/2007 10:56:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info » » »9/05/2005 04:13:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Tema: "leggere Lolita a Teheran". Ora 21 in biblioteca a Cologno Monzese.

    IL GRUPPO DI LETTURA è aperto a tutti coloro che voglio partecipare, anche se non hanno letto (o non hanno ancora letto) il libro di cui parliamo!!!|W|P|112592962369376418|W|P|Domani la riunione del Gruppo di lettura, dopo le vacanze|W|P|2/14/2007 06:38:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Wonderful and informative web site. I used information from that site its great. »2/21/2007 10:59:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Pa fire protection classes Phentermine 90 day 99 ship cod part no 25008b water filter Help debt money Generic oxycontin er vs oxycontin cr Cuisinart grind brew chrome 10 thermal coffee maker Indiana powerball numbers for 91705 United states imitrex order online3/01/2007 12:36:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP Allegra 12 hour paxil breastfeeding Celexia and paxil9/01/2005 07:07:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Cari amici del Gdl e non,

    ringrazio Adele, Luca e Umberto per le risposte ai miei dubbi sul rapporto fra lettura, romanzo e narrazione e la maratona del racconto.
    Un po' delle mie difficolta' dipendono forse solo da me...
    Cioe' dal fatto che mi sento piuttosto inadeguato, incapace a comunicare l'emozione della lettura di un romanzo - e anche a esprimere quel "qualcosa di mio" di cui parla Umberto - raccontando la successione di eventi, la "storia" che sta dentro quel racconto/romanzo.
    Per fare questo ci vuole forse uno spirito e una forza "da narratore" nel senso piu' alto e nobile, anche non professionale: quella capacità di rendere gli eventi raccontati qualcosa di diverso, "un'opera nuova", come dice Umberto. Magari usando quelle qualità descritte tanto bene da Benjamin nel suo saggio su Leskov (in _Angelus Novus_). Qualita' che molti dei narratori della scorsa edizione della Maratona avevano in grandi quantita'.

    La mia difficolta' mi porta a pensare che il mio raccontare trasmetta poco e che il modo migliore per comunicare l'emozione della lettura per me sia proprio di provare a ... descrivere l'emozione della lettura, la cura dei dettagli o l'ampiezza del disegno o la forza di un personaggio e molto altro ancora. Certo non è narrare.

    Questo intendevo dire. Non che mi sia mai passato per la testa che la narrazione rischi di sostituire la lettura. Semplicemente il mio timore è che dal mio racconto non si capisca quanto bello e emozionante sia leggere un libro.

    comunque anche quest'anno provero' ;-)

    ciao ciao

    --
    luigi_g
    http://www.flickr.com/photos/luiginter/
    |W|P|112559442365967330|W|P|narrazione orale, lettura, racconto, ancora un appunto|W|P|2/03/2007 08:55:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP » »2/21/2007 01:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! » » »9/01/2005 04:59:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Fra i libri di cui si è occupato *Il gruppo di lettura on line del New York Times* in questi ultimi mesi ci sono: Alice Munro, _In Fuga_;
    M. Cervantes, _Don Chisciotte_;
    Roberto Bolano _Stella distante_;
    Orhan Pamuk, _Neve_;
    Friedrich Nietzsche, _Così parlò Zarathustra_; Philip Roth, _Il complotto contro l'America_.
    Il gruppo di lettura del Nyt si trova qui
    I forum dedicati ai libri sono qui  (dove si trova la discussione su Bolano)
    (per navigare nel Nyt bisogna registrarsi - ne vale la pena)

    |W|P|112558677522535014|W|P|il gruppo di lettura del new york times legge...|W|P|9/01/2005 05:39:00 PM|W|P|Blogger blogwriter|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.3/03/2007 01:15:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it tv magic vidcaps farmers insurance--> La prossima riunione del GdL si terrà il 6 ottobre e sarà dedicata alla discussione del libro di Bulgakov, "Il maestro e Margherita". Cercheremo di
    far conoscere la data e l'argomento della riunione anche al di fuori della cerchia dei vetero-gidiellisti in modo da suscitare nuove adesioni e curiosità.

    --> La riunione successiva (27 ottobre?) sarà diversa dal solito: è una
    riunione multitesto e multitasking. Non si discuterà di un solo libro ma di
    molti libri. Ognuno di voi potrà parlare (seguendo le regole sotto
    abbozzate) di un libro che sta leggendo o che ha letto o di cui comunque ha
    voglia e bisogno di parlare.
    Ecco le regole del gioco (da discutere e modificare, se necessario):
    1) La scelta del libro è totalmente libera
    2) Il libro scelto va comunicato ai componenti del GdL (scrivendo a noi in
    posta elettronica) entro il 10 ottobre;
    3) Nel primo giro di tavola ognuno avrà a disposizione cinque minuti per
    dire sinteticamente qual è la molla che la lettura di quel libro ha fatto
    scattare; non dovrà né riassumere né raccontare il libro, ma solo dirci come
    e quando lo ha incontrato, qual è stato il vissuto di lettura, che cosa è
    rimasto e che cosa vuol consegnare agli altri di quella lettura. Dirà se c'è
    un personaggio con cui si è identificato e se questo ha influito sull'esito
    della lettura.
    4) Nel secondo giro di tavola ognuno indicherà, tra quelle degli altri, la
    motivazione e il vissuto di lettura che sente più affine.
    5) Infine cercheremo di individuare alcuni possibili elementi comuni o divergenti nelle scelte e nelle modalità di lettura del gruppo. 6) Se necessario la riunione sarà aggiornata a data successiva.

    --> Un'altra riunione futura potrà essere dedicata, invece, alle idiosincrasie e ai pregiudizi di lettura. Parleremo dei libri che "non" abbiamo letto. Che, forse, "non" leggeremo mai. Metteremo in chiaro qual è il patto di lettura che facciamo con i nostri autori e quindi quali sono i requisiti necessari per essere ammessi nell'esclusiva cerchia degli autori che decidiamo o accettiamo di leggere. Cercheremo di indagare quanto nel "pre-giudizio" di lettura è un giudizio anticipato (quindi analizzabile e modificabile razionalmente) e quanto è, invece, precategoriale, istintivo, scaramantico, ma, forse, non per questo del tutto infondato e comunque mai
    del tutto azzerabile.

    --> Infine abbiamo sempre sul tappeto la proposta-provocazione di Luigi ("un'associazione di difesa del diritto alla cultura e alla lettura") e una
    proposta (ancora non ufficialmente avanzata ma che so presente tra noi) alla sperimentazione (per 3/4/5 incontri) di una pratica di lettura "intensiva",
    che si proponga di sviscerare con profondità e radicalità (guardandolo da tutti i lati) un solo testo, eventualmente facendo ricorso anche alla
    letteratura critica su di esso.

    Come vedete un menù abbastanza ricco. Scegliete voi, ora, le portate.

    Grazie a tutti,

    Luca F.
    |W|P|112729983577158549|W|P|le prossime attivita' del gruppo di lettura: bulgakov; il libro "mitico" di ciascuno; l'associazione per il diritto alla lettura... - di Luca F.|W|P|10/31/2005 01:05:00 PM|W|P|Blogger Marco|W|P|Quello che volevo su: prestito agrari banca roma l'ho trovato su questo blog.
    Comunque sull'argomento ci sono anche questi altri siti
    prestito agrari banca roma oppure
    Prestito Online 2/15/2007 12:43:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! »2/21/2007 07:26:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » »3/17/2007 05:14:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »9/21/2005 12:15:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti, a quelli che mi conoscono e a quelli che no.
    L'idea del gruppo di lettura mi piace molto, e mi dispiace che Cologno Monzese sia troppo lontano per poter partecipare di persona alle riunioni di una biblioteca così attiva. Per questo chiedo a Vera e a voi di lasciarmi in lista, inoltre ho aggiunto in cc Stefania, una mia amica di Roma che ama moltissimo leggere ed è molto aperta a suggerimenti di lettura, spero che le faccia piacere.

    Quanto ai libri, spesso leggo in spagnolo per tenermi allenata e per questo mi scuso che a volte suggerirò libri che non sono ancora stati tradotti. L'ultimo libro che mi ha colpito è El hijo del Acordeonista (Il figlio del suonatore di fisarmonica) di Bernardo Atxaga, scrittore basco che riesce a coniugare un'esemplare semplicità di scrittura a una grande profondità di trattamento dei temi scelti. So che in italiano di suo c'è già disponibile Storie di Obaba (anche questo davvero consigliabile), da Einaudi (credo), spero proprio che El hijo venga al più presto pubblicato, anche perchè permette di vedere da dentro la questione del separatismo basco, con ben poche concessioni sia da una parte che dall'altra.
    E' un vero e proprio romanzo di formazione, e quindi in un certo senso "completo", un grande affresco della storia della Spagna dalla guerra civile agli anni settanta, con un finale/inizio negli Stati Uniti. Bellissimi i riferimenti alla lingua basca e alla paura della perdita di memoria di alcune parole dal suono straordinario.

    Rossella

    |W|P|112729780062239535|W|P|i libri che sto leggendo: Atxaga - Rossella P.|W|P|9/21/2005 12:13:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Saramago – l'anno della morte di Ricardo Reis

    |W|P|112729764354466042|W|P|Il libro che sto leggendo - Roberto B.|W|P|3/06/2007 01:54:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it »3/18/2007 06:00:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! »4/26/2007 12:24:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! Blackjack simulations free Internet marketing strategy seixal All bets are off fourth times a charm Xanax overnight us only9/21/2005 11:34:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti,
    e prima di tutto grazie per tutti gli stimoli e i suggerimenti che il GdL mi
    fornisce anche se a distanza (purtroppo non riesco mai a partecipare agli
    incontri!!).
    Ho appena letto "Tre cavalli" di Erri De Luca (un autore che non mi piaceva prorio, ma l'entusiasmo del GdL nei suoi confronti nell'unica volta in cui sono riuscita a partecipare mi ha convinta a ritentare la lettura di un altro suo libro... e questo è bellissimo!).
    Ora sto leggendo "L'amante" di Yehoshua, dopo aver finito il suo "Un divorzio tardivo": Yehoshua non mi delude mai.

    Saluti a tutti e buone letture
    Giulia L.


    |W|P|112729532674988466|W|P|i libri che sto leggendo: De luca, Yesoshua - Giulia L.|W|P|2/14/2007 01:42:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! »3/01/2007 02:44:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! » » »3/07/2007 12:51:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Where did you find it? Interesting read Angel eyewear sunglasses Cheap cialis and free shipping insurance owner rate nj home http://www.mature-fat.info/jude-law-gay-kissing-image-green.html Free free acyclovir dosage acyclovir affect side sownik do scrabble What is ic butalbital biker babes sauna Lamictal uses acyclovir and inventor Double jogging pram safetech Acyclovir pill prescription X force eyewear 2651 cisco feature router specification Texas temple camping acyclovir online online online3/15/2007 10:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! video editing programs4/24/2007 01:04:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » » »9/20/2005 05:08:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Il messaggio di Luigi mi permette di aggiungere una considerazione sempre sul tema dei libri che siamo leggendo, in aggiunta alla risposta che ho gia' dato qualche giorno fa.
    Volevo comunicare che quella biografia di Shakespeare mi interessa e la terro' in evidenza poiche' sto leggendo tra l'altro assieme a una mia amica "letterata" la critica dell'Amleto di Shakespeare di Vigonski (spero che si scriva cosi') scritta piu' o meno nel '30 che ne da' un taglio quasi psicanalitico e ineffabile nella sostanza, rendendo cosi' la figura di Amleto ulteriormente affascinante e questo mi porta ad approfondire la vita di un autore cosi' unico, conoscendolo piu' approfonditamente.
    |W|P|112722897911760730|W|P|libri che leggiamo e Shakespeare - Adele|W|P|3/03/2007 11:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... »3/05/2007 09:48:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Keep up the good work Timeshare resalerci points Liposuction man arkansas individual dental insurance3/17/2007 11:16:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info video editing schools9/20/2005 10:47:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Chapters Bookstore Celebrates Its 20th, but 21 May Be a Cliffhanger

    |W|P|112720607779649957|W|P|Ma una libreria per sopravvivere può diventare una fondazione no-profit?|W|P|2/07/2007 09:16:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! »3/16/2007 09:48:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! film editing schools9/20/2005 10:37:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti,
    rispondo con piacere all'invito di Luca in qualità d semplice destinataria
    di questa news letter. Ringrazio tutti coloro che, come me stanno
    rispondendo, perché stimolo per nuovi interessanti orizzonti letterari e
    vengo al dunque:
    La luna di carta, adoro la saga di Montalbano, e con dispiacere ho notato che in quest'ultimo episodio ci sia una lentezza estranea ai precedenti;
    Afrodita, di Isabelle Allende, per ritrovare un po' di stimolo in cucina!
    Alessia

    |W|P|112720563013358495|W|P|i libri che sto leggendo - Alessia|W|P|9/20/2005 09:59:00 AM|W|P|luiginter|W|P|pur non partecipando fisicamente al GdL negli incontri in Biblioteca, vi seguo e me ne sento parte anche da casa ...
    Al momento sto leggendo "Orgoglio e Pregiudizio" di Jane Austen, me lo ha suggerito l'email arrivata da Umberto Tabarelli che segnalava il libro che sta leggendo la città di Chicago...

    ciao a tutti
    Sabina P.

    |W|P|112720372025741977|W|P|I libri che sto leggendo - Sabina P.|W|P|3/06/2007 10:43:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info »9/19/2005 12:11:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Tatooed fem jogger lo-res
    Originally uploaded by finefoto.
    Un articolo del New York Times sulla forza di Nabokov / Lolita a 50 anni dalla pubblicazione; il sito è gratuito ma bisogna registrarsi. A ogni buon conto il testo l'ho incollato qui sotto

    [comunque mi hanno detto che l'articolo è stato tradotto sabato da Repubblica; io non ho comprato il giornale sabato ;-): mi dicono anche che l'articolo non è un granché]

    ciao a tutti
    _L
    September 15, 2005 - Forever Young
    By STACY SCHIFF
    *Why, 50 years later, Vladimir Nabokov's "Lolita" still has the power to shock. *

    IN "circular skirt and scanties," Vladimir Nabokov's "Lolita" flounced into print 50 years ago today. But before she tripped off the tongue and into the literary canon, before she lent her name to inflatable dolls and escort agencies, Lolita was a much-rejected manuscript, huddling in a locked drawer. Her author spoke of her only in secret, on the condition that his identity never be revealed. He kept her out of the hands of the United States Postal Service. She was his "time bomb." The wonder is that - in a confessional culture, in taboo-toppling, hail-Britney times - she still startles and sears.

