www.flickr.com
photos in People reading- Comment as many as you add
IL BLOG DEL GRUPPO DI LETTURA HA CAMBIATO CASA; IL NUOVO INDIRIZZO è http://gruppodilettura.wordpress.com/

« Home | kirjan kaa: lettura metropolitana, Parigi » | Lavare i vetri alla biblioteca di Seattle » | Etica, un percorso di lettura » | La Biblioteca di Cervia ha tirato su la rete » | Peckham Library, Londra » | On the Road Manuscript, #1 » | Reading in a café » | moments for oneself VI » | A Good Way To Pass Time » | Bookshop - Yangon »

Pierpaolo Pasolini e il "discorso" dei capelli. Il trionfo della sottocultura

La sottocultura. Nel primo articolo di _Scritti corsari, "Il "Discorso" dei capelli, PPP lavora attorno al concetto di sottocultura - opposto a quello di cultura (magari proviamo a definirli, nei prossimi giorni).
Quanto lui vedeva allora affermarsi nella generazione che era diventata adulta negli anni '60, che avrebbe fatto il '68 e che negli anni '70 si sarebbe manifestata con tutta la carica di opposizione - fosse una espressività, una capacità comunicativa e un'"argomentare" affidati ai modelli della sottocultura, quindi ambigui, equivoci - lui diceva: "una sottocultura di destra può essere confusa con una sottocultura di sinistra"; oppure, sostiene sempre PPP, essi silenziosamente, con i capelli, dicevano: "La nostra ineffabilità si rivela sempre più di tipo irrazionalistico e pragmatico: la preminenza che noi silenziosamente attribuiamo all'azione è di carattere sottoculturale, e quindi sostanzialmente di destra".
Questo anche se ormai parlavano molto quei giovani, avevano dato fondo alla verbalità, "e il verbalismo è stata la nuova ars retorica della rivoluzione (gauchismo, malattia verbale del marxismo)".
Insomma, secondo PPP il sistema di segni della generazione che guidava le rivolte dei primi anni 70 era il prodotto di una sottocultura di protesta che si opponeva a una sottocultura di potere. E quest'ultima avrebbe avuto buon gioco nel trasformarla, nel farne una moda, nel farla propria.
Ecco, mi sembra che questa griglia interpretativa, delle sottoculture che affidano la loro comunicazione a un'articolazione di (pochi) messaggi verbali e molti segni fisici - corpo, abbigliamento, capelli ecc. e che vengono regolarmente *assorbiti dalle culture dominanti*, funzioni ancora benissimo, a 30 anni di distanza. Grande PPP.

_luiginter
------------------------------------------------------------
Scrivete al Gruppo di lettura!! gruppodilettura@gmail.com

Tags, a proposito di:

Links to this post

Crea un link

gruppodilettura@gmail.com
INCONTRO NAZIONALE
DEI GRUPPI DI LETTURA,
30 settembre Arco di Trento

Prossimi appuntamenti GDL
I consigli di lettura per l'estate
I libri che abbiamo letto

Ultimi post pubblicati

Google
Web gruppodilettura




Subscribe in Bloglines

il blog del Gdl via email

Grazie a FeedBurner


Home page



Il sito della Biblioteca di Cologno Monzese
Il sito della Biblioteca di Cervia
Il forum dei lettori della biblioteca di Cologno
Associazione amici della biblioteca di Cologno

QUEL CHE FANNO GLI ALTRI
Libridine, gruppo italiano on line
Gruppo di lettura, a Cervia
+Il gruppo di lettura della Biblioteca Provinciale "A. C. De Meis" di Chieti
Gruppo di lettura "Tra le righe", a Reggio Emilia
Leggendo Leggendo, gruppo di lettura a Piacenza
Scuola Blog, Piacenza
Gruppo di lettura a Trento
Il GdL della Biblioteca di Melegnano
Il GdL della Biblioteca di Segrate
"Luogo Comune", il GdL di Vignate
Il GdL della Biblioteca di Novate Milanese
"Il salotto della poesia", il GdL della Biblioteca comunale di Arese
BombaCarta
Blottagono
Blog dei circoli di lettura
Il Gruppo di lettura di Rozzano (MI)
Lettori accaniti
Bookclub, Roma
Lanternati
Il gruppo di lettura del Guardian
I gruppi del New York Times
ALTRI BLOG
Il blog di Biblaria
Fogliedivite
Letture e riletture
Romanzieri.com
Il comodino del piacentino
Popinga
Marchitelli
Letturalenta
Cazzeggi letterari
Giulio Mozzi
Diritto e cultura
Booksblog
RedazioneVoland
Il blog di Grazia
The tentacle and the city
Arci bookcrossing, Torino
Alcuni autori di cui ci siamo occupati
Paul Auster
Camilla Baresani
Walter Benjamin
Miguel Benasayag
Erri De Luca
Jonathan Franzen
Paul Ginsborg
Milan Kundera
Nicolaj Leskov
Marco Lodoli
Antonio Munoz Molina
Vladimir Nabokov
Laura Pariani
Nuto Revelli
Lev Tolstoj
J. Saramago
W.G. Sebald

  • Google
  • Wikipedia
  • Firefox


  • Creative Commons License
  • I contenuti di _Gruppo di Lettura sono regolati da una licenza Creative Commons.
  • __FEED ATOM

  • Technorati Profile