www.flickr.com
photos in People reading- Comment as many as you add
IL BLOG DEL GRUPPO DI LETTURA HA CAMBIATO CASA; IL NUOVO INDIRIZZO è http://gruppodilettura.wordpress.com/

« Home | The Browsers Band and Browsers » | Ma che fine hanno fatto? » | DOVE leggere i libri? » | Effetto libro, un nuovo gruppo di lettura a Suzzar... » | Il cacciatore di aquiloni » | I compagni sconosciuti: una lettura dal GdL di Cer... » | La ballata di John Reddy Heart » | “Ad occhi chiusi”: incipit » | Ritrovarsi in Carofiglio » | Peter Cameron, Quella sera dorata »

L'infinito viaggiare

Le prefazioni sono sempre sospette; inutili se il libro che esse introducono non
le richiede o indizi della sua insufficienza se esso ne ha bisogno, rischiano
pure di guastare la lettura, come la spiegazione di una barzelletta o
l'anticipazione del suo finale. Ma forse il prologo si addice a una raccolta di
pagine di viaggio, perché il viaggio – nel mondo o sulla carta – è di per sé un
continuo preambolo, un preludio a qualcosa che deve sempre ancora venire e sta
sempre ancora dietro l'angolo; partire, fermarsi, tornare indietro, fare e
disfare valigie, annotare sul taccuino il paesaggio che, mentre lo si
attraversa, fugge, si sfalda e si ricompone come una sequenza cinematografica,
con le sue dissolvenze e riassestamenti, o come un volto che muta nel
tempo.
La prefazione è una specie di valigia, un necessaire, e quest'ultimo
fa parte del viaggio; alla partenza, quando ci si mette dentro le poche cose
prevedibilmente indispensabili, dimenticando sempre qualcosa di essenziale;
durante il cammino, quando si raccoglie ciò che si vuole portare a casa; al
ritorno, quando si apre il bagaglio e non si trovano le cose che erano sembrate
più importanti, mentre saltano fuori oggetti che non si ricorda di aver messo
dentro. Così accade con la scrittura; qualcosa che, mentre si viaggiava e si
viveva, pareva fondamentale è svanito, sulla carta non c'è più, mentre prende
imperiosamente forma e si impone come essenziale qualcosa che nella vita – nel
viaggio della vita – avevamo appena notato.
Il viaggio sempre ricominciam ha
sempre da ricominciare, come l'esistenza, e ogni sua annotazione è un prologo;
se il percorso nel mondo si trasferisce nella scrittura, esso si prolunga nel
trasloco dalla realtà alla carta – scrivere appunti, ritoccarli, cancellarli
parzialmente, riscriverli, spostarli, variarne la disposizione. Montaggio delle
parole e delle immagini, colte dal finestrino del treno o attraversando a piedi
una strada e girando l'angolo. Solo con la morte, ricorda Karl Rahner, grande
teologo in cammino, cessa lo status viatoris dell'uomo, la sua condizione
esistenziale di viaggiaotre. Viaggiare dunque ha a che fare con la morte, come
ben sapevano Baudelaire o Gadda, ma è anche un differire la morte; rimandare il
più possibile l'arrivo, l'incontro con l'essenziale, come la prefazione
differisce la vera e propria lettura, il momento del bilancio definitivo e del
giudizio. Viaggiare non per arrivare ma per viaggiare, per arrivare il più tardi
possibile, per non arrivare possibilmente mai.


Da *L'infinito viaggiare*, Claudio Magris, ed. Mondadori, 2005

*giuliaduepuntozero

------------------------------------------------------------
Volete contribuire a questo blog con le vostre riflessioni e esperienze di/sulla lettura? Scrivete a gruppodilettura@gmail.com

Links to this post

Crea un link

gruppodilettura@gmail.com
INCONTRO NAZIONALE
DEI GRUPPI DI LETTURA,
30 settembre Arco di Trento

Prossimi appuntamenti GDL
I consigli di lettura per l'estate
I libri che abbiamo letto

Ultimi post pubblicati

Google
Web gruppodilettura




Subscribe in Bloglines

il blog del Gdl via email

Grazie a FeedBurner


Home page



Il sito della Biblioteca di Cologno Monzese
Il sito della Biblioteca di Cervia
Il forum dei lettori della biblioteca di Cologno
Associazione amici della biblioteca di Cologno

QUEL CHE FANNO GLI ALTRI
Libridine, gruppo italiano on line
Gruppo di lettura, a Cervia
+Il gruppo di lettura della Biblioteca Provinciale "A. C. De Meis" di Chieti
Gruppo di lettura "Tra le righe", a Reggio Emilia
Leggendo Leggendo, gruppo di lettura a Piacenza
Scuola Blog, Piacenza
Gruppo di lettura a Trento
Il GdL della Biblioteca di Melegnano
Il GdL della Biblioteca di Segrate
"Luogo Comune", il GdL di Vignate
Il GdL della Biblioteca di Novate Milanese
"Il salotto della poesia", il GdL della Biblioteca comunale di Arese
BombaCarta
Blottagono
Blog dei circoli di lettura
Il Gruppo di lettura di Rozzano (MI)
Lettori accaniti
Bookclub, Roma
Lanternati
Il gruppo di lettura del Guardian
I gruppi del New York Times
ALTRI BLOG
Il blog di Biblaria
Fogliedivite
Letture e riletture
Romanzieri.com
Il comodino del piacentino
Popinga
Marchitelli
Letturalenta
Cazzeggi letterari
Giulio Mozzi
Diritto e cultura
Booksblog
RedazioneVoland
Il blog di Grazia
The tentacle and the city
Arci bookcrossing, Torino
Alcuni autori di cui ci siamo occupati
Paul Auster
Camilla Baresani
Walter Benjamin
Miguel Benasayag
Erri De Luca
Jonathan Franzen
Paul Ginsborg
Milan Kundera
Nicolaj Leskov
Marco Lodoli
Antonio Munoz Molina
Vladimir Nabokov
Laura Pariani
Nuto Revelli
Lev Tolstoj
J. Saramago
W.G. Sebald

  • Google
  • Wikipedia
  • Firefox


  • Creative Commons License
  • I contenuti di _Gruppo di Lettura sono regolati da una licenza Creative Commons.
  • __FEED ATOM

  • Technorati Profile