    Humbert Humbert claims to have written the text in 56 days, but Nabokov was less of a madman, and a Cornell professor to boot. He labored over the pages for six years. Only in the summer of 1953 did he first mention his novel "about a man who liked little girls" to an editor. Nabokov was a fairly recent immigrant, but he knew well that no one in America was beating down the door to read the sexually explicit confessions of a European gentleman who several times a day, over the course of two years, rapes his prepubescent stepdaughter.

    Nabokov's wife, Véra, had already warned that the novel was not one for children. The first editor to read "Lolita" did not think it even a book for adults, at least not for adults unwilling to serve jail sentences. In 1955, Paris was a city rather than a celebrity; stars of X-rated films did not write how-to books; and "obscene" was a designation for art rather than a denomination of money. Behind Nabokov's back, friends agreed that no one would touch the thing. They were right. "I recommend that it be buried under a stone for a thousand years," cringed one editor.

    At Doubleday, young Jason Epstein was quick to grasp that the novel was infinitely more than the sum of its plot, that Nabokov had "in effect, written 'Swann's Way' as if he had been James Joyce." The book read like a thriller. Its pacing was quick. It was vastly amusing. And Mr. Epstein could vote against "Lolita" only "on the grounds of its outlandish perverseness."

    In the Nabokov household that term translated into "extreme originality." Which is how the work was billed when - after a year of rejections - Véra Nabokov packed off "Lolita" to Paris. The manuscript made its way to the Olympia Press, where Maurice Girodias presided over a list of gamy English-language classics. Girodias took to the novel immediately, although he had no illusions about sales. His only condition was that Nabokov put his name on the book, a condition to which the author agreed. He held in his hands the Olympia edition - two pale-green volumes that would be smuggled back from Paris in American suitcases over the next years - for the first time on Oct. 8, 1955.

    Deafening silence followed. Only at the end of the year did Graham Greene, in London, relieve "Lolita" of her obscurity. Greene was not always good to little girls; he had lost a lawsuit for having proferred a few remarks about Shirley Temple and her "dimpled depravity." But asked to name the best books of 1955 he cited among three titles an obscure English-language work available only in Paris. He created an uproar in England, and a moral panic in America.

    Legal considerations aside, not everyone took to the book. Edmund Wilson was repulsed; like many, he had trouble untangling author and narrator. Evelyn Waugh thought the novel without merit, except as smut. (On which count it was "highly exciting." To E. M. Forster those same pages were "rather a bore.") Rebecca West found the novel labored and ugly, a diluted blend of Peter de Vries and S. J. Perelman. Worse, she found in "Lolita" a great deal of Dostoyevsky, whom Nabokov abhorred.

    All the same, there were plenty of admirers. Where once Nabokov had been meek, he was by the spring of 1956 defiant. He shrugged off those who warned of the danger of American publication. A serious work of art, "Lolita" could not be proved to be "lewd and libertine." It was moreover a tragedy. "The tragic and the obscene exclude one another," lectured Nabokov, who was a brilliant artist, but no lawyer. D. H. Lawrence's reputation as one of the century's greats had done nothing to protect "Lady Chatterley's Lover" from being tried for obscenity - and in 1956 Nabokov was no Lawrence. In truth, good writing had more to answer for in the eyes of the law. It packed a more pernicious punch.

    There were a few additional wrinkles, given American copyright law and "Lolita's" foreign birth. Nabokov offered another consideration, possibly only as a negotiating tactic with editors. Warned by Jason Epstein that he could neither avoid an obscenity trial nor expect a fair one, he explained that he had no choice but to publish. He could not survive on his Cornell salary alone. The decision was "not a matter of principle but a matter of money." It is perhaps noteworthy that in the course of a year on the road with Lolita, Humbert spends the equivalent of Nabokov's Cornell salary on food and lodging alone.

    Just as it was being considered by American publishers, the novel was banned in Paris, of all places. (It would be unbanned, then rebanned, in France. By 1958 it could be sold but not exhibited.)

    On receipt of the French news, Nabokov sat down to commune with Graham Greene. "My poor 'Lolita' is having a rough time," he lamented. The novel fell between two stools. Those who picked it up looking for art were horrified; those in search of sex were bored. Nabokov had a point: The net effect of reading "Lolita" is indeed of going to bed with a pervert and waking up with a professor.

    But Nabokov was right too about the locked drawer. The work includes lines that chill on every reading. "This was an orphan," Humbert reminds us, as Lo winces in pain, "This was a lone child, an absolute waif, with whom a heavy-limbed, foul-smelling adult had had strenuous intercourse three times that very morning."

    It was Walter Minton at Putnam's who managed in 1958 to satisfy all parties and publish an American edition of "Lolita" in a strategically brilliant fashion, capitalizing on her squalid past while garlanding her with establishment kudos.

    He made expert use of his author. Nabokov had indeed researched "Lolita," but not the way most people thought. He had studied the law regarding orphans, consulted tables on sexual maturation, read "The Subnormal Adolescent Girl," taken notes on acne and Tampax, borrowed faithfully from the tabloids. He acknowledged that Lewis Carroll had long been on his mind. Most reassuringly, he appeared in public with an essential accessory, his 56-year-old wife. In its ads Putnam went so far as to enlist American sophistication. Here was a novel that had been banned and unbanned by those "vacillating French."

    THERE was no prosecution, except by the critics. "Lolita" left this paper's daily reviewer apoplectic. The only kind thing Orville Prescott could say for the novel was that it was not cheap pornography. (It was "highbrow pornography.") It was unworthy of a reader's attention on two counts: "The first is that it is dull, dull, dull in a pretentious, florid and archly fatuous fashion. The second is that it is repulsive." Generally male reviewers sympathized with Humbert and condemned Lolita. The novel may have fared well for the same reason; it was after all Lady Chatterley and Emma Bovary who had stood trial. Humbert may be a pervert, but he is not loose.

    There was next to no reaction at Cornell. One of Nabokov's students confessed to being shocked not by "Lolita," but by the idea that the professor who was uncomfortable reading aloud from "Ulysses" had written it. The Chicago Tribune, The Christian Science Monitor and The Baltimore Sun refused to review the novel. It was "plain pornography" in Boston, never stocked in Cincinnati, a runaway bestseller.

    It is difficult to imagine a work of fiction causing as much trouble today, when "obscene" and "unpublished" fairly qualify as antonyms. Blasphemy seems largely to have supplanted immorality. Meanwhile, dewy-skinned and downy-limbed, "Lolita" has not aged. How does she do it?

    She travels light, without moral or agenda. Her plot still makes headlines; "outlandish perverseness" is us. But art is meant to transgress, to venture beyond what we permit ourselves. On all counts Nabokov's is a deeply subversive work, a humorous novel about a state of damnation, an enchantment and an ache. Sex was always less the point than sanity. With 50 years' perspective, it is easier as well to pry author from narrator. Humbert violates social convention. Nabokov's only immoral act is to cast so much of the rest of literature in an unflattering light.

    Correction:
    An Op-Ed article on Thursday about the 50th anniversary of the publication of "Lolita" made an incorrect reference in discussing Vladimir Nabokov's efforts to keep his manuscript out of the hands of the postal authorities. The United States Postal Service did not exist until 1971; its predecessor in the 1950's was the United States Post Office Department.

    Stacy Schiff is the author of "A Great Improvisation: Franklin, France and the Birth of America" and "Véra (Mrs. Vladimir Nabokov)," for which she won a Pulitzer Prize in biography.
    |W|P|112712480301703220|W|P|Lolita ha 50 anni. Ed è sempre una grande forza!|W|P|10/05/2005 09:21:00 AM|W|P|Blogger Jack Naka|W|P|Hi, I was just blog surfing and found you! If you are interested, go see my punk fashion related site. It pretty much covers punk fashion stuff. I guess you may find something of interest.1/30/2007 11:21:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... » »2/07/2007 02:35:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Steel toe tennis shoe rush seat dining chairs asian pornstars Rumble roses konami accessible chair used van wheel Church installing new heating interviews with dierks bentley Dallas kia texas peugeot 406 alarm refrigerator recharging Dandruff hair loss accelerate hair growth Pinnacle power core soft feel ball balls 3 speed bentley gearbox Silverware basket for dishwashers xanax xr pharmacy ways to reduce cellulite and keep it off recover data a floppy disk Acne tip and cure3/17/2007 12:19:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! film editing schools4/26/2007 03:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I have been looking for sites like this for a long time. Thank you! Wellbutrin meridia andnot buy cheap pharmacy order spam blocker9/19/2005 10:32:00 AM|W|P|luiginter|W|P|L'origine della donna di Elaine Morgan
    Sto leggendo questo libro dai contenuti profondi ma con un linguaggio ironico e piacevolissimo.
    ciao a tutti
    Luca M

    |W|P|112711881188263272|W|P|I libri che sto leggendo - Luca M|W|P|9/19/2005 10:19:00 AM|W|P|luiginter|W|P|un gioco divertente e dalle regole semplici!

    in metropolitana e negli spostamenti sto leggendo Alta Fedeltà di Nick Hornby, nei momenti seri e dedicati mi sto perdendo tra le pagine di Il gioco del Mondo di Cortazar

    e voi, cosa state leggendo?
    Marta

    |W|P|112711835840876216|W|P|i libri che sto leggendo - Marta C.|W|P|2/05/2007 04:43:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site Eczema shower head imitrex rebound headache overseas pharmacies oxycontin elementary tennis lesson plans Automotive sandpaper Standard tennis court width and length Tdi piston vw The sport haus poulsbo Sports team building laser driveway alert Tanzanite stud earring all video cameras have digital video cameras capab tippman paintball guns3/05/2007 01:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I have been looking for sites like this for a long time. Thank you! Medavoy botox between lexus and toyota protonix and stomach polyps9/18/2005 09:09:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    watcher of the sky
    Originally uploaded by luiginter.

    Stephen Greenblatt, Vita, arte e passioni di William Shakespeare, capocomico, Einaudi --Una biografia del grandissimo, che si legge come un romanzo
    Steve Hagen, Buddhism, plain and simple, Penguin --si', un libro sul buddismo, per sorprendersi e scoprire un modo diverso di "vedere" fino in fondo la realtà e il mondo, il tempo; oltre ogni attesa. Sulla quarta di copertina si legge anche il parere di Robert Pirsig (Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta - non è mai troppo tardi per leggere o rileggere Pirsig)

    ciao ciao

    Luigi

    |W|P|112707060780285679|W|P|i libri che sto leggendo - Luigi|W|P|9/18/2005 08:31:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Rispondo come osservatrice lontana e silenziosa del vostro gruppo di lettura, che a volte mi spaventa per il livello di analisi e di proposte, a volte mi stimola a nuove letture, sempre lontane e silenziose.

    Sto leggendo Bambini nel tempo di Ian McEwan, Torino, Einaudi, 1988 (un po’ freddino e a volte lento ma interessante per il tentativo di trasferire le concezioni di tempo introdotte dalla fisica conteporanea attraverso il racconto; oltre all’esperienza del dolore attraversato e alla centralità dell’infanzia per la vita adulta);

    La scrittura del deserto di Wanda Tommasi. Napoli, Liguori, 2003 (riflessione sulla malinconia come foriera di creatività, attraverso la rilettura di alcune autrici: Silvia Plath, Marguerite Duras, Marina Cvetaeva e Maria Zambrano) ;

    Simone Weil. Esperienza religiosa esperienza femminile di Wanda Tommasi, Napoli, Liguori, 1997;

    Dopo la lirica. Poeti italiani 1960-2000. Torino, Einaudi, 2005.

    Mi appresto a leggere da oggi Tifone di Joseph Conrad.
    |W|P|112706838743950583|W|P|I libri che sto leggendo - di Chiara P.|W|P|2/01/2007 02:42:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... » »2/16/2007 08:34:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info » »9/18/2005 08:26:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Rispondo anch'io all'invito di Luigi e comunico che sto leggendo, oltre ai libri del mio Gdl di Milano (Resurrezione di Tolstoj e Una giornata di Ivan Denissovic di Solgenitsin), Saul Bellow "Il dono di Humboldt". Lo sto ancora leggendo e quindi non mi arrischio a condensarlo in due parole, tanto piu' che e' un libro complesso per le sue tematiche, affascinante per la scrittura di Bellow che ho apprezzato anche in "Herzog".
    Inoltre ho anche cominciato "L'asino d'oro" di Apuleio, che ho inteso, per vari motivi, essere una di quelle letture imprescindibili.
    Saluti Adele
    |W|P|112706806394582213|W|P|I libri che sto leggendo - di Adele S.|W|P|3/05/2007 05:56:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... Diazepam contents Single wall oven recipe for perfume oil Teens in soft porn Victoria perfumes dealtime perfume Claude montana perfume Peugeot manuals access interracial Group insurance kia sorento Videos metodo pilates Access ibm hidden partition recovery disk Statistics of latex allergies compre perfumenes fragrance Chrysler financial proof of insurance address4/24/2007 01:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it » » »9/18/2005 08:21:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Mi chiamo Pier A. e sono iscritto al gruppo di lettura, ma contrariamente a voi che lo rendete così vivace, io non vi scrivo quasi mai.

    Sto leggendo un vecchio romanzo di Antoine de Saint Exupery: VOLO DI NOTTE.

    Sono affascinato dalla storia di questo scrittore/aviatore/poeta, dalla sua sensibilità unica durata purtroppo solo lo spazio di pochi romanzi.

    Molti lo conoscono solo per IL PICCOLO PRINCIPE, il suo capolavoro, ma anche TERRA DEGLI UOMINI e questo VOLO DI NOTTE sono bellissimi e imperdibili.

    Due perle della letteratura del ‘900.

    Un abbraccio a tutti, vi leggo sempre con tanto interesse.
    Pier A.

    |W|P|112706779799927584|W|P|i libri che sto leggendo - Pier A.|W|P|2/07/2007 02:17:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! » »9/16/2005 10:42:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Make yourself comfortable
    Originally uploaded by Cadavrexquis.
    Sto finendo (ultime 30 pagg.) MIDDLESEX di Jeffrey Eugenides (Mondadori). Molto bella la prima parte.
    La seconda secondo me non regge il confronto. Troppo prosaica rispetto all'inizio. Comunque da leggere.

    Ora inizio LA RAGAZZA DAI CAPELLI STRANI di David Foster Wallace (Minimum Fax).

    Buona lettura a tutti,
    michela

    |W|P|112690340350030591|W|P|i libri che sto leggendo - Michela|W|P|2/03/2007 04:36:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! California refinance mortgage refinancing pda keyboard Motels and hotel numular eczema pityriasis rosea. Moroccan stationery How does meridia effect fetus2/05/2007 05:28:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! »3/06/2007 10:12:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP computer security system Carolinas all-star basketball classic mazda 787b 4 rotor engine suzuki grand vitara problems kia motors http://www.adderall-fact.info/Suzuki_atv_king_quad_sale.html Lexus sc headlights Pics of neil diamond Autumn bridal bouquets Feets fetish legs How to build an auto alarm locally Busty mary louise amateur 2006 suzuki aerio Zelda sex toon1/10/2013 11:30:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very good blоg! Do уοu have anу hеlpful
    hints for aspіring writers? I'm planning to start my own site soon but I'm a littlе loѕt on everything.
    Would уou recοmmend starting with а free platform like Wοrԁpresѕ or go for a рaid option?
    There are so manу choices out thеre that I'm totally overwhelmed .. Any recommendations? Kudos!

    My blog post :: best online payday Loans
    Feel free to visit my weblog Payday Loans Online6/15/2013 01:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Choice rate charged for provider opposed difficulties complaints feeling that you the approval payday loans online!



    my web-site ... Online Loan9/16/2005 10:37:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Cari amici vicini e lontani,
    raccolgo la provocazione di Luigi sulle letture parallele dei partecipanti
    al gdl (è un po' come una vita parallela....)
    Ecco i miei titoli:
    - I. Yasushi "Il fucile da caccia", scelto sulla base dell'indicazione di Bianca (grazie, Bianca). E' un libro particolare, rarefatto; un epistolario che racconta cosa si nasconde dietro le apparenze. E' senz'altro un libro che non lascia indifferenti, che si ama o si detesta (personalmente lo sto amando).
    - J. Coe "La banda dei brocchi", l'ho appena iniziato perchè lo sta leggendo mia figlia e bisogna cogliere queste occasioni.
    Ho appena finito U. Hegi "Come pietre nel fiume", un bel romanzo corposo sulla storia personale in quella collettiva, ambientato in Germania dagli inizi del secolo a dopo la seconda guerra mondiale (ha parecchi richiami al Tamburo di Latta").
    Ciao
    Anna
    |W|P|112690320299372541|W|P|i libri che sto leggendo - di Anna R.|W|P|10/06/2005 10:57:00 PM|W|P|Blogger blogger1272|W|P|You have a awesome blog!

    I've got a penis enlargement reviews site. It's about penis enlargement reviews related info.

    Come see when you can..3/02/2007 09:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Professional moving companies ratings winsor pilates for pregnancy shaved vagina &aposs tramadol Fort saskatchewan2c alberta chrysler dealership Game hat red society Leather hand bags traders of spain3/16/2007 01:03:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »9/16/2005 06:27:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Khampa Scribe
    Originally uploaded by themexican.

    Flannery O'Connor è la lettura, grande il libro del gdl in Iran e facciamo l'associazione

    Ciao a tutti
    Mi spiace molto non aver partecipato all'ultima riunione del gdl ma ero a un concerto; comunque "Leggere Lolita a Teheran" mi è piaciuto tantissimo e alla fine mi è venuto di pensare: le ragazze di cui si parla nel libro sono, se vogliamo, delle privilegiate, nel senso che comunque hanno una buona istruzione, l'autrice stessa viene da un'importante famiglia. Ora se questa è la condizione di vita per queste ragazze, io mi chiedo in quale mondo di ignoranza e sottomissione, magari inconsapevole, debbano vivere tutte le donne iraniane di un livello sociale e culturale inferiore!
    Probabilmente per loro non c'è neppure la possibilità di una presa di coscienza della propria condizione. Ancora una volta ci troviamo di fronte all'ORRORE di cui parlava Kurtz-Conrad.

    L'idea dell'associazione culturale è bellissima proprio perché testimonia della nostra lotta quotidiana contro quell'orrore che ci vogliono imporre e a cui dobbiamo assolutamente resistere.

    Adesso nel mio zaino ho i racconti di Flannery O'Connor. Cazzo,lei scriveva secca, asciutta, mai una parola di troppo, mai una sbavatura. Grandissima!
    Ciao a tutti
    Stefano L.

    |W|P|112688840166661981|W|P|L’idea di un’associazione dei lettori, il libro che sto leggendo e un appunto su Leggere Lolita a Teheran – di Stefano L.|W|P|11/04/2005 09:52:00 AM|W|P|Blogger Roberto Iza Valdes|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.11/28/2005 11:13:00 PM|W|P|Blogger Roberto Iza Valdes|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.2/03/2007 06:15:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! Manufacturers of commercial ice cube making machines Undgergraduate scholarships home consumer information appliances dishwashers Qhd projectors tape pamela anderson e tommy lee Mazda miata octane requirement tracy wood   eczema elidiel eczema treatment http://www.serious-skin-care-review-reverse-lift.info/Danaullmaneczema.html3/01/2007 04:53:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... » »4/23/2007 07:09:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP ultracet online Exercise away cellulite anime bikini babes Pittsburgh refrigerators and freezers wholesale statewide dance competition and minnesota Jacuzzi hot tub error message senior term life insurance quote in scotland lithium and effexor lopid and zocor Paxil facts accutane Fioricet info domain names2/28/2013 06:52:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I am sure this post has touched all the internet users,
    its really really nice article on building up new web site.


    Here is my web page; zetaclear reviews3/07/2013 02:23:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hmm it appears like your site ate my first comment (it was extremely long) so I guess I'll just sum it up what I submitted and say, I'm thoroughly enjoying your blog.
    I as well am an aspiring blog blogger but
    I'm still new to the whole thing. Do you have any helpful hints for novice blog writers? I'd really appreciate
    it.

    Here is my web blog :: housekeeper houston3/07/2013 07:02:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hi, i think that i saw you visited my website thus i came to “return
    the favor”.I am attempting to find things to enhance my website!
    I suppose its ok to use a few of your ideas!!

    Here is my website phoenix house cleaning3/13/2013 10:53:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hi! This post could not be written any better!

    Reading this post reminds me of my good old room
    mate! He always kept talking about this. I will forward this write-up to
    him. Fairly certain he will have a good read. Thank you for sharing!


    Stop by my blog: hardwood flooring website9/16/2005 04:12:00 PM|W|P|luiginter|W|P|||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!
    Le considerazioni che vengono fatte da Luca, sono le stesse che ho pensato dopo l'ultimo incontro del gdl. Infatti negli ultimi incontri, partendo dal commento sul libro scelto, si è poi sempre parlato di altro ma quale Altro .....?
    Il desiderio di un vissuto sociale più soddisfacente. La proposta è quindi condivisibile.
    _Vera

    |W|P|112687996187630072|W|P|||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di vera|W|P|3/01/2007 09:23:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site home insurance nassau ukmedix tamiflu Asian long-horned beetle+habitat Wyeth.com products wpp products protonix pi.asp free gang bang asian movie corian kitchen counters Lasik vision correction cincinnati tire rack Held anal Home security cheap3/17/2007 08:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|That's a great story. Waiting for more. here9/16/2005 03:42:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Well, that I didn't know...
    Originally uploaded by Svele i Nebo.

    | Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!

    A caldo: in un certo senso la proposta mi sembra "matura", anche se forse non incontrerà il consenso di tutti. Dopo qualche anno di stupendo lavoro mi sembra di avvertire che questo GdL si trovi probabilmente di fronte a una svolta: ossia, può continuare per altri cent'anni così e sarebbe manna dal cielo, ma nello stesso tempo ha ormai messo a nudo una tal quantità di questioni e implicazioni importanti, vitali e trascurate, che riguardano la lettura e lo stesso sistema della cultura in Italia, che è continuamente sospinto ad allargare il cerchio della riflessione e ad occuparsi d'"altro".
    E allora forse vale la pena di prendere il toro per le corna e di pensare, perché no, a un'associazione culturale, civica e civile di espressione e rappresentanza del cittadino in quanto lettore, del cittadino che è anche lettore e consumatore di cultura.

    La proposta naturalmente *non è sostitutiva all'attività di GdL, che proseguirà fin che il gruppo avrà vita, penso, ma è un passo ulteriore, successivo e separato.

    Ovvio, i problemi sono molti: l'incrocio con altre esperienze associative di cui siamo quasi tutti parte, in un modo o nell'altro, la scelta tra un taglio "consumeristico" e uno più culturale, ecc, ecc. Ma qui, per restare in ambito taurino, stiamo mettendo il carro davanti...

    Di esperienze del genere ne conosco veramente poche, forse solo l'ArciLettore che però ha avuto vita breve e sopravvive ormai solo a Brescia. Si veda: http://www.arci.it/lombardia/arcilettore.html, http://www.mumumu.it/sezioni/polis/archivio/guardigli-libro.html.

    Luca F.

    |W|P|112687815696500559|W|P|| Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di Luca F.|W|P|11/14/2006 04:29:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY!
    »9/16/2005 03:36:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Azzardo!
    Potremmo dar vita a un'associazione vera e propria che si occupi di dar voce ai lettori e ai diritti dei lettori e in generale al bisogno di cultura; sul piano locale in primo luogo (con legami con l'associazionismo della zona) ma anche sul piano globale?

    Che ne pensate? Ha senso tutto cio'? Cosa dovrebbe fare concretamente un'associazione del genere? Abbiamo la forza? Qualcuno (probabilmente Luca) conosce associazioni o esperienze simili?
    E contributi teorici? [qui saremmo tranquilli perche' abbiamo in egolector il piu' illustre teorico del diritto dei lettori in italia ;-)

    Sono accettate anche stroncature dell'idea :-((

    ciao ciao

    --
    luigi_g -
    luiginter@gmail.com
    Google Talk: luiginter@gmail.com
    http://www.flickr.com/photos/luiginter/
    http://del.icio.us/luiginter
    |W|P|112687777683776561|W|P|un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!|W|P|3/17/2007 08:17:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it film editing schools9/16/2005 03:17:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Il libro che sto leggendo e' "Ritratto di signora" di Henry James; il perchè di questa scelta risiede nella lettura fatta dal gdl con il testo della Nafisi "Leggere Lolita...". Mi è sembrato naturale visitare i testi che questa autrice esplora nel suo libro e perciò durante l'estate ho letto sia "Lolita" che "Invito per una decapitazione" di Nabokov.
    Ciao, Antonio Pezzotta
    p.s. Complimenti a Vera che riesce a leggere contemporaneamente due libri! Come è vero che gli uomini sanno fare( e a volte neanche benissimo) una sola cosa alla volta. Di nuovo, ciao a tutti

    |W|P|112687666276590153|W|P|i libri che sto leggendo - di Antonio|W|P|10/31/2005 11:37:00 PM|W|P|Blogger hailts|W|P|Search this thing - it is hilarious how people cant even spell right when they are selling something on eBay

    Misspelledauctions.com2/21/2007 10:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site car+kind+wax Ativan cheap medicine overnight Acer ferrari review Adult anime flash free game9/16/2005 03:11:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Salve, sono Maria Elena del GdL della biblioteca Passerini Landi di Piacenza.
    Ho appena finito L'analista di John Katzenback ed ho iniziato Cave canem di Danila Comastri Montanari (di cui avevo già letto Parce sepulto, sempre della serie con Publio Aurelio Stazio).
    Ora non ho tempo di lasciare le mie impressioni sul libro di Katzenback perchè mi stanno portando via letteralmente la sedia di sotto: trasloco dell'ufficio, nel mio attuale verrà fatto un centro a stella, qualunque cosa ciò possa significare.
    Vi farò sapere non appena questa faccenda sarà finita!
    Ciao
    ElMar (aka M.Elena)


    |W|P|112687630769145433|W|P|i libri che sto leggendo - di Maria Elena|W|P|1/29/2007 08:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! »2/15/2007 11:00:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... » »9/15/2005 06:15:00 PM|W|P|luiginter|W|P|I libri che sto leggendo sono:
    Autopsia in un mare di rovine di Joao de Melo
    Un libro contro la guerra. E' il racconto della guerra d'Angola. Un libro duro e in alcune parti violento, una denuncia contro le guerre e i guasti che procura. "Nel giorno in cui sono morto in guerra c'era questo stesso sole di cloro fermo nelle mie vene, e il mondo sembrava avvelenato dal cianuro. So di essere completamente morto, almeno come può esserlo un uomo vinto dalle armi della guerra": un pezzettino del libro

    L'altro libro che sto leggendo è:
    Il messia di Stoccolma, di Cynthia Ozick.
    Il racconto di un'ossessione. Il protagonista crede di essere il figlio di Schultz, l'autore del libro Le botteghe color cannella. Ho lette poche pagine, ma la scrittura è piacevole e non banale, poi si parla di uno dei libri in assoluto per me più belli del 900.
    Scusate la scrittura non eccezionale ma io sono una lettrice non una scrittrice. A presto
    Vera

    |W|P|112680091248621032|W|P|i libri che sto leggendo - di Vera|W|P|2/01/2007 04:36:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP » »9/15/2005 11:51:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Un piccolo gioco, che però potrebbe anche aiutare a rivelare le relazioni fra le letture "private" e quelle del gruppo: ognuno (sia gdliellisti attivi che semplici lettori del blog ) scrive quale/i libro/i sta leggendo, indipendentemente dal gruppo di lettura.
    Inoltre, sarebbe bello e simpatico se gli altri commentassero, oppure domandassero, insomma reagissero ai messaggi con le preferenze di ciascuno.

    Aspetto fiducioso (per le letture dell'estate il numero di risposte era stato un po' deludente)

    l'indirizzo a cui scrivere è: gruppodilettura@gmail.com

    [In fondo siamo un po' in tema con il prossimo incontro del gdl che sarà la presentazione, da parte di ciascuno, di una lettura "mitica"]

    ciao ciao

    _Lg

    |W|P|112677788187257722|W|P|che libri state leggendo?|W|P|9/12/2005 05:31:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Chicagones/Chicagoans
    Originally uploaded by elventear.


    A me pare un'idea su cui sarebbe utile lavorare
    ciao, Umberto

    Chicago/Lettura collettiva
    Libro prescelto: 'Orgoglio e pregiudizio'
    Iniziativa che si ripete da 4 anni

    Chicago e' da 4 anni un 'book club', con l'intera citta' invitata a leggere nello stesso periodo un unico libro e a discuterne insieme. L'ultima scelta per la prima volta punta su un'autrice non americana: nei prossimi mesi, tutta la citta' leggera' 'Orgoglio e pregiudizio' della britannica Jane Austen. 'Come prima selezione non americana, abbiamo scelto uno dei romanzi piu' belli della lingua inglese', ha detto il sindaco Richard Daley, annunciando l'avvio della lettura collettiva. (ansa)
    |W|P|112654128254138361|W|P|gruppo di lettura, A CHICAGO partecipa l'intera città - segnalato da Umberto T.|W|P|3/01/2007 09:30:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site » » »3/15/2007 06:46:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! video editing schools9/09/2005 07:07:00 PM|W|P|luiginter|W|P|
    ciao tutti gdellisti,
    ho attivato oggi sul sito della biblioteca di cologno il forum della maratona 2005.

    tra i primi post ho inviato un sondaggio che ripropone il quesito che luigi poneva nelle scorse settimane su romanzo e narrazione orale. lo trovate qui

    è un nostro antico pallino (telematicamente parlando) quello delle comunità virtuali/reali legate al mondo delle biblioteche.
    tra qualche giorno diffonderemo la notizia con la newsletter della biblioteca.
    ci piacerebbe se, nel frattempo e in anteprima, molti di voi si iscrivessero al forum e contribuissero con spunti idee citazioni ecc.

    in particolare chi partecipa: che libro ha scelto e perché?

    a presto leggervi dunque e .. sentirvi narrare!

    Annalisa Cichella.
    Curatrice sito web della Biblioteca Civica di Cologno Monzese
    P.za Mentana, 1 - 20093 Cologno Monzese (Milan) ITALY
    Tel. +39 02 25308357-317 Fax: +39 02 27300890
    mailto: acichella@comune.colognomonzese.mi.it
    http://www.biblioteca.colognomonzese.mi.it
    |W|P|112628575195815527|W|P|maratona racconti 2005, partecipate al forum sul sito della biblioteca - di annalisa c.|W|P|10/10/2005 11:17:00 AM|W|P|Blogger Basket|W|P|Vous avez un blog très agréable et je l'aime, je vais placer un lien de retour à lui dans un de mon blogs qui égale votre contenu. Il peut prendre quelques jours mais je ferai besure pour poster un nouveau commentaire avec le lien arrière.

    Merci pour est un bon blogger.3/06/2007 10:33:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! » » »9/07/2005 06:08:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Si', proprio così. Il Gruppo di lettura di Cologno legge Michail Bulgakov. EVVIVA!!
    |W|P|112610930365783091|W|P|Il prossimo libro e': _ IL MAESTRO E MARGHERITA_|W|P|3/15/2007 11:32:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »4/23/2007 08:32:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP Small group leadership training Video conferencing webcam Bad debt mortgage boating in england cell phone ring tones business cards projector headlights 2000 mustang Antidepressants success rate anti virus no collateral bad credit personal loans Adipex.can.com linkdomain order phentermine Soccer north carolina camp columbus golf web hosting viagra9/07/2005 05:24:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Do not disturb
    Originally uploaded by miss cleopatra.
    tre parole per descrivere la riunione del grupo di lettura del 6 settembre, dedicata a _ Leggere Lolita a Teheran _
    |W|P|112610665547190361|W|P|Donna, lettura, libertà|W|P|11/28/2006 12:35:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on!
    volkswagen beetle rotary mazda conversion http://www.20-fm-gb-mp3-player-tuner.info/green-klonopin-pictures.html The pants command me Protonix find information on protonix klonopin ratings and comments body kits http://www.romance-perfume.info/Order_klonopin_pharmacy_delivery.html Cheap order prescription zocor Laser quit smoking las vegas how long does klonopin stay in the body new paris hilton pics free lithium battery seal Klonopin and cocaine use Can i buy clomid on line klonopin blue scored tablet rx 274 Roulette joueur professionnel3/07/2007 01:20:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Keep up the good work » »3/15/2007 01:59:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|That's a great story. Waiting for more. film editing classes9/06/2005 12:33:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    walking with mom, ile de re
    Originally uploaded by luiginter.
    In biblioteca, a Cologno Monzese, ore 21
    |W|P|112600283463515396|W|P|OGGI LA RIUNIONE DEL GRUPPO DI LETTURA|W|P|2/16/2007 10:56:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info » » »9/05/2005 04:13:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Tema: "leggere Lolita a Teheran". Ora 21 in biblioteca a Cologno Monzese.

    IL GRUPPO DI LETTURA è aperto a tutti coloro che voglio partecipare, anche se non hanno letto (o non hanno ancora letto) il libro di cui parliamo!!!|W|P|112592962369376418|W|P|Domani la riunione del Gruppo di lettura, dopo le vacanze|W|P|2/14/2007 06:38:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Wonderful and informative web site. I used information from that site its great. »2/21/2007 10:59:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Pa fire protection classes Phentermine 90 day 99 ship cod part no 25008b water filter Help debt money Generic oxycontin er vs oxycontin cr Cuisinart grind brew chrome 10 thermal coffee maker Indiana powerball numbers for 91705 United states imitrex order online3/01/2007 12:36:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP Allegra 12 hour paxil breastfeeding Celexia and paxil9/01/2005 07:07:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Cari amici del Gdl e non,

    ringrazio Adele, Luca e Umberto per le risposte ai miei dubbi sul rapporto fra lettura, romanzo e narrazione e la maratona del racconto.
    Un po' delle mie difficolta' dipendono forse solo da me...
    Cioe' dal fatto che mi sento piuttosto inadeguato, incapace a comunicare l'emozione della lettura di un romanzo - e anche a esprimere quel "qualcosa di mio" di cui parla Umberto - raccontando la successione di eventi, la "storia" che sta dentro quel racconto/romanzo.
    Per fare questo ci vuole forse uno spirito e una forza "da narratore" nel senso piu' alto e nobile, anche non professionale: quella capacità di rendere gli eventi raccontati qualcosa di diverso, "un'opera nuova", come dice Umberto. Magari usando quelle qualità descritte tanto bene da Benjamin nel suo saggio su Leskov (in _Angelus Novus_). Qualita' che molti dei narratori della scorsa edizione della Maratona avevano in grandi quantita'.

    La mia difficolta' mi porta a pensare che il mio raccontare trasmetta poco e che il modo migliore per comunicare l'emozione della lettura per me sia proprio di provare a ... descrivere l'emozione della lettura, la cura dei dettagli o l'ampiezza del disegno o la forza di un personaggio e molto altro ancora. Certo non è narrare.

    Questo intendevo dire. Non che mi sia mai passato per la testa che la narrazione rischi di sostituire la lettura. Semplicemente il mio timore è che dal mio racconto non si capisca quanto bello e emozionante sia leggere un libro.

    comunque anche quest'anno provero' ;-)

    ciao ciao

    --
    luigi_g
    http://www.flickr.com/photos/luiginter/
    |W|P|112559442365967330|W|P|narrazione orale, lettura, racconto, ancora un appunto|W|P|2/03/2007 08:55:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP » »2/21/2007 01:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! » » »9/01/2005 04:59:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Fra i libri di cui si è occupato *Il gruppo di lettura on line del New York Times* in questi ultimi mesi ci sono: Alice Munro, _In Fuga_;
    M. Cervantes, _Don Chisciotte_;
    Roberto Bolano _Stella distante_;
    Orhan Pamuk, _Neve_;
    Friedrich Nietzsche, _Così parlò Zarathustra_; Philip Roth, _Il complotto contro l'America_.
    Il gruppo di lettura del Nyt si trova qui
    I forum dedicati ai libri sono qui  (dove si trova la discussione su Bolano)
    (per navigare nel Nyt bisogna registrarsi - ne vale la pena)

    |W|P|112558677522535014|W|P|il gruppo di lettura del new york times legge...|W|P|9/01/2005 05:39:00 PM|W|P|Blogger blogwriter|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.3/03/2007 01:15:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it tv magic vidcaps farmers insurance--> La prossima riunione del GdL si terrà il 6 ottobre e sarà dedicata alla discussione del libro di Bulgakov, "Il maestro e Margherita". Cercheremo di
    far conoscere la data e l'argomento della riunione anche al di fuori della cerchia dei vetero-gidiellisti in modo da suscitare nuove adesioni e curiosità.

    --> La riunione successiva (27 ottobre?) sarà diversa dal solito: è una
    riunione multitesto e multitasking. Non si discuterà di un solo libro ma di
    molti libri. Ognuno di voi potrà parlare (seguendo le regole sotto
    abbozzate) di un libro che sta leggendo o che ha letto o di cui comunque ha
    voglia e bisogno di parlare.
    Ecco le regole del gioco (da discutere e modificare, se necessario):
    1) La scelta del libro è totalmente libera
    2) Il libro scelto va comunicato ai componenti del GdL (scrivendo a noi in
    posta elettronica) entro il 10 ottobre;
    3) Nel primo giro di tavola ognuno avrà a disposizione cinque minuti per
    dire sinteticamente qual è la molla che la lettura di quel libro ha fatto
    scattare; non dovrà né riassumere né raccontare il libro, ma solo dirci come
    e quando lo ha incontrato, qual è stato il vissuto di lettura, che cosa è
    rimasto e che cosa vuol consegnare agli altri di quella lettura. Dirà se c'è
    un personaggio con cui si è identificato e se questo ha influito sull'esito
    della lettura.
    4) Nel secondo giro di tavola ognuno indicherà, tra quelle degli altri, la
    motivazione e il vissuto di lettura che sente più affine.
    5) Infine cercheremo di individuare alcuni possibili elementi comuni o divergenti nelle scelte e nelle modalità di lettura del gruppo. 6) Se necessario la riunione sarà aggiornata a data successiva.

    --> Un'altra riunione futura potrà essere dedicata, invece, alle idiosincrasie e ai pregiudizi di lettura. Parleremo dei libri che "non" abbiamo letto. Che, forse, "non" leggeremo mai. Metteremo in chiaro qual è il patto di lettura che facciamo con i nostri autori e quindi quali sono i requisiti necessari per essere ammessi nell'esclusiva cerchia degli autori che decidiamo o accettiamo di leggere. Cercheremo di indagare quanto nel "pre-giudizio" di lettura è un giudizio anticipato (quindi analizzabile e modificabile razionalmente) e quanto è, invece, precategoriale, istintivo, scaramantico, ma, forse, non per questo del tutto infondato e comunque mai
    del tutto azzerabile.

    --> Infine abbiamo sempre sul tappeto la proposta-provocazione di Luigi ("un'associazione di difesa del diritto alla cultura e alla lettura") e una
    proposta (ancora non ufficialmente avanzata ma che so presente tra noi) alla sperimentazione (per 3/4/5 incontri) di una pratica di lettura "intensiva",
    che si proponga di sviscerare con profondità e radicalità (guardandolo da tutti i lati) un solo testo, eventualmente facendo ricorso anche alla
    letteratura critica su di esso.

    Come vedete un menù abbastanza ricco. Scegliete voi, ora, le portate.

    Grazie a tutti,

    Luca F.
    |W|P|112729983577158549|W|P|le prossime attivita' del gruppo di lettura: bulgakov; il libro "mitico" di ciascuno; l'associazione per il diritto alla lettura... - di Luca F.|W|P|10/31/2005 01:05:00 PM|W|P|Blogger Marco|W|P|Quello che volevo su: prestito agrari banca roma l'ho trovato su questo blog.
    Comunque sull'argomento ci sono anche questi altri siti
    prestito agrari banca roma oppure
    Prestito Online 2/15/2007 12:43:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! »2/21/2007 07:26:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » »3/17/2007 05:14:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »9/21/2005 12:15:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti, a quelli che mi conoscono e a quelli che no.
    L'idea del gruppo di lettura mi piace molto, e mi dispiace che Cologno Monzese sia troppo lontano per poter partecipare di persona alle riunioni di una biblioteca così attiva. Per questo chiedo a Vera e a voi di lasciarmi in lista, inoltre ho aggiunto in cc Stefania, una mia amica di Roma che ama moltissimo leggere ed è molto aperta a suggerimenti di lettura, spero che le faccia piacere.

    Quanto ai libri, spesso leggo in spagnolo per tenermi allenata e per questo mi scuso che a volte suggerirò libri che non sono ancora stati tradotti. L'ultimo libro che mi ha colpito è El hijo del Acordeonista (Il figlio del suonatore di fisarmonica) di Bernardo Atxaga, scrittore basco che riesce a coniugare un'esemplare semplicità di scrittura a una grande profondità di trattamento dei temi scelti. So che in italiano di suo c'è già disponibile Storie di Obaba (anche questo davvero consigliabile), da Einaudi (credo), spero proprio che El hijo venga al più presto pubblicato, anche perchè permette di vedere da dentro la questione del separatismo basco, con ben poche concessioni sia da una parte che dall'altra.
    E' un vero e proprio romanzo di formazione, e quindi in un certo senso "completo", un grande affresco della storia della Spagna dalla guerra civile agli anni settanta, con un finale/inizio negli Stati Uniti. Bellissimi i riferimenti alla lingua basca e alla paura della perdita di memoria di alcune parole dal suono straordinario.

    Rossella

    |W|P|112729780062239535|W|P|i libri che sto leggendo: Atxaga - Rossella P.|W|P|9/21/2005 12:13:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Saramago – l'anno della morte di Ricardo Reis

    |W|P|112729764354466042|W|P|Il libro che sto leggendo - Roberto B.|W|P|3/06/2007 01:54:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it »3/18/2007 06:00:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! »4/26/2007 12:24:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! Blackjack simulations free Internet marketing strategy seixal All bets are off fourth times a charm Xanax overnight us only9/21/2005 11:34:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti,
    e prima di tutto grazie per tutti gli stimoli e i suggerimenti che il GdL mi
    fornisce anche se a distanza (purtroppo non riesco mai a partecipare agli
    incontri!!).
    Ho appena letto "Tre cavalli" di Erri De Luca (un autore che non mi piaceva prorio, ma l'entusiasmo del GdL nei suoi confronti nell'unica volta in cui sono riuscita a partecipare mi ha convinta a ritentare la lettura di un altro suo libro... e questo è bellissimo!).
    Ora sto leggendo "L'amante" di Yehoshua, dopo aver finito il suo "Un divorzio tardivo": Yehoshua non mi delude mai.

    Saluti a tutti e buone letture
    Giulia L.


    |W|P|112729532674988466|W|P|i libri che sto leggendo: De luca, Yesoshua - Giulia L.|W|P|2/14/2007 01:42:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! »3/01/2007 02:44:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! » » »3/07/2007 12:51:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Where did you find it? Interesting read Angel eyewear sunglasses Cheap cialis and free shipping insurance owner rate nj home http://www.mature-fat.info/jude-law-gay-kissing-image-green.html Free free acyclovir dosage acyclovir affect side sownik do scrabble What is ic butalbital biker babes sauna Lamictal uses acyclovir and inventor Double jogging pram safetech Acyclovir pill prescription X force eyewear 2651 cisco feature router specification Texas temple camping acyclovir online online online3/15/2007 10:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! video editing programs4/24/2007 01:04:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » » »9/20/2005 05:08:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Il messaggio di Luigi mi permette di aggiungere una considerazione sempre sul tema dei libri che siamo leggendo, in aggiunta alla risposta che ho gia' dato qualche giorno fa.
    Volevo comunicare che quella biografia di Shakespeare mi interessa e la terro' in evidenza poiche' sto leggendo tra l'altro assieme a una mia amica "letterata" la critica dell'Amleto di Shakespeare di Vigonski (spero che si scriva cosi') scritta piu' o meno nel '30 che ne da' un taglio quasi psicanalitico e ineffabile nella sostanza, rendendo cosi' la figura di Amleto ulteriormente affascinante e questo mi porta ad approfondire la vita di un autore cosi' unico, conoscendolo piu' approfonditamente.
    |W|P|112722897911760730|W|P|libri che leggiamo e Shakespeare - Adele|W|P|3/03/2007 11:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... »3/05/2007 09:48:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Keep up the good work Timeshare resalerci points Liposuction man arkansas individual dental insurance3/17/2007 11:16:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info video editing schools9/20/2005 10:47:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Chapters Bookstore Celebrates Its 20th, but 21 May Be a Cliffhanger

    |W|P|112720607779649957|W|P|Ma una libreria per sopravvivere può diventare una fondazione no-profit?|W|P|2/07/2007 09:16:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! »3/16/2007 09:48:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! film editing schools9/20/2005 10:37:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti,
    rispondo con piacere all'invito di Luca in qualità d semplice destinataria
    di questa news letter. Ringrazio tutti coloro che, come me stanno
    rispondendo, perché stimolo per nuovi interessanti orizzonti letterari e
    vengo al dunque:
    La luna di carta, adoro la saga di Montalbano, e con dispiacere ho notato che in quest'ultimo episodio ci sia una lentezza estranea ai precedenti;
    Afrodita, di Isabelle Allende, per ritrovare un po' di stimolo in cucina!
    Alessia

    |W|P|112720563013358495|W|P|i libri che sto leggendo - Alessia|W|P|9/20/2005 09:59:00 AM|W|P|luiginter|W|P|pur non partecipando fisicamente al GdL negli incontri in Biblioteca, vi seguo e me ne sento parte anche da casa ...
    Al momento sto leggendo "Orgoglio e Pregiudizio" di Jane Austen, me lo ha suggerito l'email arrivata da Umberto Tabarelli che segnalava il libro che sta leggendo la città di Chicago...

    ciao a tutti
    Sabina P.

    |W|P|112720372025741977|W|P|I libri che sto leggendo - Sabina P.|W|P|3/06/2007 10:43:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info »9/19/2005 12:11:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Tatooed fem jogger lo-res
    Originally uploaded by finefoto.
    Un articolo del New York Times sulla forza di Nabokov / Lolita a 50 anni dalla pubblicazione; il sito è gratuito ma bisogna registrarsi. A ogni buon conto il testo l'ho incollato qui sotto

    [comunque mi hanno detto che l'articolo è stato tradotto sabato da Repubblica; io non ho comprato il giornale sabato ;-): mi dicono anche che l'articolo non è un granché]

    ciao a tutti
    _L
    September 15, 2005 - Forever Young
    By STACY SCHIFF
    *Why, 50 years later, Vladimir Nabokov's "Lolita" still has the power to shock. *

    IN "circular skirt and scanties," Vladimir Nabokov's "Lolita" flounced into print 50 years ago today. But before she tripped off the tongue and into the literary canon, before she lent her name to inflatable dolls and escort agencies, Lolita was a much-rejected manuscript, huddling in a locked drawer. Her author spoke of her only in secret, on the condition that his identity never be revealed. He kept her out of the hands of the United States Postal Service. She was his "time bomb." The wonder is that - in a confessional culture, in taboo-toppling, hail-Britney times - she still startles and sears.

    Humbert Humbert claims to have written the text in 56 days, but Nabokov was less of a madman, and a Cornell professor to boot. He labored over the pages for six years. Only in the summer of 1953 did he first mention his novel "about a man who liked little girls" to an editor. Nabokov was a fairly recent immigrant, but he knew well that no one in America was beating down the door to read the sexually explicit confessions of a European gentleman who several times a day, over the course of two years, rapes his prepubescent stepdaughter.

    Nabokov's wife, Véra, had already warned that the novel was not one for children. The first editor to read "Lolita" did not think it even a book for adults, at least not for adults unwilling to serve jail sentences. In 1955, Paris was a city rather than a celebrity; stars of X-rated films did not write how-to books; and "obscene" was a designation for art rather than a denomination of money. Behind Nabokov's back, friends agreed that no one would touch the thing. They were right. "I recommend that it be buried under a stone for a thousand years," cringed one editor.

    At Doubleday, young Jason Epstein was quick to grasp that the novel was infinitely more than the sum of its plot, that Nabokov had "in effect, written 'Swann's Way' as if he had been James Joyce." The book read like a thriller. Its pacing was quick. It was vastly amusing. And Mr. Epstein could vote against "Lolita" only "on the grounds of its outlandish perverseness."

    In the Nabokov household that term translated into "extreme originality." Which is how the work was billed when - after a year of rejections - Véra Nabokov packed off "Lolita" to Paris. The manuscript made its way to the Olympia Press, where Maurice Girodias presided over a list of gamy English-language classics. Girodias took to the novel immediately, although he had no illusions about sales. His only condition was that Nabokov put his name on the book, a condition to which the author agreed. He held in his hands the Olympia edition - two pale-green volumes that would be smuggled back from Paris in American suitcases over the next years - for the first time on Oct. 8, 1955.

    Deafening silence followed. Only at the end of the year did Graham Greene, in London, relieve "Lolita" of her obscurity. Greene was not always good to little girls; he had lost a lawsuit for having proferred a few remarks about Shirley Temple and her "dimpled depravity." But asked to name the best books of 1955 he cited among three titles an obscure English-language work available only in Paris. He created an uproar in England, and a moral panic in America.

    Legal considerations aside, not everyone took to the book. Edmund Wilson was repulsed; like many, he had trouble untangling author and narrator. Evelyn Waugh thought the novel without merit, except as smut. (On which count it was "highly exciting." To E. M. Forster those same pages were "rather a bore.") Rebecca West found the novel labored and ugly, a diluted blend of Peter de Vries and S. J. Perelman. Worse, she found in "Lolita" a great deal of Dostoyevsky, whom Nabokov abhorred.

    All the same, there were plenty of admirers. Where once Nabokov had been meek, he was by the spring of 1956 defiant. He shrugged off those who warned of the danger of American publication. A serious work of art, "Lolita" could not be proved to be "lewd and libertine." It was moreover a tragedy. "The tragic and the obscene exclude one another," lectured Nabokov, who was a brilliant artist, but no lawyer. D. H. Lawrence's reputation as one of the century's greats had done nothing to protect "Lady Chatterley's Lover" from being tried for obscenity - and in 1956 Nabokov was no Lawrence. In truth, good writing had more to answer for in the eyes of the law. It packed a more pernicious punch.

    There were a few additional wrinkles, given American copyright law and "Lolita's" foreign birth. Nabokov offered another consideration, possibly only as a negotiating tactic with editors. Warned by Jason Epstein that he could neither avoid an obscenity trial nor expect a fair one, he explained that he had no choice but to publish. He could not survive on his Cornell salary alone. The decision was "not a matter of principle but a matter of money." It is perhaps noteworthy that in the course of a year on the road with Lolita, Humbert spends the equivalent of Nabokov's Cornell salary on food and lodging alone.

    Just as it was being considered by American publishers, the novel was banned in Paris, of all places. (It would be unbanned, then rebanned, in France. By 1958 it could be sold but not exhibited.)

    On receipt of the French news, Nabokov sat down to commune with Graham Greene. "My poor 'Lolita' is having a rough time," he lamented. The novel fell between two stools. Those who picked it up looking for art were horrified; those in search of sex were bored. Nabokov had a point: The net effect of reading "Lolita" is indeed of going to bed with a pervert and waking up with a professor.

    But Nabokov was right too about the locked drawer. The work includes lines that chill on every reading. "This was an orphan," Humbert reminds us, as Lo winces in pain, "This was a lone child, an absolute waif, with whom a heavy-limbed, foul-smelling adult had had strenuous intercourse three times that very morning."

    It was Walter Minton at Putnam's who managed in 1958 to satisfy all parties and publish an American edition of "Lolita" in a strategically brilliant fashion, capitalizing on her squalid past while garlanding her with establishment kudos.

    He made expert use of his author. Nabokov had indeed researched "Lolita," but not the way most people thought. He had studied the law regarding orphans, consulted tables on sexual maturation, read "The Subnormal Adolescent Girl," taken notes on acne and Tampax, borrowed faithfully from the tabloids. He acknowledged that Lewis Carroll had long been on his mind. Most reassuringly, he appeared in public with an essential accessory, his 56-year-old wife. In its ads Putnam went so far as to enlist American sophistication. Here was a novel that had been banned and unbanned by those "vacillating French."

    THERE was no prosecution, except by the critics. "Lolita" left this paper's daily reviewer apoplectic. The only kind thing Orville Prescott could say for the novel was that it was not cheap pornography. (It was "highbrow pornography.") It was unworthy of a reader's attention on two counts: "The first is that it is dull, dull, dull in a pretentious, florid and archly fatuous fashion. The second is that it is repulsive." Generally male reviewers sympathized with Humbert and condemned Lolita. The novel may have fared well for the same reason; it was after all Lady Chatterley and Emma Bovary who had stood trial. Humbert may be a pervert, but he is not loose.

    There was next to no reaction at Cornell. One of Nabokov's students confessed to being shocked not by "Lolita," but by the idea that the professor who was uncomfortable reading aloud from "Ulysses" had written it. The Chicago Tribune, The Christian Science Monitor and The Baltimore Sun refused to review the novel. It was "plain pornography" in Boston, never stocked in Cincinnati, a runaway bestseller.

    It is difficult to imagine a work of fiction causing as much trouble today, when "obscene" and "unpublished" fairly qualify as antonyms. Blasphemy seems largely to have supplanted immorality. Meanwhile, dewy-skinned and downy-limbed, "Lolita" has not aged. How does she do it?

    She travels light, without moral or agenda. Her plot still makes headlines; "outlandish perverseness" is us. But art is meant to transgress, to venture beyond what we permit ourselves. On all counts Nabokov's is a deeply subversive work, a humorous novel about a state of damnation, an enchantment and an ache. Sex was always less the point than sanity. With 50 years' perspective, it is easier as well to pry author from narrator. Humbert violates social convention. Nabokov's only immoral act is to cast so much of the rest of literature in an unflattering light.

    Correction:
    An Op-Ed article on Thursday about the 50th anniversary of the publication of "Lolita" made an incorrect reference in discussing Vladimir Nabokov's efforts to keep his manuscript out of the hands of the postal authorities. The United States Postal Service did not exist until 1971; its predecessor in the 1950's was the United States Post Office Department.

    Stacy Schiff is the author of "A Great Improvisation: Franklin, France and the Birth of America" and "Véra (Mrs. Vladimir Nabokov)," for which she won a Pulitzer Prize in biography.
    |W|P|112712480301703220|W|P|Lolita ha 50 anni. Ed è sempre una grande forza!|W|P|10/05/2005 09:21:00 AM|W|P|Blogger Jack Naka|W|P|Hi, I was just blog surfing and found you! If you are interested, go see my punk fashion related site. It pretty much covers punk fashion stuff. I guess you may find something of interest.1/30/2007 11:21:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... » »2/07/2007 02:35:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Steel toe tennis shoe rush seat dining chairs asian pornstars Rumble roses konami accessible chair used van wheel Church installing new heating interviews with dierks bentley Dallas kia texas peugeot 406 alarm refrigerator recharging Dandruff hair loss accelerate hair growth Pinnacle power core soft feel ball balls 3 speed bentley gearbox Silverware basket for dishwashers xanax xr pharmacy ways to reduce cellulite and keep it off recover data a floppy disk Acne tip and cure3/17/2007 12:19:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! film editing schools4/26/2007 03:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I have been looking for sites like this for a long time. Thank you! Wellbutrin meridia andnot buy cheap pharmacy order spam blocker9/19/2005 10:32:00 AM|W|P|luiginter|W|P|L'origine della donna di Elaine Morgan
    Sto leggendo questo libro dai contenuti profondi ma con un linguaggio ironico e piacevolissimo.
    ciao a tutti
    Luca M

    |W|P|112711881188263272|W|P|I libri che sto leggendo - Luca M|W|P|9/19/2005 10:19:00 AM|W|P|luiginter|W|P|un gioco divertente e dalle regole semplici!

    in metropolitana e negli spostamenti sto leggendo Alta Fedeltà di Nick Hornby, nei momenti seri e dedicati mi sto perdendo tra le pagine di Il gioco del Mondo di Cortazar

    e voi, cosa state leggendo?
    Marta

    |W|P|112711835840876216|W|P|i libri che sto leggendo - Marta C.|W|P|2/05/2007 04:43:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site Eczema shower head imitrex rebound headache overseas pharmacies oxycontin elementary tennis lesson plans Automotive sandpaper Standard tennis court width and length Tdi piston vw The sport haus poulsbo Sports team building laser driveway alert Tanzanite stud earring all video cameras have digital video cameras capab tippman paintball guns3/05/2007 01:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I have been looking for sites like this for a long time. Thank you! Medavoy botox between lexus and toyota protonix and stomach polyps9/18/2005 09:09:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    watcher of the sky
    Originally uploaded by luiginter.

    Stephen Greenblatt, Vita, arte e passioni di William Shakespeare, capocomico, Einaudi --Una biografia del grandissimo, che si legge come un romanzo
    Steve Hagen, Buddhism, plain and simple, Penguin --si', un libro sul buddismo, per sorprendersi e scoprire un modo diverso di "vedere" fino in fondo la realtà e il mondo, il tempo; oltre ogni attesa. Sulla quarta di copertina si legge anche il parere di Robert Pirsig (Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta - non è mai troppo tardi per leggere o rileggere Pirsig)

    ciao ciao

    Luigi

    |W|P|112707060780285679|W|P|i libri che sto leggendo - Luigi|W|P|9/18/2005 08:31:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Rispondo come osservatrice lontana e silenziosa del vostro gruppo di lettura, che a volte mi spaventa per il livello di analisi e di proposte, a volte mi stimola a nuove letture, sempre lontane e silenziose.

    Sto leggendo Bambini nel tempo di Ian McEwan, Torino, Einaudi, 1988 (un po’ freddino e a volte lento ma interessante per il tentativo di trasferire le concezioni di tempo introdotte dalla fisica conteporanea attraverso il racconto; oltre all’esperienza del dolore attraversato e alla centralità dell’infanzia per la vita adulta);

    La scrittura del deserto di Wanda Tommasi. Napoli, Liguori, 2003 (riflessione sulla malinconia come foriera di creatività, attraverso la rilettura di alcune autrici: Silvia Plath, Marguerite Duras, Marina Cvetaeva e Maria Zambrano) ;

    Simone Weil. Esperienza religiosa esperienza femminile di Wanda Tommasi, Napoli, Liguori, 1997;

    Dopo la lirica. Poeti italiani 1960-2000. Torino, Einaudi, 2005.

    Mi appresto a leggere da oggi Tifone di Joseph Conrad.
    |W|P|112706838743950583|W|P|I libri che sto leggendo - di Chiara P.|W|P|2/01/2007 02:42:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... » »2/16/2007 08:34:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info » »9/18/2005 08:26:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Rispondo anch'io all'invito di Luigi e comunico che sto leggendo, oltre ai libri del mio Gdl di Milano (Resurrezione di Tolstoj e Una giornata di Ivan Denissovic di Solgenitsin), Saul Bellow "Il dono di Humboldt". Lo sto ancora leggendo e quindi non mi arrischio a condensarlo in due parole, tanto piu' che e' un libro complesso per le sue tematiche, affascinante per la scrittura di Bellow che ho apprezzato anche in "Herzog".
    Inoltre ho anche cominciato "L'asino d'oro" di Apuleio, che ho inteso, per vari motivi, essere una di quelle letture imprescindibili.
    Saluti Adele
    |W|P|112706806394582213|W|P|I libri che sto leggendo - di Adele S.|W|P|3/05/2007 05:56:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... Diazepam contents Single wall oven recipe for perfume oil Teens in soft porn Victoria perfumes dealtime perfume Claude montana perfume Peugeot manuals access interracial Group insurance kia sorento Videos metodo pilates Access ibm hidden partition recovery disk Statistics of latex allergies compre perfumenes fragrance Chrysler financial proof of insurance address4/24/2007 01:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it » » »9/18/2005 08:21:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Mi chiamo Pier A. e sono iscritto al gruppo di lettura, ma contrariamente a voi che lo rendete così vivace, io non vi scrivo quasi mai.

    Sto leggendo un vecchio romanzo di Antoine de Saint Exupery: VOLO DI NOTTE.

    Sono affascinato dalla storia di questo scrittore/aviatore/poeta, dalla sua sensibilità unica durata purtroppo solo lo spazio di pochi romanzi.

    Molti lo conoscono solo per IL PICCOLO PRINCIPE, il suo capolavoro, ma anche TERRA DEGLI UOMINI e questo VOLO DI NOTTE sono bellissimi e imperdibili.

    Due perle della letteratura del ‘900.

    Un abbraccio a tutti, vi leggo sempre con tanto interesse.
    Pier A.

    |W|P|112706779799927584|W|P|i libri che sto leggendo - Pier A.|W|P|2/07/2007 02:17:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! » »9/16/2005 10:42:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Make yourself comfortable
    Originally uploaded by Cadavrexquis.
    Sto finendo (ultime 30 pagg.) MIDDLESEX di Jeffrey Eugenides (Mondadori). Molto bella la prima parte.
    La seconda secondo me non regge il confronto. Troppo prosaica rispetto all'inizio. Comunque da leggere.

    Ora inizio LA RAGAZZA DAI CAPELLI STRANI di David Foster Wallace (Minimum Fax).

    Buona lettura a tutti,
    michela

    |W|P|112690340350030591|W|P|i libri che sto leggendo - Michela|W|P|2/03/2007 04:36:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! California refinance mortgage refinancing pda keyboard Motels and hotel numular eczema pityriasis rosea. Moroccan stationery How does meridia effect fetus2/05/2007 05:28:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! »3/06/2007 10:12:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP computer security system Carolinas all-star basketball classic mazda 787b 4 rotor engine suzuki grand vitara problems kia motors http://www.adderall-fact.info/Suzuki_atv_king_quad_sale.html Lexus sc headlights Pics of neil diamond Autumn bridal bouquets Feets fetish legs How to build an auto alarm locally Busty mary louise amateur 2006 suzuki aerio Zelda sex toon1/10/2013 11:30:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very good blоg! Do уοu have anу hеlpful
    hints for aspіring writers? I'm planning to start my own site soon but I'm a littlе loѕt on everything.
    Would уou recοmmend starting with а free platform like Wοrԁpresѕ or go for a рaid option?
    There are so manу choices out thеre that I'm totally overwhelmed .. Any recommendations? Kudos!

    My blog post :: best online payday Loans
    Feel free to visit my weblog Payday Loans Online6/15/2013 01:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Choice rate charged for provider opposed difficulties complaints feeling that you the approval payday loans online!



    my web-site ... Online Loan9/16/2005 10:37:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Cari amici vicini e lontani,
    raccolgo la provocazione di Luigi sulle letture parallele dei partecipanti
    al gdl (è un po' come una vita parallela....)
    Ecco i miei titoli:
    - I. Yasushi "Il fucile da caccia", scelto sulla base dell'indicazione di Bianca (grazie, Bianca). E' un libro particolare, rarefatto; un epistolario che racconta cosa si nasconde dietro le apparenze. E' senz'altro un libro che non lascia indifferenti, che si ama o si detesta (personalmente lo sto amando).
    - J. Coe "La banda dei brocchi", l'ho appena iniziato perchè lo sta leggendo mia figlia e bisogna cogliere queste occasioni.
    Ho appena finito U. Hegi "Come pietre nel fiume", un bel romanzo corposo sulla storia personale in quella collettiva, ambientato in Germania dagli inizi del secolo a dopo la seconda guerra mondiale (ha parecchi richiami al Tamburo di Latta").
    Ciao
    Anna
    |W|P|112690320299372541|W|P|i libri che sto leggendo - di Anna R.|W|P|10/06/2005 10:57:00 PM|W|P|Blogger blogger1272|W|P|You have a awesome blog!

    I've got a penis enlargement reviews site. It's about penis enlargement reviews related info.

    Come see when you can..3/02/2007 09:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Professional moving companies ratings winsor pilates for pregnancy shaved vagina &aposs tramadol Fort saskatchewan2c alberta chrysler dealership Game hat red society Leather hand bags traders of spain3/16/2007 01:03:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »9/16/2005 06:27:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Khampa Scribe
    Originally uploaded by themexican.

    Flannery O'Connor è la lettura, grande il libro del gdl in Iran e facciamo l'associazione

    Ciao a tutti
    Mi spiace molto non aver partecipato all'ultima riunione del gdl ma ero a un concerto; comunque "Leggere Lolita a Teheran" mi è piaciuto tantissimo e alla fine mi è venuto di pensare: le ragazze di cui si parla nel libro sono, se vogliamo, delle privilegiate, nel senso che comunque hanno una buona istruzione, l'autrice stessa viene da un'importante famiglia. Ora se questa è la condizione di vita per queste ragazze, io mi chiedo in quale mondo di ignoranza e sottomissione, magari inconsapevole, debbano vivere tutte le donne iraniane di un livello sociale e culturale inferiore!
    Probabilmente per loro non c'è neppure la possibilità di una presa di coscienza della propria condizione. Ancora una volta ci troviamo di fronte all'ORRORE di cui parlava Kurtz-Conrad.

    L'idea dell'associazione culturale è bellissima proprio perché testimonia della nostra lotta quotidiana contro quell'orrore che ci vogliono imporre e a cui dobbiamo assolutamente resistere.

    Adesso nel mio zaino ho i racconti di Flannery O'Connor. Cazzo,lei scriveva secca, asciutta, mai una parola di troppo, mai una sbavatura. Grandissima!
    Ciao a tutti
    Stefano L.

    |W|P|112688840166661981|W|P|L’idea di un’associazione dei lettori, il libro che sto leggendo e un appunto su Leggere Lolita a Teheran – di Stefano L.|W|P|11/04/2005 09:52:00 AM|W|P|Blogger Roberto Iza Valdes|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.11/28/2005 11:13:00 PM|W|P|Blogger Roberto Iza Valdes|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.2/03/2007 06:15:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! Manufacturers of commercial ice cube making machines Undgergraduate scholarships home consumer information appliances dishwashers Qhd projectors tape pamela anderson e tommy lee Mazda miata octane requirement tracy wood   eczema elidiel eczema treatment http://www.serious-skin-care-review-reverse-lift.info/Danaullmaneczema.html3/01/2007 04:53:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|This is very interesting site... » »4/23/2007 07:09:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP ultracet online Exercise away cellulite anime bikini babes Pittsburgh refrigerators and freezers wholesale statewide dance competition and minnesota Jacuzzi hot tub error message senior term life insurance quote in scotland lithium and effexor lopid and zocor Paxil facts accutane Fioricet info domain names2/28/2013 06:52:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|I am sure this post has touched all the internet users,
    its really really nice article on building up new web site.


    Here is my web page; zetaclear reviews3/07/2013 02:23:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hmm it appears like your site ate my first comment (it was extremely long) so I guess I'll just sum it up what I submitted and say, I'm thoroughly enjoying your blog.
    I as well am an aspiring blog blogger but
    I'm still new to the whole thing. Do you have any helpful hints for novice blog writers? I'd really appreciate
    it.

    Here is my web blog :: housekeeper houston3/07/2013 07:02:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hi, i think that i saw you visited my website thus i came to “return
    the favor”.I am attempting to find things to enhance my website!
    I suppose its ok to use a few of your ideas!!

    Here is my website phoenix house cleaning3/13/2013 10:53:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Hi! This post could not be written any better!

    Reading this post reminds me of my good old room
    mate! He always kept talking about this. I will forward this write-up to
    him. Fairly certain he will have a good read. Thank you for sharing!


    Stop by my blog: hardwood flooring website9/16/2005 04:12:00 PM|W|P|luiginter|W|P|||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!
    Le considerazioni che vengono fatte da Luca, sono le stesse che ho pensato dopo l'ultimo incontro del gdl. Infatti negli ultimi incontri, partendo dal commento sul libro scelto, si è poi sempre parlato di altro ma quale Altro .....?
    Il desiderio di un vissuto sociale più soddisfacente. La proposta è quindi condivisibile.
    _Vera

    |W|P|112687996187630072|W|P|||Re:Re:un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di vera|W|P|3/01/2007 09:23:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site home insurance nassau ukmedix tamiflu Asian long-horned beetle+habitat Wyeth.com products wpp products protonix pi.asp free gang bang asian movie corian kitchen counters Lasik vision correction cincinnati tire rack Held anal Home security cheap3/17/2007 08:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|That's a great story. Waiting for more. here9/16/2005 03:42:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Well, that I didn't know...
    Originally uploaded by Svele i Nebo.

    | Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!

    A caldo: in un certo senso la proposta mi sembra "matura", anche se forse non incontrerà il consenso di tutti. Dopo qualche anno di stupendo lavoro mi sembra di avvertire che questo GdL si trovi probabilmente di fronte a una svolta: ossia, può continuare per altri cent'anni così e sarebbe manna dal cielo, ma nello stesso tempo ha ormai messo a nudo una tal quantità di questioni e implicazioni importanti, vitali e trascurate, che riguardano la lettura e lo stesso sistema della cultura in Italia, che è continuamente sospinto ad allargare il cerchio della riflessione e ad occuparsi d'"altro".
    E allora forse vale la pena di prendere il toro per le corna e di pensare, perché no, a un'associazione culturale, civica e civile di espressione e rappresentanza del cittadino in quanto lettore, del cittadino che è anche lettore e consumatore di cultura.

    La proposta naturalmente *non è sostitutiva all'attività di GdL, che proseguirà fin che il gruppo avrà vita, penso, ma è un passo ulteriore, successivo e separato.

    Ovvio, i problemi sono molti: l'incrocio con altre esperienze associative di cui siamo quasi tutti parte, in un modo o nell'altro, la scelta tra un taglio "consumeristico" e uno più culturale, ecc, ecc. Ma qui, per restare in ambito taurino, stiamo mettendo il carro davanti...

    Di esperienze del genere ne conosco veramente poche, forse solo l'ArciLettore che però ha avuto vita breve e sopravvive ormai solo a Brescia. Si veda: http://www.arci.it/lombardia/arcilettore.html, http://www.mumumu.it/sezioni/polis/archivio/guardigli-libro.html.

    Luca F.

    |W|P|112687815696500559|W|P|| Re: un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura! - di Luca F.|W|P|11/14/2006 04:29:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY!
    »9/16/2005 03:36:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Azzardo!
    Potremmo dar vita a un'associazione vera e propria che si occupi di dar voce ai lettori e ai diritti dei lettori e in generale al bisogno di cultura; sul piano locale in primo luogo (con legami con l'associazionismo della zona) ma anche sul piano globale?

    Che ne pensate? Ha senso tutto cio'? Cosa dovrebbe fare concretamente un'associazione del genere? Abbiamo la forza? Qualcuno (probabilmente Luca) conosce associazioni o esperienze simili?
    E contributi teorici? [qui saremmo tranquilli perche' abbiamo in egolector il piu' illustre teorico del diritto dei lettori in italia ;-)

    Sono accettate anche stroncature dell'idea :-((

    ciao ciao

    --
    luigi_g -
    luiginter@gmail.com
    Google Talk: luiginter@gmail.com
    http://www.flickr.com/photos/luiginter/
    http://del.icio.us/luiginter
    |W|P|112687777683776561|W|P|un'associazione che dia voce ai lettori e al diritto alla cultura!|W|P|3/17/2007 08:17:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it film editing schools9/16/2005 03:17:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Il libro che sto leggendo e' "Ritratto di signora" di Henry James; il perchè di questa scelta risiede nella lettura fatta dal gdl con il testo della Nafisi "Leggere Lolita...". Mi è sembrato naturale visitare i testi che questa autrice esplora nel suo libro e perciò durante l'estate ho letto sia "Lolita" che "Invito per una decapitazione" di Nabokov.
    Ciao, Antonio Pezzotta
    p.s. Complimenti a Vera che riesce a leggere contemporaneamente due libri! Come è vero che gli uomini sanno fare( e a volte neanche benissimo) una sola cosa alla volta. Di nuovo, ciao a tutti

    |W|P|112687666276590153|W|P|i libri che sto leggendo - di Antonio|W|P|10/31/2005 11:37:00 PM|W|P|Blogger hailts|W|P|Search this thing - it is hilarious how people cant even spell right when they are selling something on eBay

    Misspelledauctions.com2/21/2007 10:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site car+kind+wax Ativan cheap medicine overnight Acer ferrari review Adult anime flash free game9/16/2005 03:11:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Salve, sono Maria Elena del GdL della biblioteca Passerini Landi di Piacenza.
    Ho appena finito L'analista di John Katzenback ed ho iniziato Cave canem di Danila Comastri Montanari (di cui avevo già letto Parce sepulto, sempre della serie con Publio Aurelio Stazio).
    Ora non ho tempo di lasciare le mie impressioni sul libro di Katzenback perchè mi stanno portando via letteralmente la sedia di sotto: trasloco dell'ufficio, nel mio attuale verrà fatto un centro a stella, qualunque cosa ciò possa significare.
    Vi farò sapere non appena questa faccenda sarà finita!
    Ciao
    ElMar (aka M.Elena)


    |W|P|112687630769145433|W|P|i libri che sto leggendo - di Maria Elena|W|P|1/29/2007 08:45:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! »2/15/2007 11:00:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Looking for information and found it at this great site... » »9/15/2005 06:15:00 PM|W|P|luiginter|W|P|I libri che sto leggendo sono:
    Autopsia in un mare di rovine di Joao de Melo
    Un libro contro la guerra. E' il racconto della guerra d'Angola. Un libro duro e in alcune parti violento, una denuncia contro le guerre e i guasti che procura. "Nel giorno in cui sono morto in guerra c'era questo stesso sole di cloro fermo nelle mie vene, e il mondo sembrava avvelenato dal cianuro. So di essere completamente morto, almeno come può esserlo un uomo vinto dalle armi della guerra": un pezzettino del libro

    L'altro libro che sto leggendo è:
    Il messia di Stoccolma, di Cynthia Ozick.
    Il racconto di un'ossessione. Il protagonista crede di essere il figlio di Schultz, l'autore del libro Le botteghe color cannella. Ho lette poche pagine, ma la scrittura è piacevole e non banale, poi si parla di uno dei libri in assoluto per me più belli del 900.
    Scusate la scrittura non eccezionale ma io sono una lettrice non una scrittrice. A presto
    Vera

    |W|P|112680091248621032|W|P|i libri che sto leggendo - di Vera|W|P|2/01/2007 04:36:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP » »9/15/2005 11:51:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Un piccolo gioco, che però potrebbe anche aiutare a rivelare le relazioni fra le letture "private" e quelle del gruppo: ognuno (sia gdliellisti attivi che semplici lettori del blog ) scrive quale/i libro/i sta leggendo, indipendentemente dal gruppo di lettura.
    Inoltre, sarebbe bello e simpatico se gli altri commentassero, oppure domandassero, insomma reagissero ai messaggi con le preferenze di ciascuno.

    Aspetto fiducioso (per le letture dell'estate il numero di risposte era stato un po' deludente)

    l'indirizzo a cui scrivere è: gruppodilettura@gmail.com

    [In fondo siamo un po' in tema con il prossimo incontro del gdl che sarà la presentazione, da parte di ciascuno, di una lettura "mitica"]

    ciao ciao

    _Lg

    |W|P|112677788187257722|W|P|che libri state leggendo?|W|P|9/12/2005 05:31:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Chicagones/Chicagoans
    Originally uploaded by elventear.


    A me pare un'idea su cui sarebbe utile lavorare
    ciao, Umberto

    Chicago/Lettura collettiva
    Libro prescelto: 'Orgoglio e pregiudizio'
    Iniziativa che si ripete da 4 anni

    Chicago e' da 4 anni un 'book club', con l'intera citta' invitata a leggere nello stesso periodo un unico libro e a discuterne insieme. L'ultima scelta per la prima volta punta su un'autrice non americana: nei prossimi mesi, tutta la citta' leggera' 'Orgoglio e pregiudizio' della britannica Jane Austen. 'Come prima selezione non americana, abbiamo scelto uno dei romanzi piu' belli della lingua inglese', ha detto il sindaco Richard Daley, annunciando l'avvio della lettura collettiva. (ansa)
    |W|P|112654128254138361|W|P|gruppo di lettura, A CHICAGO partecipa l'intera città - segnalato da Umberto T.|W|P|3/01/2007 09:30:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|What a great site » » »3/15/2007 06:46:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! video editing schools9/09/2005 07:07:00 PM|W|P|luiginter|W|P|
    ciao tutti gdellisti,
    ho attivato oggi sul sito della biblioteca di cologno il forum della maratona 2005.

    tra i primi post ho inviato un sondaggio che ripropone il quesito che luigi poneva nelle scorse settimane su romanzo e narrazione orale. lo trovate qui

    è un nostro antico pallino (telematicamente parlando) quello delle comunità virtuali/reali legate al mondo delle biblioteche.
    tra qualche giorno diffonderemo la notizia con la newsletter della biblioteca.
    ci piacerebbe se, nel frattempo e in anteprima, molti di voi si iscrivessero al forum e contribuissero con spunti idee citazioni ecc.

    in particolare chi partecipa: che libro ha scelto e perché?

    a presto leggervi dunque e .. sentirvi narrare!

    Annalisa Cichella.
    Curatrice sito web della Biblioteca Civica di Cologno Monzese
    P.za Mentana, 1 - 20093 Cologno Monzese (Milan) ITALY
    Tel. +39 02 25308357-317 Fax: +39 02 27300890
    mailto: acichella@comune.colognomonzese.mi.it
    http://www.biblioteca.colognomonzese.mi.it
    |W|P|112628575195815527|W|P|maratona racconti 2005, partecipate al forum sul sito della biblioteca - di annalisa c.|W|P|10/10/2005 11:17:00 AM|W|P|Blogger Basket|W|P|Vous avez un blog très agréable et je l'aime, je vais placer un lien de retour à lui dans un de mon blogs qui égale votre contenu. Il peut prendre quelques jours mais je ferai besure pour poster un nouveau commentaire avec le lien arrière.

    Merci pour est un bon blogger.3/06/2007 10:33:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! » » »9/07/2005 06:08:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Si', proprio così. Il Gruppo di lettura di Cologno legge Michail Bulgakov. EVVIVA!!
    |W|P|112610930365783091|W|P|Il prossimo libro e': _ IL MAESTRO E MARGHERITA_|W|P|3/15/2007 11:32:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »4/23/2007 08:32:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP Small group leadership training Video conferencing webcam Bad debt mortgage boating in england cell phone ring tones business cards projector headlights 2000 mustang Antidepressants success rate anti virus no collateral bad credit personal loans Adipex.can.com linkdomain order phentermine Soccer north carolina camp columbus golf web hosting viagra9/07/2005 05:24:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    Do not disturb
    Originally uploaded by miss cleopatra.
    tre parole per descrivere la riunione del grupo di lettura del 6 settembre, dedicata a _ Leggere Lolita a Teheran _
    |W|P|112610665547190361|W|P|Donna, lettura, libertà|W|P|11/28/2006 12:35:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on!
    volkswagen beetle rotary mazda conversion http://www.20-fm-gb-mp3-player-tuner.info/green-klonopin-pictures.html The pants command me Protonix find information on protonix klonopin ratings and comments body kits http://www.romance-perfume.info/Order_klonopin_pharmacy_delivery.html Cheap order prescription zocor Laser quit smoking las vegas how long does klonopin stay in the body new paris hilton pics free lithium battery seal Klonopin and cocaine use Can i buy clomid on line klonopin blue scored tablet rx 274 Roulette joueur professionnel3/07/2007 01:20:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Keep up the good work » »3/15/2007 01:59:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|That's a great story. Waiting for more. film editing classes9/06/2005 12:33:00 PM|W|P|luiginter|W|P|

    walking with mom, ile de re
    Originally uploaded by luiginter.
    In biblioteca, a Cologno Monzese, ore 21
    |W|P|112600283463515396|W|P|OGGI LA RIUNIONE DEL GRUPPO DI LETTURA|W|P|2/16/2007 10:56:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|best regards, nice info » » »9/05/2005 04:13:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Tema: "leggere Lolita a Teheran". Ora 21 in biblioteca a Cologno Monzese.

    IL GRUPPO DI LETTURA è aperto a tutti coloro che voglio partecipare, anche se non hanno letto (o non hanno ancora letto) il libro di cui parliamo!!!|W|P|112592962369376418|W|P|Domani la riunione del Gruppo di lettura, dopo le vacanze|W|P|2/14/2007 06:38:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Wonderful and informative web site. I used information from that site its great. »2/21/2007 10:59:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! Pa fire protection classes Phentermine 90 day 99 ship cod part no 25008b water filter Help debt money Generic oxycontin er vs oxycontin cr Cuisinart grind brew chrome 10 thermal coffee maker Indiana powerball numbers for 91705 United states imitrex order online3/01/2007 12:36:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP Allegra 12 hour paxil breastfeeding Celexia and paxil9/01/2005 07:07:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Cari amici del Gdl e non,

    ringrazio Adele, Luca e Umberto per le risposte ai miei dubbi sul rapporto fra lettura, romanzo e narrazione e la maratona del racconto.
    Un po' delle mie difficolta' dipendono forse solo da me...
    Cioe' dal fatto che mi sento piuttosto inadeguato, incapace a comunicare l'emozione della lettura di un romanzo - e anche a esprimere quel "qualcosa di mio" di cui parla Umberto - raccontando la successione di eventi, la "storia" che sta dentro quel racconto/romanzo.
    Per fare questo ci vuole forse uno spirito e una forza "da narratore" nel senso piu' alto e nobile, anche non professionale: quella capacità di rendere gli eventi raccontati qualcosa di diverso, "un'opera nuova", come dice Umberto. Magari usando quelle qualità descritte tanto bene da Benjamin nel suo saggio su Leskov (in _Angelus Novus_). Qualita' che molti dei narratori della scorsa edizione della Maratona avevano in grandi quantita'.

    La mia difficolta' mi porta a pensare che il mio raccontare trasmetta poco e che il modo migliore per comunicare l'emozione della lettura per me sia proprio di provare a ... descrivere l'emozione della lettura, la cura dei dettagli o l'ampiezza del disegno o la forza di un personaggio e molto altro ancora. Certo non è narrare.

    Questo intendevo dire. Non che mi sia mai passato per la testa che la narrazione rischi di sostituire la lettura. Semplicemente il mio timore è che dal mio racconto non si capisca quanto bello e emozionante sia leggere un libro.

    comunque anche quest'anno provero' ;-)

    ciao ciao

    --
    luigi_g
    http://www.flickr.com/photos/luiginter/
    |W|P|112559442365967330|W|P|narrazione orale, lettura, racconto, ancora un appunto|W|P|2/03/2007 08:55:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP » »2/21/2007 01:57:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! » » »9/01/2005 04:59:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Fra i libri di cui si è occupato *Il gruppo di lettura on line del New York Times* in questi ultimi mesi ci sono: Alice Munro, _In Fuga_;
    M. Cervantes, _Don Chisciotte_;
    Roberto Bolano _Stella distante_;
    Orhan Pamuk, _Neve_;
    Friedrich Nietzsche, _Così parlò Zarathustra_; Philip Roth, _Il complotto contro l'America_.
    Il gruppo di lettura del Nyt si trova qui
    I forum dedicati ai libri sono qui  (dove si trova la discussione su Bolano)
    (per navigare nel Nyt bisogna registrarsi - ne vale la pena)

    |W|P|112558677522535014|W|P|il gruppo di lettura del new york times legge...|W|P|9/01/2005 05:39:00 PM|W|P|Blogger blogwriter|W|P|Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.3/03/2007 01:15:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it tv magic vidcaps farmers insurance--> La prossima riunione del GdL si terrà il 6 ottobre e sarà dedicata alla discussione del libro di Bulgakov, "Il maestro e Margherita". Cercheremo di
    far conoscere la data e l'argomento della riunione anche al di fuori della cerchia dei vetero-gidiellisti in modo da suscitare nuove adesioni e curiosità.

    --> La riunione successiva (27 ottobre?) sarà diversa dal solito: è una
    riunione multitesto e multitasking. Non si discuterà di un solo libro ma di
    molti libri. Ognuno di voi potrà parlare (seguendo le regole sotto
    abbozzate) di un libro che sta leggendo o che ha letto o di cui comunque ha
    voglia e bisogno di parlare.
    Ecco le regole del gioco (da discutere e modificare, se necessario):
    1) La scelta del libro è totalmente libera
    2) Il libro scelto va comunicato ai componenti del GdL (scrivendo a noi in
    posta elettronica) entro il 10 ottobre;
    3) Nel primo giro di tavola ognuno avrà a disposizione cinque minuti per
    dire sinteticamente qual è la molla che la lettura di quel libro ha fatto
    scattare; non dovrà né riassumere né raccontare il libro, ma solo dirci come
    e quando lo ha incontrato, qual è stato il vissuto di lettura, che cosa è
    rimasto e che cosa vuol consegnare agli altri di quella lettura. Dirà se c'è
    un personaggio con cui si è identificato e se questo ha influito sull'esito
    della lettura.
    4) Nel secondo giro di tavola ognuno indicherà, tra quelle degli altri, la
    motivazione e il vissuto di lettura che sente più affine.
    5) Infine cercheremo di individuare alcuni possibili elementi comuni o divergenti nelle scelte e nelle modalità di lettura del gruppo. 6) Se necessario la riunione sarà aggiornata a data successiva.

    --> Un'altra riunione futura potrà essere dedicata, invece, alle idiosincrasie e ai pregiudizi di lettura. Parleremo dei libri che "non" abbiamo letto. Che, forse, "non" leggeremo mai. Metteremo in chiaro qual è il patto di lettura che facciamo con i nostri autori e quindi quali sono i requisiti necessari per essere ammessi nell'esclusiva cerchia degli autori che decidiamo o accettiamo di leggere. Cercheremo di indagare quanto nel "pre-giudizio" di lettura è un giudizio anticipato (quindi analizzabile e modificabile razionalmente) e quanto è, invece, precategoriale, istintivo, scaramantico, ma, forse, non per questo del tutto infondato e comunque mai
    del tutto azzerabile.

    --> Infine abbiamo sempre sul tappeto la proposta-provocazione di Luigi ("un'associazione di difesa del diritto alla cultura e alla lettura") e una
    proposta (ancora non ufficialmente avanzata ma che so presente tra noi) alla sperimentazione (per 3/4/5 incontri) di una pratica di lettura "intensiva",
    che si proponga di sviscerare con profondità e radicalità (guardandolo da tutti i lati) un solo testo, eventualmente facendo ricorso anche alla
    letteratura critica su di esso.

    Come vedete un menù abbastanza ricco. Scegliete voi, ora, le portate.

    Grazie a tutti,

    Luca F.
    |W|P|112729983577158549|W|P|le prossime attivita' del gruppo di lettura: bulgakov; il libro "mitico" di ciascuno; l'associazione per il diritto alla lettura... - di Luca F.|W|P|10/31/2005 01:05:00 PM|W|P|Blogger Marco|W|P|Quello che volevo su: prestito agrari banca roma l'ho trovato su questo blog.
    Comunque sull'argomento ci sono anche questi altri siti
    prestito agrari banca roma oppure
    Prestito Online 2/15/2007 12:43:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Best regards from NY! »2/21/2007 07:26:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » »3/17/2007 05:14:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Cool blog, interesting information... Keep it UP »9/21/2005 12:15:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti, a quelli che mi conoscono e a quelli che no.
    L'idea del gruppo di lettura mi piace molto, e mi dispiace che Cologno Monzese sia troppo lontano per poter partecipare di persona alle riunioni di una biblioteca così attiva. Per questo chiedo a Vera e a voi di lasciarmi in lista, inoltre ho aggiunto in cc Stefania, una mia amica di Roma che ama moltissimo leggere ed è molto aperta a suggerimenti di lettura, spero che le faccia piacere.

    Quanto ai libri, spesso leggo in spagnolo per tenermi allenata e per questo mi scuso che a volte suggerirò libri che non sono ancora stati tradotti. L'ultimo libro che mi ha colpito è El hijo del Acordeonista (Il figlio del suonatore di fisarmonica) di Bernardo Atxaga, scrittore basco che riesce a coniugare un'esemplare semplicità di scrittura a una grande profondità di trattamento dei temi scelti. So che in italiano di suo c'è già disponibile Storie di Obaba (anche questo davvero consigliabile), da Einaudi (credo), spero proprio che El hijo venga al più presto pubblicato, anche perchè permette di vedere da dentro la questione del separatismo basco, con ben poche concessioni sia da una parte che dall'altra.
    E' un vero e proprio romanzo di formazione, e quindi in un certo senso "completo", un grande affresco della storia della Spagna dalla guerra civile agli anni settanta, con un finale/inizio negli Stati Uniti. Bellissimi i riferimenti alla lingua basca e alla paura della perdita di memoria di alcune parole dal suono straordinario.

    Rossella

    |W|P|112729780062239535|W|P|i libri che sto leggendo: Atxaga - Rossella P.|W|P|9/21/2005 12:13:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Saramago – l'anno della morte di Ricardo Reis

    |W|P|112729764354466042|W|P|Il libro che sto leggendo - Roberto B.|W|P|3/06/2007 01:54:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|You have an outstanding good and well structured site. I enjoyed browsing through it »3/18/2007 06:00:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! »4/26/2007 12:24:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Enjoyed a lot! Blackjack simulations free Internet marketing strategy seixal All bets are off fourth times a charm Xanax overnight us only9/21/2005 11:34:00 AM|W|P|luiginter|W|P|Ciao a tutti,
    e prima di tutto grazie per tutti gli stimoli e i suggerimenti che il GdL mi
    fornisce anche se a distanza (purtroppo non riesco mai a partecipare agli
    incontri!!).
    Ho appena letto "Tre cavalli" di Erri De Luca (un autore che non mi piaceva prorio, ma l'entusiasmo del GdL nei suoi confronti nell'unica volta in cui sono riuscita a partecipare mi ha convinta a ritentare la lettura di un altro suo libro... e questo è bellissimo!).
    Ora sto leggendo "L'amante" di Yehoshua, dopo aver finito il suo "Un divorzio tardivo": Yehoshua non mi delude mai.

    Saluti a tutti e buone letture
    Giulia L.


    |W|P|112729532674988466|W|P|i libri che sto leggendo: De luca, Yesoshua - Giulia L.|W|P|2/14/2007 01:42:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! »3/01/2007 02:44:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very cool design! Useful information. Go on! » » »3/07/2007 12:51:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Where did you find it? Interesting read Angel eyewear sunglasses Cheap cialis and free shipping insurance owner rate nj home http://www.mature-fat.info/jude-law-gay-kissing-image-green.html Free free acyclovir dosage acyclovir affect side sownik do scrabble What is ic butalbital biker babes sauna Lamictal uses acyclovir and inventor Double jogging pram safetech Acyclovir pill prescription X force eyewear 2651 cisco feature router specification Texas temple camping acyclovir online online online3/15/2007 10:52:00 PM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Excellent, love it! video editing programs4/24/2007 01:04:00 AM|W|P|Anonymous Anonimo|W|P|Very nice site! » » »9/20/2005 05:08:00 PM|W|P|luiginter|W|P|Il messaggio di Luigi mi permette di aggiungere una considerazione sempre sul tema dei libri che siamo leggendo, in aggiunta alla risposta che ho gia' dato qualche giorno fa.
    Volevo comunicare che quella biografia di Shakespeare mi interessa e la terro' in evidenza poiche' sto leggendo tra l'altro assieme a una mia amica "letterata" la critica dell'Amleto di Shakespeare di Vigonski (spero che si scriva cosi') scritta piu' o meno nel '30 che ne da' un taglio quasi psica